Wild aggiunge Fleury, tratta Kahkonen, Rask alla scadenza degli scambi NHL

I contendenti alla Stanley Cup sono ufficialmente unti tra i tabelloni, ma le decisioni fuori dal ghiaccio di Wild lo fanno recitare la parte.

Con un grave limite salariale incombente e la squadra ancora in bilico vicino alla vetta della Western Conference nonostante un mese di deliquio, il Wild ha segnalato le sue ambizioni di playoff aggiungendo il futuro portiere della Hall of Fame e vincitore in carica del Vezina Trophy Marc-Andre Fleury nel più clamoroso della NHL acquisizione lunedì prima della scadenza commerciale.

“È a causa di ciò che questi ragazzi hanno fatto tutto l’anno, il modo in cui hanno giocato e il modo in cui hanno cambiato le cose qui intorno”, ha detto il direttore generale Bill Guerin. “Questo è un merito per loro.

“Sto facendo il mio lavoro.”

Statistiche sulla carriera di Marc-André Fleury

The Wild ha acquisito Fleury da Chicago, inviando ai Blackhawks una scelta condizionale del primo round del 2022 che verrà declassata a un secondo round se il Wild non riesce ad avanzare alla finale della Western Conference e Fleury non ottiene almeno quattro vittorie durante la primi due turni.

Chicago ha anche mantenuto metà del contratto di Fleury, un contratto triennale da 21 milioni di dollari che scadrà dopo questa stagione, quando il 37enne potrà diventare un free agent illimitato.

“È una grande opportunità per me, venire qui in una buona squadra, fare i playoff e avere la possibilità di fare una corsa qui”, ha detto Fleury. “Sono entusiasta di questo.”

Fleury compilerà un tandem dal nuovo look per il Wild in the piega, dal momento che la squadra ha scambiato Kaapo Kahkonen e una scelta del quinto round con San Jose per il difensore tagliente Jacob Middleton.

Il potenziale cliente Jack McBain era in movimento, per essere spedito in Arizona per un secondo round dopo che il Wild è stato informato che lo standout del Boston College non avrebbe firmato con l’organizzazione. La squadra ha anche affrontato Victor Rask dopo che è stato retrocesso in minore il mese scorso; è finito con Seattle per considerazioni future e i Wild hanno mantenuto metà del suo contratto.

Aggiungi i recenti arrivi del centro di quarta linea Tyson Jost e dell’agitatore fisico Nicolas Deslauriers, e il Wild è stato aggressivo in un restyling del roster che si prepara per una gara dura nella post-stagione.

“Sono costruiti per i playoff”, ha detto Fleury.

Dopo un primo tempo torrido che a un certo punto ha visto i Wild salire in cima alla NHL, la squadra è uscita incespicando dalla pausa All-Star, andando 4-9 mentre è stata etichettata per 57 gol in campionato in quell’intervallo.

Guerin ha deciso di cambiare rete un paio di settimane fa, ed è allora che ha chiesto informazioni su Fleury.

Tuttavia, Guerin è andato avanti e indietro negli ultimi giorni sul fatto che l’accordo sarebbe stato finalizzato. Fleury ha finito per rinunciare a una clausola di non scambio per unirsi ai Wild, e Guerin ha ritenuto che valesse la pena perdere un primo turno per un’apparizione alle finali della conferenza.

E Fleury ha un colpo per la consegna nei playoff.

Ha vinto la sua prima Stanley Cup quando lui e Guerin hanno giocato per il Pittsburgh nel 2009 prima di tornare indietro nel 2016 e nel 2017 mentre Guerin lavorava nel front office della squadra.

“Può aiutare tutti noi”, ha detto Guerin di Fleury, che ha il quarto maggior numero di vittorie di tutti i tempi dopo la stagione (90). “Quell’esperienza è fondamentale”.

In 45 partite con la ricostruzione dei Blackhawks, Fleury è andato 19-21-5 con una media di 2,95 gol, una percentuale di salvataggio di 0,908 e quattro interruzioni dopo uno scambio fuori stagione da Las Vegas, dove Fleury ha brillato in quattro stagioni.

“È divertente da guardare”, ha detto Guerin. “È come guardare Kirill [Kaprizov] tranne un portiere”.

Non solo Fleury è arrivato terzo per vittorie, gol contro la media e interruzioni un anno fa, ma è stato anche incoronato miglior netminder del campionato. Fleury è stato particolarmente acuto nel primo turno dei playoff, guidando i Golden Knights oltre il Wild in sette partite con una scintillante percentuale di 1,71 gol contro la media e 0,931 di parate.

Complessivamente, è al terzo posto nella storia della NHL per vittorie (511), è settimo per partite giocate (928) e ha una percentuale di salvataggio di .913 in carriera dopo essere stato arruolato primo assoluto nel 2003 dai Penguins.

“Non c’è molto che batta la vittoria”, ha detto Fleury. “Insegui sempre quella sensazione e quel risultato. Voglio solo continuare a farlo di nuovo.”

Indossando il suo marchio n. 29 con Dmitry Kulikov che è passato al n. 7, Fleury – il cui soprannome è Flower – ha sostenuto Cam Talbot lunedì sera contro Vegas all’Xcel Energy Center, ma non è chiaro come i Wild divideranno il carico di lavoro per il resto del strada.

“È già una grande squadra”, ha detto Fleury. “Penso che anche Cam sia un grande portiere, e cercherò solo di tirare il mio peso, cercherò di fare bene e cercherò di aiutare a vincere alcune partite”.

Anche l’aspetto del portiere di The Wild per la prossima stagione è un mistero.

Anche se Fleury spera di continuare a giocare, Guerin non è sicuro se Fleury firmerà di nuovo. Introdurre Fleury, tuttavia, ha significato tagliare i legami con Kahkonen, una scelta di Wild che ha vinto 31 partite in tre stagioni, incluso un recente 12-8-3.

“Non ne avevo idea”, ha detto Kahkonen ai giornalisti dopo essere stato tirato fuori dal ghiaccio lunedì mattina. “Ovviamente all’inizio è stato uno shock, ma ora che ho avuto un po’ di tempo qui per pensarci, penso che sarà una grande opportunità”.

Talbot è sotto contratto per un’altra stagione e Guerin si aspettava che il potenziale candidato Jesper Wallstedt lasciasse la Svezia per giocare in Nord America.

Ma non è tutto ciò che Wild deve capire.

Kevin Fiala ha un contratto in scadenza e il team ha attualmente una flessibilità limitata – circa $ 10 milioni – per la sua spesa estiva perché il costo delle acquisizioni di Zach Parise e Ryan Suter sta aumentando a quasi $ 13 milioni; saranno solo meno di $ 15 milioni entro il 2023-24.

“So cosa sta arrivando”, ha detto Guerin. “So cosa dovremo fare”.

Nel frattempo, il Wild prevede di portare 14 attaccanti e otto difensori insieme a Fleury e Talbot, superando il solito limite di 23 uomini scaduto alla scadenza.

La squadra ha assegnato l’attaccante Connor Dewar all’American Hockey League con una mossa cartacea per rendere Dewar idoneo a tornare in Iowa; Dewar rimane con i Wild, consumando uno dei quattro richiami disponibili della squadra per il resto della stagione.

E questo è il prossimo passo in questo processo, il futuro.

La dirigenza ha premiato la prestazione che vede i Wild in lizza per il secondo seme della Central Division.

Ora la responsabilità torna ai giocatori per il bis.

“Pensiamo che tutti possano aiutare la nostra squadra”, ha detto Guerin, “e sono così fiducioso nel gruppo che abbiamo già che accoglieranno questi ragazzi a braccia aperte, e sarà perfetto per tutti loro.”

Leave a Comment