Voci dei Lakers HC: LeBron James sarebbe “molto entusiasta” dalla possibile assunzione di Mark Jackson | Rapporto Bleacher

Foto di AP/Ben Margot, file

Secondo quanto riferito, LeBron James ha interesse a vedere Mark Jackson diventare il prossimo allenatore dei Los Angeles Lakers.

Secondo Sam Amick di The Athletic, James è “molto entusiasta” dall’idea di Jackson come capo allenatore dei Lakers, anche se Amick ha notato che l’approvazione di LeBron non significa necessariamente che si realizzerà.

Il lavoro di capo allenatore dei Lakers è diventato disponibile lunedì quando l’organizzazione ha licenziato Frank Vogel dopo aver segnato un deludente 33-49 in questa stagione.

Nella sua prima stagione al timone a Los Angeles, Vogel ha portato i Lakers a un record di 52-19 e un campionato NBA, ma da lì le cose sono peggiorate.

I Lakers hanno raggiunto i playoff la scorsa stagione dopo aver segnato 42-30, ma per arrivarci avevano bisogno di passare attraverso il torneo di play-in post-stagione. Al primo round sono caduti anche contro l’eventuale campione della Western Conference Phoenix Suns.

Anche così, le aspettative erano alte per l’inizio della stagione 2021-22, poiché i Lakers hanno aggiunto Russell Westbrook, Carmelo Anthony e molti altri membri del cast di supporto a un nucleo composto da James e Anthony Davis.

Sia LeBron che AD hanno perso molto tempo a causa di un infortunio, tuttavia, ei Lakers non sono stati in grado di riprendersi, ottenendo un 11 ° posto nella Western Conference.

Vogel è stato il capro espiatorio per le lotte della squadra, come previsto, il che significa che i Lakers sono alla ricerca di una nuova voce laterale.

Jackson ha trascorso gli ultimi otto anni come commentatore, ma ha tre anni di esperienza come head coaching NBA al suo attivo e ha avuto un certo successo.

Ha allenato i Golden State Warriors dal 2011 al 2014, segnando 121-109 durante la stagione regolare con due apparizioni ai playoff e una vittoria in serie ai playoff.

Jackson è stato licenziato al termine della stagione 2013-14 e sostituito da Steve Kerr, che ha portato i Warriors alle finali NBA in ciascuna delle successive cinque stagioni.

Oltre alla sua esperienza di allenatore, Jackson è stato un giocatore molto rispettato che ha trascorso 17 stagioni nella NBA, principalmente con i New York Knicks, ed è stato un All-Star una volta.

Anche con le difficoltà che hanno subito in questa stagione, i Lakers rimangono una destinazione attraente per i potenziali candidati allenatori a causa della presenza di James e Davis.

Jackson è probabilmente uno dei tanti candidati che potrebbero essere in lizza per il lavoro e vanno da nomi grandi a opzioni meno annunciate.

Per Broderick Turner del Los Angeles Timesi Lakers dovrebbero prendere in considerazione il capo allenatore dei Toronto Raptors Nick Nurse, il capo allenatore dei Philadelphia 76ers Doc Rivers, il capo allenatore degli Utah Jazz Quin Snyder e il capo allenatore dell’Università del Michigan Juwan Howard, tutti sotto contratto.

In termini di coloro che sono prontamente disponibili, Turner ha notato che l’ex capo allenatore degli Orlando Magic Steve Clifford, l’ex capo allenatore dei Portland Trail Blazers Terry Stotts e l’assistente allenatore dei Milwaukee Bucks Darvin Ham sono stati menzionati più spesso.

Jackson ha dato il massimo sulle opportunità di coaching da quando è tornato alla trasmissione nel 2014. Anche se nulla lo ha costretto a lasciare lo stand, la possibilità di allenare James e Davis potrebbe finalmente fare il trucco se gli viene offerto il lavoro.

Leave a Comment