Tyson Fury giura di ritirarsi dalla boxe professionistica e si definisce il “migliore”



CNN

Tyson Fury ha promesso di ritirarsi dalla boxe professionistica dopo aver prodotto una masterclass per battere Dillian Whyte allo stadio di Wembley sabato.

Il 33enne ha eliminato il suo avversario al sesto round con un montante devastante prima di ribadire la promessa fatta a sua moglie, Paris, di allontanarsi dallo sport.

“Devo essere un uomo di parola, e penso che questo potrebbe essere l’ultimo sipario per il re zingaro, e che modo di uscire”, ha detto durante la sua intervista post-combattimento sul ring.

Fury ha detto di aver promesso a sua moglie che si sarebbe ritirato dopo aver vinto la sua battaglia di trilogia contro Deontay Wilder l’anno scorso, ma il campione dei pesi massimi WBC ha deciso di difendere il suo titolo contro Whyte davanti a una folla da record a Wembley.

Tuttavia, il promotore di Fury, Frank Warren, ha detto che sosterrebbe la decisione del suo combattente se questa volta decidesse di allontanarsi.

“Se doveva essere l’ultimo incontro, sarà l’ultimo incontro. Questa è la sua decisione, lui è il ragazzo che sale sul ring. E se è il suo ultimo incontro, è andato così in alto “, ha detto Warren sul ring sabato.

Se doveva essere l’ultimo combattimento di Fury, allora che modo di ritirarsi.

Il campione, che ha allungato il suo record di imbattibilità a 32 vittorie e un pareggio, ha dominato dal campanello di apertura e si è rivelato nell’incredibile atmosfera prodotta dal pubblico di Wembley.

L’ultimo uppercut destrorso di sabato è stato di una bellezza devastante, sottolineando che Fury è ancora un pugile al top del suo gioco.

Molti fan vorrebbero vedere Fury continuare per unificare la divisione dei pesi massimi, ma ciò comporterebbe la lotta contro il vincitore della rivincita di Oleksandr Usyk contro Anthony Joshua.

Usky attualmente possiede le cinture WBA, WBO, IBF e IBO dopo aver battuto Joshua l’anno scorso e la moglie di Fury ha lasciato intendere che quella potrebbe essere l’unica lotta per riportare suo marito sul ring.

“Vorrei che uscisse adesso. Non ha più niente da dimostrare”, ha detto Paris a BT Sport sabato.

“Se avesse ancora qualcosa da fare, direi ‘Sì Tyson, fallo tu’. Ma non ha nulla da dimostrare.

“Quindi, a meno che non voglia davvero fare boxe, e se lo fa solo per soldi, fama, non ne ha bisogno. È l’uomo più famoso del pianeta stasera.

“Per Tyson continuare a boxare, sembra solo per una ragione e so nel mio cuore, penso che l’unica ragione per cui Tyson tornerà è per la lotta per l’unificazione”.

Fury reagisce all'eliminazione di Whyte sabato.

La carriera di Fury è stata una degli estremi. Ha vinto alcuni dei più grandi combattimenti dell’ultimo decennio, ma ha sofferto molto a causa della sua salute mentale e ha detto che aveva tendenze suicide prima di fare un epico ritorno in questo sport nel 2018.

Nella sua mente, tuttavia, non c’è dubbio che sia il più grande peso massimo che abbia mai combattuto e ha sicuramente un corpo di lavoro per sostenere un’affermazione così audace.

“Sono una leggenda in questo gioco, non puoi negarlo. Sono il miglior peso massimo che ci sia mai stato. Non c’è mai stato nessuno che potesse battermi”, ha detto ai giornalisti nella sua conferenza stampa post-combattimento.

Anche se questa potrebbe essere l’ultima volta che vediamo Fury competere professionalmente, non ha escluso futuri combattimenti tra esibizioni e ha flirtato con la possibilità di lottare.

Dopotutto, Fury è un intrattenitore e ci sarà sempre appetito per vederlo esibirsi.

.

Leave a Comment