Trumpworld si affretta a contenere le ricadute dell’approvazione di Oz

“Sai che ho letto un paio di articoli, ho avuto molte reazioni a questo, il 99 percento di supporto, ‘MAGA è scioccato'”, ha detto Hannity. “Quando ho sostenuto Donald Trump abbastanza presto, sono stato picchiato da me – Glenn Beck, Ben Shapiro … e ho promesso alla gente che avrebbe governato da conservatore e lo ha fatto. E sto dicendo la stessa cosa di te [Oz].”

Ma la notte dopo il segmento di Hannity, la sua collega conduttrice di Fox News Laura Ingraham ha fatto uno dei suoi, in cui ha riprodotto clip delle posizioni passate di Oz sull’aborto e sulle leggi sulle armi e ha fatto pressioni sull’ex aiutante di Trump Kellyanne Conway, che sostiene l’uomo d’affari David McCormick, il principale di Oz rivale del GOP e sta lavorando con un super PAC che sostiene McCormick, se la decisione di Trump fosse sbagliata.

“Kellyanne, pensi che l’approvazione di Oz da parte di Trump sia stato un errore?” ha detto Ingram. “Penso che Hannity abbia approvato Oz e penso che probabilmente non sia irrilevante per il presidente Trump. Non risponderesti alla domanda se sia stato un errore. Penso che sia stato un errore per Trump appoggiare Oz. Lo dirò, non ho paura di dirlo”.

I duellanti segmenti di Fox News illustrano le crepe scoppiate nel mondo MAGA per l’intervento di Trump nelle primarie del GOP della Pennsylvania. Ed è l’ultimo esempio di come le approvazioni dell’ex presidente abbiano spesso aggiunto più caos alle già controverse lotte per definire il Partito Repubblicano durante il suo post-presidenza.

“Il mio telefono ha squillato senza problemi dai presidenti dei comitati in Pennsylvania dicendo: ‘Che diavolo sta succedendo? A cosa stava pensando il presidente Trump?'”, ha affermato il veterano dell’esercito Sean Parnell, il candidato che Trump aveva originariamente approvato nella corsa, che si è ritirato per le accuse di abusi da parte della moglie separata. Parnell sostiene McCormick.

Dopo l’approvazione di Trump, i social media sono esplosi con le lamentele di figure popolari di destra che vanno da Allie Beth Stuckey di Blaze TV e il personaggio di estrema destra Jack Posobiec al braccio di lunga data di Trump Roger Stone e Rep. Mo Brooks (R-Ala.), che di recente ha visto revocare la propria approvazione di Trump dall’ex presidente.

“È come se lo staff di Donald Trump stesse sabotando Trump convincendolo a fare le peggiori approvazioni possibili”, ha scritto l’esperto conservatore Erick Erickson su Twitter.

La decisione di Trump di appoggiare Oz è seguita alle richieste di molti agenti repubblicani di scegliere da che parte stare nella controversa corsa alle primarie. E arriva dopo che l’ex presidente ha affrontato critiche pubbliche tra alcuni a destra rispetto alle altre sue approvazioni; tra questi il ​​suo sostegno all’ex portavoce del Dipartimento di Stato Morgan Ortagus, che si sta candidando per un seggio alla Camera nel Tennessee contro un altro favorito della MAGA, Robby Starbuck, e la sua decisione di appoggiare e togliere Brooks.

Secondo le persone che hanno familiarità con la questione, i più influenti nella decisione includevano Hannity; la moglie di Trump, Melania Trump; e amici di Palm Beach come il miliardario Steve Wynn. Trump è rimasto colpito dalla folla agli eventi della campagna elettorale del Senato di Oz ed era consapevole che McCormick aveva fatto commenti negativi su Trump in passato in video, secondo una persona che ha familiarità con il pensiero di Trump.

Una persona vicina a Trump ha scrollato di dosso l’idea che Trump abbia il rimorso dell’acquirente o che stia soffrendo di mal di testa per il suo appoggio a Oz. “L’indignazione autentica contro l’indignazione pagata è stata difficile da discernere”, ha detto la persona.

La campagna di Oz, nel frattempo, ha sostenuto che la narrativa sulla reazione al cenno di Trump è stata esagerata e guidata dal team di McCormick.

Un aiutante di Oz ha sottolineato che l’evento con Carson era in lavorazione da tempo. Ma Oz ha anche lanciato l’approvazione di due membri della GOP House in Pennsylvania dall’annuncio di Trump: Reps. Fred Keller e Lloyd Smucker.

Riferendosi ai sostenitori del famoso dottore, la portavoce di Oz Brittany Yanick ha dichiarato: “Sean Hannity, Rick Perry, Ted Nugent, il membro del Congresso Reschenthaler, il membro del Congresso Keller, Ryan Zinke e Harold Hamm hanno molta più credibilità di alcune di queste persone su Twitter”.

Ma anche alcuni dei sostenitori di Oz hanno riconosciuto la preoccupazione che le ricadute del cenno di Trump potrebbero avere un impatto sulle possibilità del partito alle elezioni generali. La corsa al Senato della Pennsylvania è la chiave per le speranze del GOP di riprendere il controllo della camera e la vittoria di novembre richiederà ai repubblicani di remare tutti nella stessa direzione.

“A meno che tu non voglia davvero danneggiarci in generale, non so perché stai continuando così”, ha detto Gloria “Lee” Snover, presidente del Partito Repubblicano di Northampton e sostenitrice di Oz, delle lamentele sulla decisione di Trump . “Ecco perché sono arrabbiato con queste persone che non supereranno l’approvazione. Ok, è successo. E ‘fatto. Hai intenzione di continuare a distruggere il Partito Repubblicano? Per favore fermati.”

Snover era entusiasta dell’approvazione di Trump e ha detto di aver fatto pressioni per questo dopo aver subito la propria trasformazione da scettico di Oz a fan di Oz. Vede un parallelo tra Oz e Trump.

“Sono tornato oggi e stavo guardando alcuni vecchi video di Trump quando ha detto di essere favorevole alla scelta prima di correre. E ha finito per essere il presidente più pro-vita che abbiamo mai avuto nella nostra storia del Partito Repubblicano”, ha detto. “Quindi queste persone che stanno distruggendo Oz, hanno fatto questo a Trump quando sono scappati. … Stanno dicendo: ‘Oh, è favorevole alla scelta ed è un liberale ed è un RINO ed è per i Democratici.’ Hanno detto tutto questo su Trump”.

Gli alleati di Oz credono che l’approvazione di Trump avrà un grande impatto sugli elettori delle primarie repubblicane che rimangono incerti su chi sostenere nella corsa. Un sondaggio pubblicato da Eagle Consulting Groupche era in campo fino al sabato pomeriggio prima dell’approvazione di Trump, ha mostrato che il 45% dei probabili elettori primari del GOP della Pennsylvania è rimasto indeciso, con il 18% che sostiene McCormick e l’11% che sostiene Oz.

Jim Schultz, un ex avvocato della Casa Bianca che è vicino alla campagna di McCormick, ha detto che McCormick sta continuando la sua campagna come previsto.

“Niente è cambiato per Dave a questo punto”, ha detto. “È stato fedele alle politiche dell’America First sin dal primo giorno. È stato fedele alle sue radici in Pennsylvania. E Oz non è autentico per niente.

Un portavoce di McCormick ha sottolineato le recenti interviste in cui McCormick ha elogiato Trump e si è dipinto, non Oz, come il vero conservatore della corsa.

“Rispetto il presidente ed è incredibilmente popolare in PA, come conosci Will, e ha un enorme seguito tra i conservatori, e Mehmet Oz no. Se guardi ai sondaggi, non è visto come il conservatore e per una buona ragione”, ha detto McCormick al “The Rich Zeoli Show”. “Penso che l’approvazione del presidente Trump sia certamente un grosso problema, ma il vero grosso problema è che Mehmet Oz non è un conservatore e non un conservatore dell’America First”.

McCormick ha ottenuto il sostegno di persone come il Sen. Ted Cruz (R-Texas), forma Arkansas Gov. Mike Huckabee e l’ex senatore della Pennsylvania. Rick Santorum, che ha tenuto una manifestazione con McCormick.

Finora, Trump non ha annunciato una manifestazione in Pennsylvania prima delle primarie del 17 maggio, anche se Trump ha tenuto più manifestazioni al mese e un evento in Pennsylvania non è fuori questione. Un portavoce di Trump ha rifiutato di commentare il record di questa storia e ha indicato la dichiarazione di Trump che annunciava il suo avallo di Oz.

Oz e McCormick hanno versato milioni di dollari ciascuno nelle primarie, rendendo la corsa in Pennsylvania una delle più costose del paese. E in segno che il team McCormick è imperterrito dall’approvazione di Oz da parte di Trump, mercoledì ha detto ad Axios che la campagna ha raccolto oltre 4,3 milioni di dollari nei primi tre mesi.

Leave a Comment