Trevor Bauer fa causa all’accusa di abusi domestici, avvocato

Trevor Bauer ha intentato un’altra causa relativa alle accuse di abusi domestici dello scorso anno.

Lunedì, Bauer ha intentato una causa presso il tribunale distrettuale degli Stati Uniti per la divisione meridionale del distretto centrale della California contro il suo accusatore e il suo avvocato, Niranjan Fred Thiagarajah, accusando diffamazione e interferenza illecita.

Bauer, un lanciatore di 31 anni dei Los Angeles Dodgers, ha già intentato cause per diffamazione contro Deadspin, The Athletic e l’ex scrittrice di Athletic Molly Knight relative allo stesso caso.

“[The accuser] ha fabbricato accuse di aggressione sessuale contro il querelante Trevor Bauer, ha perseguito azioni civili e penali fasulle contro di lui, ha rilasciato dichiarazioni false e dannose su di lui e ha generato un blitz mediatico basato sulle sue bugie”, afferma la causa.

“[The accuser’s] i motivi per le sue affermazioni e dichiarazioni false ora sono chiari. Voleva distruggere la reputazione e la carriera nel baseball del signor Bauer, attirare l’attenzione
per se stessa ed estrarre milioni di dollari dal signor Bauer. [The accuser] è stato aiutato in questi sforzi dal suo avvocato, l’imputato Niranjan Fred Thiagarajah. Anche se un giudice della Corte Superiore di Los Angeles ha respinto [the accuser’s] false accuse e il procuratore distrettuale della contea di Los Angeles li ha giudicati indegni di accuse penali, il danno per il signor Bauer è stato estremo.

Trevor Bauer ha citato in giudizio il suo accusatore di violenza domestica e uno dei suoi avvocati.
Foto MLB tramite Getty Images

A febbraio, l’ufficio del procuratore distrettuale di Los Angeles ha annunciato che non avrebbe sporto denuncia per le accuse di aggressione sessuale che l’ex vincitore di Cy Young ha affrontato l’anno scorso. Prima di ciò, un giudice della Corte Superiore della California ha respinto la richiesta dell’accusatore di un’ordinanza restrittiva.

Bauer è stato accusato di aver preso a pugni e soffocato una donna priva di sensi durante il sesso. Il lanciatore ha ammesso di aver fatto sesso violento con l’accusatore, ma ha detto che era consensuale. Durante il caso, l’avvocato di Bauer ha affermato che il lanciatore aveva messaggi di testo dell’accusatore “che implicavano richieste di essere ‘soffocato’ e schiaffeggiato” e che “la donna ha passato la notte e se n’è andata senza incidenti, continuando a inviare messaggi al signor Bauer con battute amichevoli e civettuole.

MLB e MLBPA hanno deciso di mettere Bauer in congedo amministrativo retribuito a fine giugno. Hanno continuato ad estenderlo settimana dopo settimana durante questa stagione.

“Dopo il loro primo incontro sessuale, [the accuser] ha continuato a perseguire il signor Bauer in modo da poter fare di nuovo sesso violento con lui, ma questa volta ha detto al signor Bauer che voleva un’esperienza sessuale più dura”, continua la causa. «All’insaputa del signor Bauer, che credeva [the accuser] stava solo esprimendo le sue preferenze sessuali, [the accuser’s] l’obiettivo era quello di attirare il signor Bauer ad avere un’esperienza sessuale più dura in modo che potesse in seguito affermare che questa esperienza sessuale non era ciò che aveva richiesto e quindi gettare le basi per un accordo finanziario.

“Per attuare il suo piano, [the accuser] disse inequivocabilmente al signor Bauer che era interessata a fare sesso ancora più violento in una seconda occasione, comunicando in dettaglio esplicito l’esperienza sessuale che desiderava. Durante il loro secondo incontro sessuale, i due si sono nuovamente impegnati in sesso violento consensuale che ha coinvolto gli atti sessuali violenti che [the accuser] richiesto”.

La causa afferma che l’accusatrice ha presentato un falso rapporto di polizia in cui affermava che Bauer l’aveva “aggredita sessualmente durante il loro secondo incontro sessuale soffocandola in due occasioni, prendendola a pugni in faccia e nella vagina ripetutamente e grattandole il viso”.

Nega di averla soffocata senza il suo consenso e nega di averla presa a pugni in faccia o nella vagina o di averla graffiata “in qualsiasi modo”.

La causa sostiene anche che l’accusatrice non è riuscita a preservare la comunicazione elettronica, affermando di aver “eliminato deliberatamente decine di messaggi di testo, video e fotografie dal suo telefono, inclusi messaggi di testo con i suoi due confidenti più stretti subito dopo il suo secondo incontro sessuale con il signor Bauer .”

Bauer è rappresentato nella causa Blair Brown e Jon Fetterolf di Zuckerman Spaeder LLP e Shawn Holley e Kate Mangels di Kinsella Weitzman Iser Kump Holley LLP.

Niranjan Fred Thiagarajah, l’avvocato dell’accusatore citato nella causa, non ha risposto alla richiesta di commento al momento della pubblicazione.

.

Leave a Comment