Tom Wilson afferma di aver subito un infortunio al ginocchio “significativo” che potrebbe richiedere un intervento chirurgico. Ha provato a tornare nella serie, ma non ci è riuscito.

HA rasato di fresco Tom Wilson è stato uno dei primi giocatori di Capitals a parlare con la stampa durante il Breakdown Day, domenica.

Wilson, vestito di nero, ha parlato cupamente di un infortunio che ha subito tre turni in Gara 1 contro i Florida Panthers. Poco dopo aver segnato il primo gol della postseason dei Capitals, Wilson ha cercato di sferrare un grande colpo a MacKenzie Weegar dietro la rete e si è schiantato contro le tavole. Uno dei pattini di Wilson poteva essere visto girato di lato all’impatto sui replay. Il nativo di Toronto non è stato in grado di tornare e ha saltato il resto della serie di sei partite del primo turno.

L’allenatore dei Capitals Peter Laviolette ha descritto l’infortunio come un problema alla parte inferiore del corpo e che Wilson era fuori giorno per giorno. Oggi, Wilson ha delineato il problema come un infortunio al ginocchio che potrebbe richiedere un intervento chirurgico. L’infortunio terrà fuori Wilson per “un po’ di tempo”.

“Ho un infortunio piuttosto significativo”, ha detto Wilson. «Devo parlare con i dottori. Ovviamente abbiamo parlato un po’, ma il focus era sulla squadra”.

“Era una cosa strana e bizzarra”, ha detto Wilson. “Sono andato nel colpo e mi sono ritoccato il ginocchio. Tutto quello che hai sentito è stato onesto. Stavo facendo tutto quello che potevo tornare. Solo una di quelle cose che non sono stato in grado di fare. Un po’ un peccato ma è quello che è. È stato un po’ schifoso che sia successo in questo periodo (dell’anno). Sono stato abbastanza bene per tutta la stagione (con gli infortuni).”

“Ho cercato di evitare un po’ il colpo”, ha continuato Wilson. “Stavo entrando, stavo entrando abbastanza velocemente, ho cercato di evitarlo un po’ e mi sono messo a rischio. Probabilmente ho iperesteso la mia gamba nelle assi o qualcosa del genere. Ho ruotato attorno alle assi per salire sulla gamba sinistra e non so esattamente cosa sia successo. L’ho provato e non andava bene”.

Quando gli è stato chiesto specificamente se avesse strappato il suo ACL, Wilson ha eluso la domanda.

“Non so davvero come funzioni”, ha detto Wilson. “Non ho avuto molti infortuni. Non so quanto voglio essere specifico in questo momento per essere completamente onesto con te. Sono un ragazzo che gioca abbastanza duro e non voglio dare troppe informazioni. Sono sicuro che prima o poi verrà fuori. Lo lasceremo per un altro giorno”.

Wilson ha confermato che, nonostante il suo problema al ginocchio, stava cercando di tornare nella serie, forse in modo imprudente. Quando i Capitals stavano affrontando l’eliminazione dopo la sconfitta per 5-3 in Gara cinque, Wilson è sceso dal volo della squadra di ritorno dalla Florida ed è andato al MedStar Capitals Iceplex. Wilson ha pattinato duramente per testare il suo ginocchio ma alla fine non sentiva di poter tornare. Ha chiarito un’osservazione di un lettore di RMNB che lo ha individuato al MedStar Capitals Iceplex. “Ho visto da qualche parte dove stavo volando sul ghiaccio”, ha detto Wilson sorridendo. “Di certo non stavo volando in giro.”

Ha aggiunto: “Era una di quelle cose in cui stavo cercando di essere la situazione unica in cui la persona strana può in qualche modo [come back from it]. Prendi un tutore e vai là fuori e c’è una possibilità. Stavo provando tutto quello che potevo. Semplicemente non sono stato in grado di farlo”.

Wilson si è soffocato mentre ricordava la sua riabilitazione. “Stavo provando tutto il possibile (per tornare). Ogni persona che incontri, ogni fan, ogni persona, “Abbiamo bisogno di te, abbiamo bisogno di te”. È stata dura. Ti senti un po’ come se avessi deluso le persone e questo fa schifo.

“Guardando [the series] è stato estremamente difficile solo pensare che tu sapessi, potresti dare una mano o fare la differenza in tempi diversi.

Il direttore generale di Capitals Brian MacLellan non era ottimista come Wilson sul suo ritorno nella serie o in seguito in round più profondi.

“Non sarebbe tornato”, ha detto MacLellan. «Qui stanno facendo le visite mediche d’uscita. Prenderanno una decisione nei prossimi giorni o due su cosa stiamo facendo. [Surgery] è sul tavolo.”

Nonostante la fine della postseason, Wilson ha avuto il suo anno migliore fino ad oggi. L’ala destra di prima linea ha registrato record in carriera in goal (24), assist (28), punti (52) e power-play (10) in questa stagione e ha fatto la sua prima apparizione all’All-Star Game. Per il terzo anno consecutivo, Wilson ha mantenuto i suoi minuti di penalità sotto i 100. Non ha dovuto affrontare alcuna disciplina aggiuntiva per i colpi che ha distribuito.

“La mia estate ora fa schifo in più di un modo”, ha detto Wilson sia della sconfitta dei Capitals al primo turno che dell’intensa riabilitazione che lo attende. “Devo iniziare la mia guarigione”.

Screenshot: maiuscole

Leave a Comment