Sollievo alla pompa? Ecco gli stati che sospendono le tasse sul gas

Il Connecticut è pronto a diventare l’ultimo stato ad approvare una sospensione della tassa sul gas mercoledì, poiché entrambe le camere della sua legislatura hanno votato per sospendere la tassa di 25 centesimi per gallone da aprile a giugno. I consumatori americani stanno affrontando il più grande dolore alla pompa visto da anni in mezzo all’incertezza sull’invasione russa dell’Ucraina e sull’uscita del paese da una pandemia globale. Ora, i funzionari statali e federali sono alle prese con come fornire sollievo.

I prezzi del gas hanno raggiunto un livello record a metà marzo con la media nazionale che ha raggiunto $ 4,33 per gallone di normale gas senza piombo e oltre $ 5,13 per il diesel secondo il monitoraggio di AAA. Da allora i prezzi medi nazionali del gas sono leggermente diminuiti, ma rimangono comunque elevati. E alcuni stati continuano a vedere prezzi medi superiori a $ 5 al gallone.

Anche prima che la Russia invadesse l’Ucraina, i prezzi del gas erano in aumento poiché la domanda aumentava con l’allentamento delle restrizioni legate alla pandemia. Ma l’invasione ha fornito un ulteriore shock come paesi si sono allontanati dalla Russia – uno dei maggiori produttori di petrolio al mondo.

A livello federale, l’amministrazione Biden all’inizio di questo mese ha annunciato il rilascio di 30 milioni di barili di greggio dalla Strategic Petroleum Reserve in uno sforzo coordinato con gli alleati per abbassare i prezzi dell’energia in tutto il mondo. Viene dopo un rilascio simile di 50 milioni di barili lo scorso autunno.

Alcuni membri del Congresso hanno anche chiesto la sospensione della tassa federale sul gas, che è di poco superiore a 18 centesimi per gallone per il gas e 24 centesimi per gallone per il diesel, ma è stata accolta con opposizione bipartisan, con alcuni legislatori che l’hanno definita un “espediente .” Mentre l’amministrazione Biden ha lasciato la porta aperta a un’esenzione dalla tassa sul gas, alcuni funzionari hanno espresso preoccupazione sul fatto che le aziende possano effettivamente trasferire lo sgravio ai consumatori.

Gli stati hanno le proprie tasse e commissioni sul gas. Le tasse e le tasse statali sul gas erano in media di 38,69 centesimi per gallone all’inizio di quest’anno, secondo l’American Petroleum Institute. Alcuni stati hanno già iniziato a sospendere le tasse sul gas nel tentativo di aiutare i consumatori.

[Read how one driver gets 80 miles to the gallon.]

Secondo Ulrik Boesen, direttore della politica delle accise presso la Tax Foundation, la sospensione delle tasse sul gas fornirebbe qualche sgravio, ma non è lo sgravio fiscale più efficiente.

“Sappiamo tutti quanto costa il gas intorno a noi perché vediamo i grandi segnali e questo è un buon obiettivo”, ha detto Boesen. “Ma è più una buona politica che una buona politica perché potresti offrire quel sollievo in modo più diretto alle persone”.

Boesen avverte che ci sono molte opportunità per alcune altre entità di prendere parte dei risparmi prima che arrivino ai consumatori alla pompa, quindi il vero sollievo dipende da come gli stati si avvicinano.

Ecco gli stati che sospendono le tasse sul gas:

Connecticut

Il 23 marzo, i legislatori della Camera e del Senato statali hanno approvato un disegno di legge con il sostegno bipartisan che sospende la tassa statale sui veicoli a motore di 25 centesimi per gallone per i clienti al dettaglio, che ha il sostegno del governatore del Connecticut Ted Lamont. La misura temporanea va dall’inizio di aprile alla fine di giugno. A metà marzo, Lamont ha affermato che il taglio delle tasse potrebbe costare circa 90 milioni di dollari.

Georgia

Il 18 marzo, il governatore della Georgia Brian Kemp ha firmato un disegno di legge per sospendere temporaneamente le accise statali sulle vendite di carburanti. Il tasso dello stato è di 29,1 centesimi per gallone per la benzina e 32,6 centesimi per gallone per il diesel. La sospensione dura fino al 31 maggio 2022 e si applica a gas e diesel, nonché ad altre forme di carburante per motori come il gas propano liquido.

Maryland

Il Maryland è diventato il primo stato a sospendere la tassa sul gas il 18 marzo. La legislazione di emergenza che sospende la tassa per 30 giorni si applica alla tassa di 36,1 centesimi per gallone sul gas e di 36,85 centesimi per gallone sul carburante diesel. La mossa dovrebbe costare allo stato $ 100 milioni.

Altra azione statale

Altri stati potrebbero seguire l’esempio sospendendo le tasse sul gas o approvando altre misure per alleviare il dolore alla pompa. In Ohio, i repubblicani del Senato statale hanno presentato un disegno di legge per ridurre temporaneamente l’aliquota dell’accisa sul carburante per motori sia per il gas che per il diesel a 28 centesimi per gallone per cinque anni. L’attuale tassa statale è di 38,51 centesimi.

In California, un gruppo di legislatori democratici ha proposto un piano per utilizzare 9 miliardi di dollari dall’eccedenza del bilancio statale per fornire uno sconto di 400 dollari sul gas a ogni contribuente californiano. Viene dopo che il governatore ha chiesto aiuti per aiutare le persone alle prese con costi più elevati. Un gruppo di legislatori repubblicani della California aveva chiesto la sospensione della tassa statale sul gas, ma non hanno ottenuto abbastanza sostegno nell’assemblea per andare avanti.

In West Virginia, un gruppo di legislatori democratici ha chiesto al governatore del GOP Jim Justice di convocare una sessione speciale per sospendere la tassa statale sul gas di 35,7 centesimi per gallone per 30 giorni.

In Florida, il legislatore statale ha incluso un mese di esenzione dalla tassa sul gas nel bilancio statale approvato a metà marzo, ma non si svolgerà fino a ottobre. Il governatore Ron DeSantis, un repubblicano, ha l’ultima parola su quanto viene speso.

.

Leave a Comment