Sixers contro Heat: pubblicato il programma per la serie di playoff del secondo turno

La testa di serie dei Miami Heat si trova tra i Sixers e la prima apparizione in finale di conference della squadra in 21 stagioni.

Al loro terzo tentativo, i Sixers si sono aggiudicati un posto per il secondo round giovedì sera con una vittoria di 35 punti in Gara 6 sui Raptors.

La loro serie contro gli Heat inizierà lunedì sera a Miami. Di seguito il programma delle serie al meglio delle sette. Gli orari di inizio devono essere determinati oltre Gara 3, così come la copertura televisiva per Gara 4 e per Gara 7 (se necessario).

  • Gioco 1: Lunedì 2/5 alle 19:30 a Miami (TNT)
  • Gioco 2: Mercoledì 4/5 alle 19:30 a Miami (TNT)
  • Gioco 3: Venerdì 6/5 alle 19 a Filadelfia (ESPN)
  • Gioco 4: Domenica 8/5 a Filadelfia
  • Gioco 5: Martedì 5/10 a Miami (TNT)
  • Gioco 6: Giovedì 12/5 a Filadelfia (ESPN)
  • Gioco 7: Domenica 15/5 a Miami

L’ultimo incontro di playoff Sixers-Heat è arrivato nel 2018. Il debuttante dell’anno Ben Simmons ha registrato medie impressionanti nella sua prima serie post-stagione in carriera (18,2 punti su un punteggio del 50% dal campo, 71,4% dalla linea di fallo, 10,6 rimbalzi, 9,0 assist e 2,4 palle rubate) e i Sixers hanno gestito Miami in cinque partite.

Simmons è stata una parte importante di questa stagione dei Sixers nonostante non abbia giocato. Dopo una lunga e tortuosa saga, i Sixers hanno ceduto il 25enne ai Nets insieme a Seth Curry, Andre Drummond e scelte al draft in cambio di James Harden e Paul Millsap.

L’angolo dell’ex compagno di squadra è più chiaramente avvincente in questa serie con Jimmy Butler, un Sixer per 55 partite di stagione regolare nella stagione 2018-19 prima di partire per un segno e scambio che ha portato Josh Richardson a Philadelphia. Butler, che è ancora vicino a Joel Embiid, ha saltato la vittoria di Miami in Gara 5 sugli Hawks con un’infiammazione al ginocchio destro. Kyle Lowry, originario di Filadelfia e prodotto di Villanova, ha saltato le gare 4 e 5 a causa di uno stiramento al tendine del ginocchio sinistro.

Anche il secondo incontro consecutivo dei playoff di Harden con il 36enne PJ Tucker è intrigante. Tucker è stato il principale difensore di Kevin Durant la scorsa postseason, quando i Bucks hanno superato Brooklyn mentre si stavano dirigendo verso il campionato. È notoriamente un duro e ha una profonda conoscenza del gioco di Harden.

I Sixers e gli Heat hanno diviso le loro quattro gare di stagione regolare, anche se nessuno di quei giochi assomigliava a quello che sarà questa serie. Harden ha giocato in 21 delle 24 partite dei Sixers dopo il suo febbraio 2019. 25 ha debuttato, ma è stato escluso per due incontri di marzo contro Miami con una designazione di “gestione degli infortuni al tendine del ginocchio sinistro”. Entrambe le partite erano la seconda notte di back-to-back. Anche Embiid (mal di schiena) è stato eliminato quando i Sixers hanno ottenuto un’improbabile vittoria per cortocircuito il 21 marzo.

Bam Adebayo, una serratura per fare la sua terza squadra consecutiva All-Defensive a 24 anni, è stato messo da parte per le due partite pre-Harden Sixers-Heat dopo aver subito un intervento chirurgico a dicembre per riparare un legamento collaterale ulnare strappato nel pollice destro. Embiid è ora al centro con uno strappo ai legamenti del pollice, ma ha in programma di affrontare l’infortunio per il resto dei playoff. Sebbene Embiid possa aspettarsi di vedere molte doppie squadre e la difesa a zona degli Heat ha turbato i Sixers a volte, l’individuo Embiid vs. Le figure del duello di Adebayo saranno fondamentali.

Gli Heat hanno vinto una partita casalinga con 29 migliori risultati dell’Est in questa stagione e sono andati 3-0 all’FTX Arena al primo turno contro l’Atlanta. I Sixers, nel frattempo, hanno avuto un record su strada di 27-14 leader della conferenza e sono freschi di una convincente vittoria ravvicinata a Toronto.

Leave a Comment