“Siamo stufi al 100 per cento”: il capo della polizia di Birmingham, sindaco, ha affrontato più omicidi di adolescenti

Due ragazzi di 16 anni uccisi in una grandinata di colpi di arma da fuoco in un quartiere di Ensley domenica notte sono tra gli otto adolescenti che hanno perso la vita a causa della violenza armata nell’area di Birmingham nelle prime sette settimane del 2022.

Almeno sei di coloro che sono stati uccisi – uno a Bessemer e cinque a Birmingham – erano attualmente iscritti al liceo e almeno due, per ora, si pensa fossero semplicemente nel posto sbagliato nel momento sbagliato quando le loro vite sono state tagliate corti.

Lunedì il capo della polizia di Birmingham Scott Thurmond e il sindaco Randall Woodfin hanno affrontato l’ondata di morti tra adolescenti.

“Siamo stufi al 100 percento. Siamo stanchi di vederlo. Siamo stanchi di andare in quelle scene”, ha detto Thurmond. “Siamo stanchi di vedere le famiglie dilaniate dalla violenza. Deve finire”.

Woodfin acconsentì.

“È ora di smettere di essere insensibili alla violenza e dare la priorità alla vita dei nostri giovani”, ha pubblicato Woodfin sui social media. “Finché non saremo noi ad asciugare quelle lacrime, fornire protezione e chiedere giustizia, il ciclo non si interromperà mai”.

Jeremiah Collier e Todd Lorenzo Johnson Jr., entrambi studenti della Minor High School, sono morti domenica notte nella parte ovest della città nell’area dei quartieri di Central Park e Green Acres.

La polizia ha risposto al blocco 5100 del tribunale O dove ha scoperto che un’auto si era schiantata contro una casa.

Domenica notte gli spari si sono verificati in un quartiere a ovest di Birmingham, causando la morte di due maschi. La sparatoria è avvenuta nel blocco 5100 di Court O.

Collier è stato dichiarato morto alle 20:35 sul sedile del passeggero del veicolo distrutto.

Poco tempo dopo, una donna che viveva a diversi isolati di distanza ha informato la polizia che c’era un cadavere nel suo cortile. Johnson è stato dichiarato morto, anche lui sul posto, alle 20:59

Inoltre, un quindicenne si è presentato in ospedale con una ferita da arma da fuoco alla mano. Thurmond ha detto che credono che fosse stato nel veicolo con le altre due vittime. Stanno cercando di verificare se una quarta persona fosse in macchina con loro.

Un testimone, che ha chiesto di rimanere anonimo, ha detto di aver sentito uno sparo prima che l’auto si schiantasse contro la casa. Dopo l’incidente, più colpi si sono classificati di nuovo e ha visto quelli che sembravano essere tre giovani maschi che scappavano dal veicolo.

Ha detto di non aver visto uno o più sospetti o di non sapere da dove provenissero gli spari.

Thurmond ha detto che è troppo presto per parlare di ciò che l’indagine ha mostrato finora.

“Qualsiasi cosa diciamo metterebbe a repentaglio l’indagine a questo punto perché mancano meno di 24 ore”, ha detto il capo.

“E’ tragico e porgiamo le nostre condoglianze alle famiglie di quei giovani. Ho sempre creduto che i bambini siano le persone più innocenti nella nostra società”.

Da gennaio 1 a febbraio 21, la violenza complessiva in città è diminuita del 9,5% rispetto allo stesso periodo del 2021, ha affermato Thurmond, le sparatorie complessive sono diminuite del 51,6%.

A partire da lunedì, ci sono stati 16 omicidi a Birmingham, uno in più rispetto allo stesso periodo del 2021.

Di questi, uno è stato ritenuto giustificabile: la morte a colpi di arma da fuoco del diciassettenne Chico Guest che secondo la polizia stava rapinando un addetto al parcheggio, insieme all’accusato complice, il diciannovenne Kambran Tremaine Young. L’addetto ha sparato a entrambi gli adolescenti, uccidendo Guest e ferendo Young.

L’assistente non è stato accusato di alcun crimine, ma Young è accusato di omicidio criminale.

“La criminalità è in calo in generale in città, ma gli omicidi continuano a tormentarci”, ha detto Thurmond.

Yasmine Wright

Yasmine Wright (GoFundMe)

A gennaio L’8, la studentessa della Wenonah High School Yasmine Wright, 16 anni, è stata uccisa mentre tornava a casa dal lavoro allo zoo di Birmingham ed è rimasta colpita da colpi di arma da fuoco.

Ed Franklin Harris, 49 anni, è stato ucciso nello stesso momento.

Non sono stati effettuati arresti.

De'Udray Nakil Haggard

De’Udray Nakil Haggard (contributo)

A gennaio Il 12, il diciottenne De’Udray Nakil Haggard è stato trovato ucciso a colpi di arma da fuoco sul marciapiede di una comunità di edilizia popolare nella parte ovest di Birmingham. Haggard era un anziano alla AH Parker High School.

Un 16enne è stato accusato di omicidio capitale.

Paul Evan Smith Jr., 18 anni, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco in una casa di Fairfield lo scorso gennaio. 25. Pochi dettagli sono stati rilasciati su quell’incidente, che ha anche lasciato gravi ferite a un 23enne.

A gennaio 28, Javarius Reid, 17 anni, è stato catturato in un micidiale fuoco incrociato a un incrocio a nord di Birmingham. Era uno studente della George Washington Carver High School.

L’agente Truman Fitzgerald ha detto che quella notte è stato sparato un gran numero di proiettili. I tecnici della scena del crimine hanno segnato almeno 38 bossoli sulla scena.

Non sono stati effettuati arresti.

Janiya Simmons

Janiya Simmons (GoFundMe)

Il giorno di San Valentino, la quindicenne Janiya Simmons è stata uccisa a Bessemer durante quello che la polizia ha chiamato “gioco con le armi”.

La matricola della McAdory High School era con la sua amica, Raukeem Cunningham, 18 anni.

Sembrava che stessero giocando con la pistola quando si è scaricata e ha colpito Janiyah al petto. Il tenente Christian Clemons della polizia di Bessemer ha detto che la sparatoria è avvenuta a casa del membro della famiglia di Cunningham.

Cunningham è accusato di omicidio colposo.

Degli adolescenti uccisi a Birmingham, il capo ha detto: “Alcuni erano veramente vittime innocenti che facevano tutto bene e sfortunatamente hanno perso la vita.

“Altri rientrano nella categoria persone, luoghi e comportamenti e si sono impegnati in cose che non avrebbero dovuto impegnarsi con persone con cui probabilmente avrebbero dovuto essere in posti in cui probabilmente non avrebbero dovuto fare le api”, ha detto.

In queste ultime situazioni, ha detto Thurmond, entra in gioco una genitorialità forte e corretta.

“La genitorialità è un contratto di 18 anni. Quando diventiamo genitori, dobbiamo dedicarci a quei bambini e questo richiede molto lavoro, 24 ore su 24, 7 giorni su 7”, ha detto. “Meritano quella dedizione e attenzione.”

“Come genitore, devi sacrificare molte delle tue cose per dare ai tuoi figli tutto ciò di cui hanno bisogno in modo che possano crescere per essere il meglio che possono essere”, ha detto il capo.

“È un lavoro a tempo pieno in aggiunta al tuo altro lavoro o lavori a tempo pieno”.

La realtà è, ha detto Thurmond, che la polizia non può fermare la maggior parte degli omicidi.

“A meno che non sapessimo di essere in quei posti in quei momenti, come potrebbe la polizia fermarlo? Non c’è modo per la polizia di essere sempre ovunque al momento giusto”, ha detto.

“È qui che entra in gioco la comunità, dove la comunità deve controllarsi a vicenda a volte”, ha detto.

“Ci vuole l’azione della comunità e questo è un certo numero di cose: controllarsi in una certa misura, chiamare Crime Stoppers quando è successo qualcosa o utilizzare la nostra app, o se hanno informazioni su qualcosa che potrebbe portare a qualcosa di violento, faccelo sapere in anticipo in modo da poter intervenire e, si spera, agire prima che si arrivi a quel punto”.

Thurmond ha affermato che stanno lavorando con le agenzie federali per combattere la violenza armata nel suo insieme. Ha detto che è ovviamente preoccupante che così tanti adolescenti abbiano delle pistole.

“Perché un bambino di 15, 16 o 17 anni dovrebbe avere una pistola. Perché?”, ha detto Thurmond, padre di due adolescenti.

“Tutte le mie pistole sono rinchiuse in cassaforte per un motivo. Potrebbero comprarne uno per strada? Forse, ma è allora che devi essere un genitore”.

Crede che i social media svolgano un ruolo nell’aumento della violenza. Un “manzo” che inizia online finisce con i proiettili nelle strade. “Questo è il modo di farlo in questi giorni, secondo loro”, ha detto.

“E se sei coinvolto in attività nefaste”, ha detto, “senti di aver bisogno di una pistola per proteggerti da cose in cui non dovresti essere coinvolto in primo luogo”.

Ha detto che i genitori devono prestare maggiore attenzione ai social media dei loro figli, ai loro amici e a dove si trovano.

“Ci sono app per vedere dove sono i tuoi figli”, ha detto. “Guardi i loro social media? Che tipo di immagini ci sono? Discutere con loro su questo.

“Continueremo a fare tutto il possibile per ridurre la violenza armata e la criminalità violenta nel loro insieme”, ha affermato, “ma la comunità e i genitori devono farsi avanti e dare (ai giovani) le basi di cui hanno bisogno e questo è un molto lavoro.”

Leave a Comment