Rockies estendono Ryan McMahon – Voci commerciali della MLB

15:49: Mark Feinsand di MLB.com riporta la specifica ripartizione finanziaria (su Twitter). McMahon guadagnerà $ 5 milioni quest’anno, $ 9 milioni nel 2023, stipendi successivi di $ 12 milioni nel 2024-25 e $ 16 milioni nel 2026 e nel 2027. Se dovesse finire tra i primi cinque nella votazione MVP in uno qualsiasi dei prossimi tre anni, dovrebbe guadagnerei il diritto di recedere dal contratto dopo la campagna 2025. Se finisse tra i primi cinque nella votazione MVP nel 2025, avrebbe la possibilità di rinunciare dopo il 2026.

13:29: Le Montagne Rocciose e l’interno Ryan McMahon hanno concordato termini su un’estensione del contratto di sei anni che garantirà a McMahon $ 70 milioni, twittare Jeff Passan di ESPN. McMahon è rappresentato da Wasserman.

Prima di concludere questo nuovo patto di sei anni, McMahon era idoneo all’arbitrato per la seconda volta nella sua carriera e secondo Matt Swartz, collaboratore di MLBTR, avrebbe guadagnato $ 5,5 milioni nella prossima stagione. Il contratto riscatta le sue ultime due stagioni arbitrali e quattro aspiranti stagioni da free agent. Non c’è modo di sapere esattamente cosa avrebbe guadagnato McMahon nel 2022-23 tramite arbitrato, ma usando quella proiezione e una stima approssimativa per la stagione 2023, il contratto sta pagando a McMahon circa $ 13-14 milioni per stagione di free agent. I termini sono più o meno in linea con alcuni accordi precedenti che abbiamo visto per gli interni con oltre quattro anni di servizio, tra cui Cintura Brandon (sei anni, $ 79 MM) e Brandon Crawford (sei anni, 75 milioni di dollari — negoziato anche da Wasserman).

McMahon, 27 anni, ha avuto la migliore stagione della sua carriera sia al piatto che al guanto nel 2021. L’ex scelta del secondo turno ha battuto .254/.331/.449 con 23 fuoricampo, 32 doppie, una tripla e sei basi rubate (in otto tentativi). Metriche aggiustate al parcheggio come wRC+ (95) e OPS+ (98) hanno entrambi ritenuto che i contributi complessivi di McMahon con la mazza fossero un po’ al di sotto della media del campionato, ma data la forza del suo lavoro con i guanti, si è comunque dimostrato molto prezioso.

McMahon non solo ha fornito versatilità alle Montagne Rocciose, registrando 368 inning in seconda base e 842 inning in terza base, ma lo ha fatto giocando entrambe le posizioni a livelli degni di nota. McMahon ha registrato ben nove serie difensive salvate in quel minuscolo campione di 368 inning in seconda base, e ha accumulato 13 DRS all’angolo caldo nonostante non abbia giocato una serie completa di partite lì. Praticamente qualsiasi metrica si potrebbe preferire d’accordo sul fatto che McMahon fosse eccezionale con la pelle; ha registrato Ultimate Zone Ratings di 6,1 e 2,9 rispettivamente in terza base e seconda base, mentre Statcast gli ha accreditato 10 out sopra la media in terza base e altri due in seconda.

È facile immaginare che con un’intera stagione di partite all’angolo caldo nel 2021 — Brendan Rodgers è previsto un uomo in seconda base, con firma di free agent giuseppe iglesias prendendo i reni all’interbase e Krist Bryant giocando principalmente a sinistra — McMahon potrebbe ritrovarsi a portare a casa un po’ di hardware per quell’eccellenza difensiva. È stato finalista di Gold Glove nel 2021 così com’è, anche se l’uomo che gli ostacola è un volto molto familiare: compagno di squadra di lunga data e cinque volte Platinum Glover Nolan Arenadoora con i Cardinals.

Come ogni accordo a lungo termine, la firma non è priva di rischi per i Rockies. Mentre la forte difesa di McMahon e il solido tasso di camminata (9,9% nel 2021; 10% nella sua carriera) gli danno un livello più alto, i guadagni offensivi realizzati nel 2021 dovranno essere sostenuti affinché l’accordo si riveli a favore del Colorado.

McMahon ha sostenuto la sua produzione riducendo finalmente alcuni pronunciati problemi di strikeout che lo avevano perseguitato durante il suo mandato in MLB. Dal 2017 al 2020, McMahon ha annusato il 30,8% delle sue apparizioni al piatto, incluso il 34,2% peggiore in carriera nella lista di partite ridotta del 2020. Quel tasso è sceso a un 24,7% molto più gestibile nel 2021. McMahon ha sempre avuto potere e un talento per creare contatti duri, quindi finché riesce a mantenere bassi i punchout, ci sono buone ragioni per credere che possa continuare a essere un pipistrello ragionevolmente produttivo — almeno contro il lancio con la mano destra. Il mancino McMahon ha tagliato solo .229/.312/.353 contro i mancini nel 2021 (173 presenze al piatto) ed è un battitore in carriera di .239/.310/.433 contro avversari con la stessa mano.

I Rockies hanno subito un rimescolamento del front office all’inizio della stagione 2021, licenziando il direttore generale di lunga data Jeff Bridich ed elevando il direttore dello scouting Bill Schmidt al posto di GM su base provvisoria. Piuttosto che eseguire una ricerca e cercare candidati esterni, il proprietario Dick Monfort ha invece eliminato il tag “interim” dal titolo di Schmidt prima ancora che la stagione finisse.

Schmidt, che gestisce il dipartimento di scouting delle Montagne Rocciose dal 1999, si è subito messo al lavoro per garantire che diversi membri del roster del Colorado rimanessero al loro posto. Storia di Trevor apparentemente aveva deciso di andare avanti prima della fine dell’anno e i Rox non sono stati in grado di oscillare nel modo giusto Jon Grey nei colloqui di estensione. Tuttavia, sono anche riusciti a negoziare accordi a lungo termine per Antonio Senzatela (cinque anni, $ 55 milioni), lottatore Elia Diaz (tre anni, 14 milioni di dollari) e ora McMahon, oltre a firmare nuovamente come prima base CJ Cron prima ancora che raggiungesse il mercato (due anni, $ 14,5 milioni). Quel gruppo ora si unisce all’aggiunta principale della squadra, Bryant, in un nucleo ristrutturato delle Montagne Rocciose.

.

Leave a Comment