Riepilogo live preliminare del primo giorno

PROVE DEL CAMPIONATO DEL MONDO USA 2022

MARTEDÌ MATTINA FOGLIE DI CALORE

Le prove a squadre internazionali degli Stati Uniti, che serviranno come incontro di selezione per questa estate, compresi i Campionati del mondo di giugno, hanno preso il via questa mattina a Greensboro, nella Carolina del Nord. Il Day 1 includerà le gare preliminari dei 200 fly e dei 100 free. Anche gli 800 liberi femminili e i 1500 liberi maschili saranno disputati oggi come gara finale cronometrata con le prime batterie che nuoteranno questo pomeriggio prima della gara delle manche superiori in finale. Le gare iniziano alle 9:00 ora orientale.

Matricole di Stanford Regan Smith entra come la testa di serie più alta nei 200 fly femminili e la sua compagna di squadra olimpica Hali Flickinger è proprio dietro di lei con la coppia testa di serie ben davanti al campo. di Cal Trenton Giuliano entra come testa di serie superiore nei 200 fly maschili, ma la Georgia è undergrad Luca Urlandoil terzo seme, detiene in realtà il miglior tempo di vita più veloce del campo dal liceo.

Una sfilza di olimpionici evidenzia i 100 liberi femminili, con Abbazia Weitzeil, Torri Huske e Erika Marrone tenendo i primi tre semi. Florida professionista Caeleb Dresselil terzo uomo più veloce di sempre nei 100 liberi, detiene la testa di serie dalla parte maschile.

Mosca 200 femminile

  • Record mondiale: Zige Liu (CHN): 2:01.81 (2009)
  • Record americano: Mary Descenza (2009): 2:04.14
  • Record aperto degli Stati Uniti: Hali Flickinger (Stati Uniti): 2:05.85 (2021)
  • Record mondiale Jr: Suzuka Hasegawa (JPN): 2:06.29 (2017)

I primi 8 qualificati:

  1. Hali Flickinger (DOM): 2:07.75
  2. Charlotte Hook (TAC): 2:09.51
  3. Emma Sticklen (TEX): 2:09.71
  4. Regan Smith (Svincolato): 2:09.83
  5. Olivia Carter (MICH): 2:09.84
  6. Rachel Klinker (svincolato): 2:10.66
  7. Lindsay Looney (svincolato): 2:10.80
  8. Amanda Ray (FLOR): 2:10.85

C’è stato un lungo ritardo prima della terza manche a causa di un apparente errore del sistema di cronometraggio, ma ciò non ha eliminato il secondo seme Hali Flickinger, che ha raggiunto la vittoria di batteria in 2:07.75. Flickinger è finito come il miglior qualificato.

Top-seme Regan Smith ha usato una potente metà posteriore facilmente vincendo la sua batteria in 2:09.83. Smith si è qualificato quarto assoluto dopo le manche.

Charlotte Hook dei TAC Titans, una studentessa delle superiori e impegnata a Stanford, ha vinto la sua batteria in 2:09.51 qualificandosi seconda assoluta.

Mosca 200 maschile

  • Record mondiale: Kristof Milak (HUN): 1:50.73 (2019)
  • Record americano: Michael Phelps (2009): 1:51.51
  • Record US Open: Michael Phelps (USA): 1:52.20 (2008)
  • Record mondiale juniores: Kristof Milak (HUN): 1:53.79 (2017)

I primi 8 qualificati:

  1. Trenton Giuliano (Svincolato): 1:54.34
  2. Zach Harting (CARD): 1:55.83
  3. Chase Kalisz (ABSC): 1:56.04
  4. Luca Urlando (DART): 1:56.50
  5. Alexander Colson (svincolato): 1:56.50
  6. Gabriel Jett (svincolato): 1:56.77
  7. Jace Crawford (FLOR): 1:57.40
  8. Nicolas Albiero (UOFL): 1:57.81

di Cal Trenton Giuliano ha fatto un’enorme nuotata nei preliminari, tagliando quasi quattro decimi dal suo seme per prendere il miglior seme in 1:54.34. Ha nuotato lontano dal suo calore e ha tenuto gli ultimi 50.

Il pro di Louisville Zach Harting ha conquistato la vittoria nella sua manche, mantenendo la sua seconda testa di serie per qualificarsi 2a in 1:55.83. A toccarlo appena dietro nella sua batteria c’era il professionista della Georgia Chase Kalisz, che si è qualificato terzo in 1:56.04.

Luca Urlando, che è arrivato come terzo seme, si è qualificato quarto in 1:56.50. Urlando sembrava forte nei primi 150, ma una divisione finale di 32 secondi lo ha visto svanire a 1:56, ben al di là del suo miglior record di una vita.

Pur non essendosi qualificato per la finale A, il quindicenne Thomas Heilman dei Cavalier Aquatics ha ottenuto un nuovo record di una vita di 1:58.01 qualificandosi per la finale B.

100 donne libere

  • Record mondiale: Sarah Sjostrom (SWE): 51.71
  • Record americano: Simone Manuel (2019): 52.04
  • Record US Open: Simone Manuel (USA): 52.54
  • Record mondiale juniores: Penny Oleksiak (CAN): 52.70

I primi 8 qualificati:

  1. Natalie Hinds (svincolato): 53.77
  2. Claire Curzan (TAC)/Torri Huske (Svincolato): 54.16
  3. —-
  4. Mallory Comerford (CARD): 54.18
  5. Abbazia Weitzeil (CAL): 54.19
  6. Erika Marrone (TNAQ): 54.27
  7. Olivia Smoliga (DOM): 54.32
  8. Kate Douglass (UVA): 54.58

La professionista con sede in Florida Natalie Hinds ha messo a segno un impressionante 53.77 per portare la testa di serie in testa alla finale. Hinds è stato membro della squadra olimpica la scorsa estate nella staffetta 4×100 libera.

Claire Curzan, senior di TAC Titans, ha pareggiato con il suo futuro compagno di squadra di Stanford Torri Huske per la seconda in 54.16, mentre la pro di Louisville Mallory Comerford è leggermente scesa dalla testa di serie per qualificarsi quarta in 54.18.

Top-seme Abbazia Weitzeil si è qualificato 5° in 54.19, mentre Tennessee pro Erika Marroneche ha rappresentato gli Stati Uniti in questo evento ai Giochi Olimpici della scorsa estate, si è qualificato 6° con 54.27.

100 uomini gratis

  • Record mondiale: Cesar Cielo Filho (BRA): 46.91 (2009)
  • Record americano: Caeleb Dressel (2019): 46.96
  • Record aperto degli Stati Uniti: Caeleb Dressel/Ryan Held (Stati Uniti): 47.39
  • Record mondiale juniores: Andrei Minakov (RUS): 47.57 (2020)

I primi 8 qualificati:

  1. Caeleb Dressel (SGC): 48.12
  2. Ryan Held (NYAC): 48.20
  3. Drew Kibler (TEX): 48.28
  4. Brooks Curry (ATQ): 48.36
  5. Kieran Smith (FLOR): 48.50
  6. Hunter Armstrong (OSU): 48.55
  7. Zach Mela (ISC): 48,57
  8. Justin Ress (MVN): 48.73

Top-seme Caeleb Dressel si è occupato degli affari questa mattina, qualificandosi primo in 48.12. Ha tenuto a bada Brooks Curry, che ha vinto il titolo NCAA il mese scorso. Curry si è qualificato quarto in 48.36.

Il pro dell’Arizona State Ryan Held si è qualificato secondo in 48.20, mentre il senior del Texas Drew Kibler si è qualificato terzo in 48.28. Il senior della Florida Kieran Smith, meglio conosciuto per la sua abilità sulla media distanza, sembra ampliare il suo raggio più corto poiché è sceso di quasi un secondo intero dalla sua testa di serie per qualificarsi quinto in 48.50.

Leave a Comment