Richiamo di Guascone: quasi il 98% dei pubblici ministeri di Los Angeles ha votato a sostegno dello sforzo per estromettere DA

NUOVOOra puoi ascoltare gli articoli di Fox News!

Più di 9 dei 10 pubblici ministeri di Los Angeles stanno sostenendo uno sforzo per richiamare il procuratore distrettuale (DA) George Gascon, secondo la Los Angeles Association of Deputy District Attorneys (LAADDA), che ha pubblicato martedì i risultati di una votazione tra i pubblici ministeri della contea.

Il cancelliere della contea di Los Angeles ha approvato il richiamo, che ora sta cercando tra le 800.000 e le 900.000 firme di petizioni, l’anno scorso nel mezzo del violento picco di criminalità della contea iniziato nel 2020.

“È passato un anno dall’esperimento sociale di Gascon”, ha detto a Fox News Digital Eric Siddall, vicepresidente di LAADDA.Penso che dopo quell’anno le persone abbiano avuto il tempo di valutare se funziona o meno. Penso che la maggior parte delle persone che effettivamente vivono a Los Angeles [and] capire cosa sta succedendo a Los Angeles, inclusa la leadership politica qui a Los Angeles, sentire che questo è stato un miserabile fallimento”.

Il procuratore distrettuale della contea di Los Angeles George Gascon parla in una conferenza stampa, l’8 dicembre 2021 a Los Angeles, California.
(Foto di Robyn Beck/AFP)

Siddall ha aggiunto in seguito che non si aspettava il 97,9% dell’83,3% dei pubblici ministeri che hanno partecipato al voto a sostegno del richiamo. Il voto ha seguito il rifiuto di Gascon di accettare un invito dai pubblici ministeri nel suo ufficio a difendersi durante lo sforzo di richiamo.

LA CAMPAGNA DI RICHIAMO DI GEORGE GASCON OTTIENE SOSTEGNO DA HOLLYWOOD HONCHOS DI SINISTRA

“Abbiamo chiesto direttamente ai nostri membri se dovremmo approvare il richiamo come organizzazione”, ha detto. “Lo abbiamo deciso perché pensavamo che avremmo preferito che diversi membri del consiglio di amministrazione facessero questa chiamata e che dovrebbe essere una decisione che ogni procuratore di linea prende collettivamente”.

La LAADDA ha intentato due cause contro Guascone, accusandolo di aver violato la legge statale.

“Una delle prime cose che ha fatto è stata creare una serie di direttive, in altre parole, regole interne che i procuratori distrettuali avrebbero dovuto seguire. Alcune di queste regole contraddicevano direttamente la legge statale della California”, ha spiegato Siddall. “Uno era che non potevamo presentare scioperi ai sensi della legge dei tre colpi. E la legge dei tre colpi è una legge obbligatoria. È qualcosa che i pubblici ministeri non hanno la discrezionalità di ignorare”.

La seconda violazione, secondo Siddall, era il presunto ordine di Gascon ai pubblici ministeri di “respingere le accuse esistenti che [Gascon] personalmente in disaccordo”.

GASCON HA SCHIACCIATO PER INVERSIONE SUL CASO DI TUBBS MOLESTANTI DI BAMBINI TRANS: ‘ASSOLUTAMENTE INCOMPETENTE’ O ‘MENTITO’?

“Intere sezioni del codice penale ha detto che non siamo più applicabili”, ha spiegato. “E questo presenta un problema, un problema legale su due fronti. Prima di tutto… il pubblico ministero fa parte del potere esecutivo. Non possiamo semplicemente annullare sezioni della legge. In effetti, quello che sta facendo è rendere le cose legali non applicandoli”.

Inoltre, “secondo una legge dello stato della California”, i pubblici ministeri “non possono semplicemente respingere qualcosa” perché “non gli piace”, ha detto Siddall.

In giro per Los Angeles sono spuntati striscioni che accusavano Guascone per presunti

In giro per Los Angeles sono spuntati striscioni che accusavano Guascone con l’accusa di “aver scatenato crimine e morte” sulla popolazione.

“Deve esserci una giustificazione legale per questo. E una giustificazione legale non è semplicemente una dichiarazione del tuo leader”, ha detto Siddall. “Deve essere effettivamente basato sulla legge. E quelli erano i problemi fondamentali che abbiamo avuto con ciò che ha fatto e come [his directives] ha contraddetto la legge e confuso la legge».

Più di 30 città all’interno della contea di Los Angeles hanno emesso voti di sfiducia a Guascone.

CLICCA QUI PER OTTENERE L’APP FOX NEWS

“Questo voto è di coloro che hanno una profonda familiarità con il modo in cui le politiche di Mr. Gascon si svolgono quotidianamente. Crediamo che il voto dei nostri membri risuonerà con gli elettori di Los Angeles mentre decidono se richiamare Gascon dall’ufficio e ripristinare la sicurezza pubblica come priorità dell’ufficio del procuratore distrettuale”, ha detto il presidente dell’ADDA Michele Hanisee a proposito del voto.

L’ufficio di Gascon non ha risposto immediatamente a una richiesta di Fox News Digital.

Leave a Comment