Playoff NBA 2022 – Cosa guardare a Boston Celtics-Milwaukee Bucks e Phoenix Suns-Dallas Mavericks Game 7s

Quali contendenti NBA si uniranno ai Miami Heat e ai Golden State Warriors nelle finali della conferenza?

I Game 7 di domenica presentano due serie che non potrebbero essere più diverse.

I Boston Celtics e i Milwaukee Bucks (15:30 ET, ABC) si sono fatti strada ciascuno nel loro finale, vincendo ciascuno dei classici sul pavimento dell’avversario dietro le esibizioni delle superstar di Jayson Tatum e Giannis Antetokounmpo.

Nel frattempo, i Phoenix Suns e i Dallas Mavericks (8 pm ET, TNT) potrebbero essere in parità per la gara 7, ma solo due incontri sono stati decisi a una cifra con altri tre decisi da almeno 20 punti.

Indipendentemente da come ogni squadra è arrivata qui, questi Game 7 aiuteranno a plasmare l’eredità di giocatori come Tatum, Antetokounmpo, Chris Paul, Devin Booker e Luka Doncic. Quali superstar saranno all’altezza dell’occasione e spingeranno le loro squadre un passo avanti verso le finali NBA?

Ecco cosa guardare prima di ogni resa dei conti.


Le eredità sono in gioco in Celtics-Bucks

Nell’ultimo giorno della stagione regolare, i Milwaukee Bucks hanno avuto la possibilità di assicurarsi la testa di serie n. 2 nella Eastern Conference con una vittoria. Invece, i Bucks hanno deciso di far riposare i titolari e hanno perso la partita, aprendo la strada ai Boston Celtics, che hanno giocato la loro rotazione regolare, per passare davanti a loro in classifica.

Questa decisione è il motivo per cui la partita decisiva 7 si giocherà a Boston domenica pomeriggio.

“Il buon vecchio gioco 7. Bellissimo”, ha detto la star di Bucks Giannis Antetokounmpo dopo il gioco 6. “Non sai se farai mai parte di un gioco 7… quindi non darlo mai per scontato”.

Ogni squadra non ha avuto problemi a vincere negli edifici dell’altra durante questa serie avanti e indietro. La squadra in trasferta ha vinto quattro delle sei partite finora, di cui tre consecutive. Milwaukee ha esperienza nel vincere un gioco 7 in trasferta durante il secondo round, battendo i Nets a Brooklyn l’anno scorso per avanzare in una serie simile a questa.

Ma i Bucks stanno affrontando una sfida ancora più dura quest’anno, cercando di avanzare senza l’attaccante Khris Middleton, la cui assenza diventa più evidente ad ogni partita.

I Bucks hanno registrato il punteggio offensivo più basso di qualsiasi squadra nel secondo turno. Antetokounmpo ha segnato 44 punti in gara 6. Il resto dei Bucks ha combinato per 51 punti. Milwaukee era meno-29 in 22 minuti con Grayson Allen a terra e meno-22 in 19 minuti di Brook Lopez. George Hill non ha segnato un canestro in tre delle quattro partite che ha giocato durante questa serie.

giocare a

2:18

Jayson Tatum e Giannis Antetokounmpo si uniscono per 90 punti in un’incredibile gara 6 che vede i Celtics uscire in testa.

Antetokounmpo è rimasto dominante e ha trovato un modo per lasciare il segno contro la soffocante difesa dei Celtics. Ha una media di 35,3 punti, 13,8 rimbalzi e 6,8 assist durante questa serie, comprese tre partite consecutive con 40 punti e 10 rimbalzi, rendendolo uno dei quattro giocatori nella storia della NBA a farlo e l’unico giocatore a farlo due volte (le finali dell’anno scorso ).

Tuttavia, la sua brillantezza è stata eguagliata di recente dalla star dei Celtics Jayson Tatum, che ha risposto bene dopo un clunker in Gara 3, dove ha concluso con 10 punti su 4 su 19. Da allora, Tatum ha una media di 36,7 punti, 9,3 rimbalzi e 4,3 assist e la sua prestazione di 46 punti in Gara 6 si farà strada nella tradizione dei Celtics se Boston vincerà la serie. Affinché Milwaukee vinca questa serie, avrà bisogno di prestazioni migliori dai suoi giocatori di ruolo per completare Antetokounmpo.

Affinché Boston possa avanzare, continuerà a fare affidamento su una difesa soffocante e sul tiro d’élite di Tatum per salvarli dai solchi offensivi. Tatum e Antetokounmpo sono stati impegnati in un duello per i libri di storia già in questa serie. Il gioco 7 potrebbe essere un’opportunità per uno di loro di cementare una performance leggendaria.

–Collana Jamal


Tutta la pressione è da un lato in Suns-Mavs

I Mavericks hanno guadagnato “un po’ più di riposo” con la loro sconfitta in Game 6 dei Suns, come ha detto Jason Kidd durante il suo discorso post-partita negli spogliatoi.

È un modo intenzionalmente giocoso di inquadrare un gioco 7. È la situazione con la posta in gioco più alta della NBA. Ma il gruppo di perdenti sciolti di Kidd e dei Mavs sembra credere che ci sarà solo pressione su una squadra domenica pomeriggio al Footprint Center di Phoenix.

Ovviamente sarebbe una squadra di Phoenix che sta uscendo da un’apparizione nelle finali NBA, ha avuto il miglior record del campionato in questa stagione ed è guidata da una leggenda di 37 anni in Chris Paul, che è alla ricerca del suo primo campionato squillo.

“Siamo giovani”, ha detto Kidd. Non importa che sei dei primi otto minuti dei Mavs leader nei playoff abbiano almeno 29 anni. Questo fatto non si adatta alla sua narrativa. “Abbiamo una stella di 23 anni che suona ad alto livello ogni sera, è divertente da guardare, la gente ama giocare con lui. Questa è una grande esperienza di apprendimento per noi. Staremo meglio, ma questo è solo l’inizio di il viaggio. Ancora una volta, nessuno ci aveva qui tranne noi stessi, e crediamo di poter fare qualcosa di speciale”.

Prima di Gara 6, Kidd fingeva di essere confuso dal termine “gioco ad eliminazione”, poiché l’allenatore nella sua prima stagione di lavoro a Dallas insisteva: “Stiamo appena iniziando ed è divertente”.

Finora è stata una serie stranamente semplice, che verrà decisa nel gioco 7 nonostante nessuno dei sei concorsi precedenti sia stato chiuso. Entrambe le squadre hanno protetto il loro campo di casa con relativa facilità, una tendenza che i Suns sperano sicuramente continui nel finale di serie.

“Penso che abbiamo lavorato per tutta la stagione per avere un vantaggio sul campo e ottenere l’ultima partita in casa nostra, ed è emozionante”, ha detto la star dei Suns Devin Booker. “È Gara 7, amico. Non sono mai stato in Gara 7.”

Booker, tuttavia, si è dimostrato più vicino durante il suo primo assaggio dei playoff la scorsa stagione. Kidd ha spesso fatto riferimento alla prestazione di 47 punti di Booker a cui ha assistito come assistente sulla panchina dei Lakers quando i Suns hanno sbattuto loro la porta la scorsa stagione. La formazione di partenza dei Suns da quella serie di finali rimane intatta, guidata da Paul e dalle sue 141 partite di esperienza nei playoff.

giocare a

2:02

Luka Doncic punta a 33 punti, 11 rimbalzi e otto assist che portano i Mavericks a una vittoria dominante in Gara 6.

Ma le giovani star dei Mavs – e sì, Brunson si è elevato a quello status – non sono estranei a esibirsi sotto pressione. Brunson ha vinto un paio di titoli NCAA a Villanova. Doncic ha accumulato una collezione di campionati con il Real Madrid e la nazionale slovena.

Com’è questo per un esempio di successo in un ambiente ostile con la posta in gioco alta? Doncic ha ottenuto una tripla doppia di 31 punti quando la Slovenia ha conquistato la sua prima offerta per le Olimpiadi di basket maschile battendo la Lituania sul suolo lituano. Desidera questo tipo di opportunità.

“Prima della partita, hai quella sensazione — come farfalle nello stomaco, come si suol dire”, ha detto Doncic. “Mi piace quella sensazione. È una sensazione di basket, una grande sensazione per me”.

–Tim MacMahon

.

Leave a Comment