Pistole, manette flessibili in casa dell’imputato nel presunto complotto per rapire il Gov. Whitmer, dice l’FBI

GRAND RAPIDS, MI – L’FBI ha sequestrato armi da fuoco, munizioni, una maschera antigas e manette di plastica flessibili a casa di un sospetto leader di un presunto complotto per rapire il governatore. Gretchen Whitmer.

L’agente speciale dell’FBI Brian Clark ha verificato venerdì 24 marzo presso il tribunale distrettuale degli Stati Uniti a Grand Rapids che gli investigatori nell’ottobre 2020 hanno utilizzato un mandato di perquisizione a Vac Shack nel Wyoming, la seconda città più popolata nell’area metropolitana di Grand Rapids.

Adam Fox, uno dei quattro difensori sotto processo, viveva nel seminterrato, circondato da vecchi aspirapolvere. Il proprietario, un amico, non era a conoscenza delle attività della Fox, ha detto in precedenza a MLive/The Grand Rapids Press.

Clark ha testato che gli investigatori hanno trovato una piccola area simile a una camera da letto, delimitata da lenzuola anziché da pareti, nel seminterrato, accessibile da una porta al piano di sopra.

Fox era caduto in disgrazia e aveva bisogno di un posto dove stare.

L’FBI ha sequestrato due fucili, una pistola, centinaia di munizioni, coltelli, fascette, manette flessibili, una maschera antigas, una lampada frontale, un binocolo, un giubbotto tattico e sacchetti di pasti, razioni pronte da mangiare o MRE, ha testimoniato Clark .

Barry Croft Jr. di Bear, Delaware, Brandon Michael-Ray Caserta di Canton, Daniel Harris del Lago Orion e Fox del Wyoming sono sotto processo. Gli ex coimputati Kaleb Franks, 27 anni, di Waterford, e Ty Garbin, 26 anni, della contea di Livingston, hanno testimoniato in precedenza.

Entrambi si sono dichiarati colpevoli di cospirazione per rapimento.

Gli altri imputati affrontano l’accusa di cospirazione, un potenziale reato a vita. Croft, Fox e Harris sono anche accusati di cospirazione per l’uso di armi di distruzione di massa. Croft e Harris sono accusati di possesso di un ordigno distruttivo non registrato mentre Harris è accusato di possesso di un’arma da fuoco a canna corta non registrata.

Altri otto sono stati arrestati con l’accusa di stato.

Il processo con giuria federale, davanti al giudice capo distrettuale Robert Jonker, riprende lunedì con un agente dell’FBI sotto copertura, soprannominato “Red”, per testimoniare sui presunti tentativi di acquistare esplosivi da lui.

Il governo afferma che gli imputati volevano far saltare in aria un ponte vicino alla residenza estiva sul lungolago di Whitmer a Elk Rapids per rallentare la risposta della polizia durante il rapimento pianificato.

Franks, che ha testato giovedì e venerdì, ha ammesso di aver inizialmente mentito sul suo coinvolgimento con l’FBI al suo arresto il 7 ottobre 2020.

In seguito ha implicato se stesso e gli altri. Ha detto di non aver ricevuto promesse dai pubblici ministeri su una potenziale condanna, ma ha detto che sperava che la sua collaborazione avrebbe ridotto la sua pena.

Ha riconosciuto che il suo patteggiamento significava che non doveva affrontare accuse oltre alla cospirazione per rapimento.

Durante l’interrogatorio della difesa, ha anche ammesso di aver usato Suboxone, usato nel trattamento di persone con dipendenza da oppioidi, presso la prigione della contea di Newaygo, che stipula un contratto con il governo federale per ospitare prigionieri in attesa di risoluzione dei casi.

Ha detto di aver denunciato l’uso e di essere stato pulito per 8 anni e mezzo. Ha detto che potrebbe affrontare accuse statali o federali per l’uso della sostanza.

Lui e alcuni degli altri sospettati nel presunto complotto di rapimento erano in una milizia del Michigan, i Wolverine Watchmen.

Un uomo di 24 anni di West Bloomfield ha testimoniato di essersi unito al gruppo nell’estate del 2020, ma che se n’è andato subito dopo aver partecipato a un’esercitazione sul campo in cui è stato condiviso un elenco di parole in codice, destinate a contrastare le autorità.

“Non era qualcosa di cui volevo far parte”, ha detto. “Un po’ preoccupato, immagino.”

Quando se ne andò, si parlava di informatori che si infiltravano nel gruppo. Ha pensato che fosse meglio partire in buoni rapporti. Ha detto in una chat di gruppo che avrebbe fornito le sue informazioni di base, se gli fosse stato chiesto, per mostrare “che non sono un fed”.

Imparentato:

L’informatore licenziato dall’FBI ha aiutato gli imputati a Gov. Whitmer rapimento complotto, dice il pubblico ministero

L’uomo nel governatore Il complotto del rapimento di Whitmer dovrebbe morire durante una sparatoria con la polizia

Ex imputato: Gov. Whitmer rapiscono i cospiratori vicino al “punto di non ritorno”

“Il governo sta guidando l’auto”, dice l’avvocato difensore del governatore. piano di rapimento di Whitmer

Gli avvocati mettono in discussione il ruolo dell’informazione, l’FBI in Gov. caso di rapimento Whitmer

FBI che informa in Gov. Il caso del complotto di rapimento Whitmer afferma che qualsiasi aiuto ai difensori era inteso a creare fiducia

Agente dell’FBI sotto copertura, l’informazione è chiara: questa settimana nel Gov. Whitmer processo per il complotto del rapimento

L’uomo che si è unito alla milizia è stato allarmato dal discorso sull’omicidio di poliziotti, diventato informatore in Gov. caso di rapimento Whitmer

Troppo ubriaco, troppo fatto, ancora arrabbiato per gli ordini COVID-19: questa settimana sul Gov. Whitmer processo per il complotto del rapimento

“Morirò santo, coperto di sangue”, ha affermato il leader del Gov. Il complotto del rapimento di Whitmer ha detto nella registrazione dell’FBI

“Terrozzerò le persone”, presunto leader del complotto per rapire il governatore. Whitmer dice in una registrazione segreta

Gli imputati nel presunto Gov. Il piano di rapimento Whitmer rivendica l’innocenza, l’intrappolamento

Leave a Comment