Pagina per porre fine al mandato della maschera della contea di St. Louis lunedì | Politica

Il dirigente della contea di St. Louis Sam Page ha dichiarato mercoledì mattina che terminerà il mandato di mascheramento della contea alle 8 di lunedì.

Poiché i numeri di COVID-19 nella regione continuano a diminuire, Page ha affermato che ora si sta muovendo verso una raccomandazione, non un ordine, che le persone indossino coperture per il viso.







Sam Page si toglie la maschera prima di parlare con i giornalisti mercoledì, febbraio. 23, 2020.


Page ha fatto il suo annuncio durante una conferenza stampa mercoledì. Si avvicinò al microfono indossando una maschera e la tolse prima di parlare.

“Il virus rimane molto tra noi, ma non è quasi ai livelli pericolosi di appena due mesi fa”, ha detto.

All’inizio di gennaio, la media di sette giorni di nuovi casi giornalieri della contea era di 2.700. Oggi, la contea è scesa a meno di 130, ha detto. Il tasso di positività è ora inferiore al 10% dopo essere stato tre volte superiore, ha affermato Page. E gli ospedali stanno segnalando sollievo nei loro ricoveri COVID e nelle unità di terapia intensiva.

“Sulla base di queste tendenze, siamo fiduciosi di poter terminare il nostro mandato di maschere lunedì”, ha affermato. “Lo annuncio oggi per dare alle nostre scuole e aziende il tempo di determinare come vogliono andare avanti”.

Le persone stanno anche leggendo…

Il procuratore generale del Missouri Eric Schmitt, che ha contestato il mandato della maschera in tribunale, non ha espresso una reazione immediata all’annuncio di Page. Schmitt chiama l’esecutivo della contea il “premier del Covidstan”.

Schmitt ha affermato che le persone dovrebbero avere la libertà di scegliere ciò che è meglio per loro e per le loro famiglie. “Il governo non ha l’autorità per costringerli a indossare una maschera o a vaccinarsi”, ha detto Schmitt a gennaio.

Nella sua conferenza stampa di mercoledì, Page ha raccontato i punti salienti della risposta della contea al COVID-19, incluso il modo in cui il primo caso confermato dallo stato è stato nella contea e gli alti e bassi con le regole della maschera.

“Come funzionario eletto, avrei potuto prendere la strada facile e non fare nulla, ma come medico non c’è modo in cui potrei farlo”, ha detto Page. “Ho raccolto lamentele dai negazionisti di COVID e ho ascoltato gli anti-vaxer diffondere le loro pericolose bugie e disinformazione. Le critiche arrivano sempre con il lavoro”.

Page si è detto “cautamente ottimista” su come stanno andando le cose.

“Con il mandato della maschera, uno sforzo continuo per vaccinare più persone e l’indebolimento del virus, oggi siamo in un posto molto migliore”, ha affermato Page.

Il 62% dei residenti della contea è completamente vaccinato contro il COVID-19 e un totale del 70% ha ricevuto almeno una dose del vaccino.

Il mandato richiedeva coperture per il viso nei luoghi pubblici al chiuso e sui mezzi pubblici per le persone vaccinate e non vaccinate di età pari o superiore a 5 anni. Nonostante l’ordine, molte persone potrebbero essere viste ignorarlo e non c’era davvero un meccanismo di applicazione in atto.

Il Missouri non ha richiesto una maschera in tutto lo stato, ma la contea di St. Louis era tra le giurisdizioni locali guidate dai democratici con una.

Nick Dunne, portavoce del sindaco di St. Louis Tishaura O. Jones, non ha detto se la città ha piani simili per porre fine al mandato in anticipo. L’attuale mandato delle maschere per interni della città scadrà il 6 marzo e “ci stiamo rimettendo all’esperienza del dipartimento sanitario (della città) per i prossimi passi”.

“Continueremo a parlare con loro”, ha detto Dunne.

I mandati delle maschere hanno acceso il dibattito pubblico e la confusione sulla legalità e sull’esecutività di tali ordini.

Venerdì scorso, un giudice ha respinto la richiesta di Schmitt di un’ingiunzione preliminare contro il mandato di mascheramento della contea e ha respinto tre dei quattro conteggi nella causa dello stato secondo cui l’ordine di salute pubblica era illegale.

La stessa accusa era stata avanzata dai repubblicani della contea di St. Louis e dai manifestanti con mandato anti-maschera e anti-vaccino che avevano affollato le riunioni settimanali del consiglio di contea per lamentarsi dell’ordine delle maschere.

I repubblicani del Consiglio Tim Fitch, Mark Harder ed Ernie Trakas non hanno indossato maschere nelle camere del consiglio e hanno sostenuto che l’ordine era inapplicabile perché un giudice di contea aveva vietato alla contea di applicare sanzioni penali per violazione.

Martedì, Trakas ha chiesto al consiglio di votare per annullare il mandato della maschera, immediatamente.

Page aveva detto la scorsa settimana che avrebbe revocato il mandato della maschera entro la fine del mese perché i funzionari sanitari si aspettavano che i casi di COVID-19 scendessero a livelli moderati.

Trakas ha detto che erano “di gran lunga in ritardo alla festa”.

“Abbiamo nella contea di St. Louis un mandato solo di nome”, ha detto.

“Entri in qualsiasi negozio al dettaglio, in qualsiasi ristorante, in qualsiasi luogo in cui le persone si radunano e le persone vengono smascherate … quindi, facciamo solo ciò che è atteso da tempo e annulliamo ciò che non avrebbe mai dovuto essere fatto”.

Il voto è fallito 3-4 lungo le linee di partito. I democratici Rita Days, Lisa Clancy, Kelli Dunaway e Shalonda Webb hanno votato contro la mossa.

Tuttavia, Page ha detto mercoledì che il mandato potrebbe tornare.

“Avremmo bisogno di vedere di nuovo uno straordinario aumento dei casi”, ha detto. “Avremmo bisogno di sentire la Pandemic Task Force, il CDC e il nostro dipartimento di sanità pubblica dare l’allarme. In questo momento, non vediamo nulla del genere in futuro. Ma ascolteremo e osserveremo”.

La contea di St. Louis offre test e vaccinazioni COVID-19 nelle sue tre cliniche di salute pubblica. Gli appuntamenti possono essere presi su ReviveSTL.com.

Mark Schlinkmann dello staff Post-Dispatch ha contribuito a questo rapporto.

.

Leave a Comment