Osservazioni dei giganti: Logan Webb domina i Padres nella vittoria per 2-1

SAN FRANCISCO — Un giorno dopo i fuochi d’artificio, le discussioni tra allenatori e le conversazioni su “regole non scritte”, i Giants e i San Diego Padres hanno giocato una partita che si adattava molto meglio a questa rivalità. Il punteggio finale è stato di 2-1.

I Giants sono usciti in testa, cavalcando il dominio di Logan Webb con una vittoria in serie e un 4-2 in casa. Webb ha lanciato otto inning record in carriera, superando il suo record precedente, una gemma di 7 2/3 inning in Gara 1 dell’NLDS lo scorso ottobre.

Dopo le stranezze di martedì, le squadre sono appena tornate al baseball e per i Giants ciò significava una sensazione molto familiare. Ora hanno vinto 15 partite consecutive di stagione regolare quando Webb è il lanciatore titolare.

L’unico vero dramma in questo è arrivato nel nono posto, quando Camilo Doval ha calpestato Eric Hosmer e poi ha perforato Jurickson Profar per caricare le basi. Doval ha eliminato il pinch-hitter Matt Beaty, ponendo fine a una partita durata solo due ore e 11 minuti.

Lo stesso vecchio Webb

I Padres hanno ottenuto una corsa nel primo inning, ma è stato contro Webb, che è diventato il primo lanciatore della MLB in questa stagione a superare otto inning. Webb lo ha fatto su soli 96 tiri, ma è ancora in un conteggio dei campi, quindi non ha avuto la possibilità di inseguire quella che sarebbe stata la sua prima partita completa.

Webb è migliorato mentre andava, finendo con solo quattro colpi consentiti e nessuna passeggiata. Ne ha eliminati sette, continuando un tema per i titolari dei Giants in questa stagione. In due partenze su questo homestand, Webb ha concesso solo due guadagnati in 14 inning, eliminando 10 ed emettendo solo una passeggiata.

I Giants hanno vinto entrambe le partite e Webb ha esteso la sua serie di vittorie consecutive a 24 partenze all’Oracle Park senza subire una sconfitta. Webb ha stabilito il record di franchising il giorno dell’inaugurazione.

Il miglior partito del potenziale cliente

Heliot Ramos e Bart sono amici intimi e quando Ramos è arrivato durante il fine settimana ha trovato il suo armadietto proprio accanto a quello di Bart. Mercoledì, erano insieme per la prima volta in una formazione di big league e Gabe Kapler non era timido. Ramos ha colpito nel punto di pulizia al suo secondo inizio di carriera e Bart ha battuto il sesto posto come battitore designato.

Ramos è stato determinante nel portare i Giants in vantaggio. Dopo un primo inning dominante di Sean Manaea, Ramos ha condotto il secondo con una passeggiata. Mauricio Dubon ha scelto e Williams ha raddoppiato per portare i Giants in cima.

Ramos è andato short nella sua successiva battuta e poi ha segnato un doppio gioco con due nel sesto. Bart ha colpito in tutte e tre le sue apparizioni al piatto.

Luke era il loro padre

Williams ha fatto la sua seconda partenza in terza base e ha avuto un impatto immediato. La sua nave a sinistra guidava in coppia e ha dato a Webb tutto il supporto di cui avrebbe avuto bisogno, e Williams ha mostrato il suo istinto difensivo nell’aiutare Webb a limitare i danni nel primo.

Con un corridore in terza e uno eliminato, Luke Voit colpisce un grounder proprio su Williams. Kapler gioca ogni giorno in prima base durante le prove di battuta e ha detto che una cosa che spicca di Williams è quanto siano accurati i suoi tiri, e questo era chiaro su un colpo perfetto al piatto.

Jake Cronenworth non aveva tirato e i Padres non avrebbero segnato di nuovo.

Scarica e segui il podcast di Giants Talk

Leave a Comment