Opzione Phillies Bryson Stott a Triple-A

PHILADELPHIA — I Phillies hanno promesso di giocare regolarmente con Alec Bohm e Bryson Stott quando entrambi sono entrati nel roster del giorno di apertura.

Hanno detto che non avrebbero messo a repentaglio lo sviluppo di nessuno dei due giocatori lasciando che uno si sieda e marcisca in panchina.

I Phillies lunedì hanno opzionato Stott a Triple-A Lehigh Valley per giocare ogni giorno. Stott è il potenziale cliente n. 1 dell’organizzazione e il potenziale cliente n. 44 nel baseball, secondo MLB Pipeline. Ma non aveva iniziato dal 18 aprile in Colorado. Non giocava da un pizzicotto alla battuta nel nono inning di martedì al Coors Field.

Era senza successo nelle sue ultime 18 battute.

Bohm, nel frattempo, ha preso il lavoro quotidiano in terza base, e Johan Camargo si è trincerato all’interbase mentre Didi Gregorius si è ripreso da una contusione alla mano sinistra. Gregorius è stato autorizzato a giocare, dando ai Phillies l’opportunità di fare questa mossa.

“Sapevamo che ci sarebbe stato un equilibrio con lo sviluppo e le vittorie della Major League”, ha detto il direttore generale dei Phillies Sam Fuld. “È un atto di giocoleria davvero difficile. Non so se c’è una risposta giusta. C’è un sacco di sviluppo che si ottiene semplicemente circondando i migliori giocatori del mondo, anche se stai ricevendo il 40 percento delle ripetizioni qui che avresti in Triple-A. C’è valore nell’essere intorno ai migliori del mondo.

“Ci siamo sentiti come se a questo punto fosse una buona opportunità per portare Stott a Lehigh, tornare alla routine, ottenere ripetizioni regolari e continuare il suo sviluppo. Ma tutto dipendeva dalla prontezza di Didi e questo pomeriggio abbiamo avuto il via libera”.

I Phillies hanno scelto il contratto dell’esterno Roman Quinn per prendere il posto di Stott nel roster di 28 uomini. Per fare spazio a Quinn nel roster di 40 uomini, hanno inserito il mancino Ryan Sherriff nella lista degli infortunati da 60 giorni.

“A merito di Didi, Camargo e Bohm, hanno tutti creato questo bel problema”, ha detto Fuld. “Si sono comportati bene. Sapevamo che avremmo potuto vivere una situazione come questa. È per questo che lo controlli continuamente e di nuovo ti destreggi tra questi due criteri. Abbiamo sentito che questo era il momento di farlo. Ma ovviamente questo non accade senza la performance di Bohm, Camargo e Didi”.

Fuld ha detto che la maggior parte del tempo di Stott alla Triple-A sarà speso come interbase, anche se continuerà a vedere un po’ di tempo in terza e seconda.

A Fuld è stato chiesto se c’era qualche rimpianto nel portare sia Bohm che Stott all’inizio della stagione.

“Ci sono sempre esperienze di apprendimento”, ha detto Fuld. “Molti dei grandi giocatori del gioco ti diranno che il loro primo incontro di avversità nelle Major League è stata un’esperienza di apprendimento positiva quando tutto è stato detto e fatto. Non lo vuoi mai. Non fai mai il tifo per questo, ma penso che questo breve sguardo alle Major League, questo breve incontro con alcune lotte, penso che sarà utile a lungo termine per Bryson. Chiaramente, [he] ha guadagnato il suo posto nella squadra data la sua prestazione dell’anno scorso e lo Spring Training. Quindi non abbiamo rimpianti e sapevamo che questo risultato era una possibilità”.

Quinn, che i Phillies hanno arruolato nel 2011, è rientrato nell’organizzazione dopo aver ottenuto il suo rilascio dai Marlins alla fine dello Spring Training. Ha trascorso le prime cinque stagioni della sua carriera con il Philadelphia. Si è rotto l’Achille sinistro in una partita del maggio 2021 a Tampa Bay, ponendo fine alla sua stagione.

“Abbiamo tutti visto la capacità di influenzare il gioco che ha Roman”, ha detto Fuld. “Uno, ha dimostrato di essere in buona salute ed è tornato all’atleta d’élite che stava uscendo da questo infortunio. Abbiamo la stessa fiducia che potrà avere un impatto sul gioco con le gambe nella stessa capacità degli anni precedenti. Se è un pinch-run, se è un rimpiazzo difensivo, è ovviamente una mazza versatile con il suo switch hitting. Solo in molti modi in cui può avere un impatto su di noi, soprattutto a fine partita. E con lo spot DH hai solo un po’ più di flessibilità per usare un ragazzo con le abilità uniche di Roman”.

.

Leave a Comment