NBA svela nuovi trofei, premi in onore di Larry Bird, Magic Johnson, Bob Cousy, Oscar Robertson

Non è un caso che nello stesso anno la NBA celebra il suo 75° anniversario, la lega svelerà un insieme di trofei e premi che presenteranno nuovi design e onoreranno giocatori iconici come Larry Bird, Earvin “Magic” Johnson, Bob Cousy e Oscar Robertson.

Durante le finali della conferenza, che potrebbero iniziare domenica o lunedì, un giocatore straordinario riceverà il primo premio MVP delle finali della Larry Bird Eastern Conference e un altro vincitore porterà a casa il primo premio MVP delle finali della Western Conference Earvin “Magic” Johnson.

Johnson e Bird, entrambi Basketball Hall of Famers che sono entrati nel campionato nel 1979 e la cui rivalità ha aiutato l’NBA a diventare popolare per diversi decenni, sono logici omonimi per i premi ridisegnati per l’eccellenza che rappresentano ogni conferenza, secondo la lega.

“Larry e Magic definiscono gli anni ’80 e hanno quella relazione bicoastal che rappresenta le loro conferenze come nessun altro ha fatto”, ha affermato Christopher Arena, che è il capo delle partnership sul campo e del marchio della NBA. “Pensavamo solo che fosse una simmetria perfetta mentre arrivi alle finali NBA e potenzialmente vinci quel Bill Russell Trophy, e ovviamente il giocatore più vincente che abbiamo nella nostra storia”.

Inoltre, il nuovo trofeo del campionato della Eastern Conference prenderà il nome da Cousy, un playmaker che ha vinto sei campionati NBA con i Boston Celtics. Il trofeo aggiornato del campionato Western Conference prenderà il nome da Robertson, un playmaker che vinse il campionato NBA del 1971 con i Milwaukee Bucks.

Robertson e Cousy sono onorati per i loro contributi in campo e per l’impatto che hanno avuto come primi presidenti della National Basketball Players Association. Simile ai trofei originali creati nel 2001, i trofei dei campioni della conferenza orientale e occidentale sollevano ciascuno un pallone da basket d’argento.

“Abbiamo preso in considerazione potenziali omonimi e siamo atterrati su quei quattro [former players] per quelli che pensavamo fossero alcuni motivi abbastanza ovvi”, ha detto Arena.

I trofei appena nominati non sono gli unici cambiamenti che la lega ha introdotto in questa post-stagione, poiché stanno apparendo riprogettazioni anche su altri trofei, grazie a una collaborazione in corso con il designer di Los Angeles Victor Solomon, Tiffany & Co. e la lega.

Anche il Larry O’Brien NBA Championship Trophy, introdotto nel 1977 e intitolato a O’Brien nel 1984, si sta rinnovando. La versione aggiornata presenterà una nuova base circolare che includerà incisi i nomi di tutti i precedenti campioni NBA, nonché modifiche all’aspetto del basket in cima al trofeo e alla colonna del trofeo, che presenta un canestro da basket dorato.

Il trofeo Bill Russell Finals MVP Award ha ricevuto un aggiornamento simile. Anche se le sagome dei trofei finali della conferenza non saranno cambiate in modo troppo drammatico, entrambi avranno apparizioni rinnovate in vista della serie di campionati di quest’anno, che inizieranno già domenica.

Anche all’inizio di questa stagione, la lega ha debuttato con nuovi trofei assegnati a premi in onore di Kobe Bryant e Kareem Abdul-Jabbar.

.

Leave a Comment