Moderna afferma che il suo vaccino contro il COVID-19 a basse dosi funziona per i bambini sotto i 6 anni

Il vaccino COVID-19 di Moderna funziona nei neonati, nei bambini piccoli e nei bambini in età prescolare annunciata mercoledì dall’azienda e, se le autorità di regolamentazione sono d’accordo, potrebbe significare la possibilità di iniziare finalmente a vaccinare i bambini più piccoli entro l’estate. Moderna ha detto che nelle prossime settimane lo chiederà alle autorità di regolamentazione negli Stati Uniti e l’Europa autorizzeranno due iniezioni a piccole dosi per i bambini al di sotto dei 6 anni. La società sta anche cercando di far autorizzare iniezioni a dosi maggiori per i bambini più grandi e gli adolescenti negli Stati Uniti I 18 milioni di bambini sotto i 5 anni della nazione sono l’unico gruppo di età non ancora idoneo alla vaccinazione . La concorrente Pfizer offre attualmente dosi per bambini per bambini in età scolare e iniezioni a piena forza per quelli dai 12 anni in su. Ma i genitori hanno atteso con ansia la protezione per i più piccoli, delusi dalle battute d’arresto e dalla confusione su quali iniezioni potrebbero funzionare e quando. Pfizer sta testando dosi ancora più piccole per bambini sotto i 5 anni, ma ha dovuto aggiungere un terzo colpo al suo studio quando due non si sono dimostrati abbastanza forti. Questi risultati sono attesi per l’inizio di aprile. Vaccinare il più piccolo “è stato in qualche modo un obiettivo in movimento negli ultimi due mesi”, ha affermato il dottor Bill Muller della Northwestern University, un ricercatore negli studi pediatrici di Moderna, in un’intervista prima che la società rilasciasse i suoi risultati. “C’è ancora, credo, un’urgenza persistente di cercare di farlo il prima possibile.” Moderna ha affermato che un quarto della dose che utilizza per gli adulti ha funzionato bene per i giovani di età inferiore ai 6 anni. Moderna ha arruolato circa 6.900 tots in uno studio sulle dosi da 25 microgrammi. I primi dati hanno mostrato che dopo due iniezioni, i giovani hanno sviluppato livelli di anticorpi anti-virus altrettanto forti dei giovani adulti che hanno ricevuto iniezioni a forza regolare, ha affermato la società in un comunicato stampa. Moderna ha affermato che le piccole dosi erano sicure e i principali effetti collaterali erano lievi febbri come quelli associati ad altri vaccini pediatrici comunemente usati.Una volta che Moderna avrà inviato i dati alla FDA, le autorità di regolamentazione discuteranno se autorizzare l’uso di emergenza delle piccole dosi per i bambini. Se è così, i Centers for Disease Control and Prevention decideranno se raccomandarli.Sebbene il COVID-19 generalmente non sia pericoloso per i giovani quanto per gli adulti, alcuni si ammalano gravemente. Il CDC afferma che circa 400 bambini di età inferiore ai 5 anni sono morti per COVID-19 dall’inizio della pandemia. La variante omicron ha colpito particolarmente duramente i bambini, con quelli sotto i 5 ricoverati in ospedale a tassi più elevati rispetto al picco del precedente aumento delta, ha scoperto il CDC. rispetto alle varianti precedenti, ma offrono comunque una forte protezione contro le malattie gravi. Moderna ha riportato la stessa tendenza nella sperimentazione sui bambini di età inferiore ai 6 anni, condotta durante l’impennata dell’omicron. Sebbene non ci siano state malattie gravi, il vaccino si è dimostrato efficace poco meno del 44% nel prevenire qualsiasi infezione nei bambini fino a 2 anni e quasi il 38% nei bambini in età prescolare.Modern ha detto anche che mercoledì chiederà alla Food and Drug Administration di cancellare dosi maggiori per i bambini più grandi.Mentre altri paesi hanno già consentito l’uso dei colpi di Moderna nei bambini di appena 6 anni, gli Stati Uniti hanno limitato il loro vaccino agli adulti. La richiesta di Moderna di espandere i suoi scatti ai ragazzi di età compresa tra 12 e 17 anni è stata bloccata per mesi. La società ha dichiarato mercoledì che, armata di ulteriori prove, sta aggiornando la sua domanda della FDA per i colpi di adolescenti e richiedendo il via libera per 6- anche ai ragazzi di 11 anni Moderna afferma che la sua dose originale per adulti – due iniezioni da 100 microgrammi – è sicura ed efficace nei ragazzi di età compresa tra 12 e 17 anni. Per i bambini in età scolare, usa metà della dose per adulti, ma la FDA non ha mai deliberato sulla domanda di Moderna per i colpi di adolescenti a causa della preoccupazione per un effetto collaterale molto raro. L’infiammazione del cuore a volte si verifica negli adolescenti e nei giovani adulti, per lo più maschi, dopo aver ricevuto i vaccini Pfizer o Moderna. Moderna sta ricevendo un ulteriore controllo perché i suoi colpi sono una dose molto più alta di quella di Pfizer. Il rischio sembra anche legato alla pubertà e le autorità di regolamentazione in Canada, Europa e altrove hanno recentemente esteso le vaccinazioni di Moderna ai bambini di 6 anni. nei bambini più piccoli”, ha detto Muller della Northwestern.

Il vaccino COVID-19 di Moderna funziona nei neonati, nei bambini piccoli e nei bambini in età prescolare che l’azienda ha annunciato mercoledì e, se le autorità di regolamentazione saranno d’accordo, potrebbe significare un’opportunità per iniziare finalmente a vaccinare i bambini più piccoli entro l’estate.

Moderna ha dichiarato che nelle prossime settimane chiederà alle autorità di regolamentazione negli Stati Uniti e in Europa di autorizzare due iniezioni a piccole dosi per i giovani sotto i 6 anni. La società sta anche cercando di far autorizzare dosi più grandi per i bambini più grandi e gli adolescenti negli Stati Uniti

I 18 milioni di bambini sotto i 5 anni della nazione sono l’unico gruppo di età non ancora idoneo alla vaccinazione. Il concorrente Pfizer offre attualmente dosi per bambini per bambini in età scolare e colpi a piena potenza per quelli dai 12 anni in su.

Ma i genitori hanno atteso con ansia la protezione per i più piccoli, delusi dalle battute d’arresto e dalla confusione su quali scatti potrebbero funzionare e quando. Pfizer sta testando dosi ancora più piccole per bambini sotto i 5 anni, ma ha dovuto aggiungere un terzo colpo al suo studio quando due non si sono dimostrati abbastanza forti. Tali risultati sono attesi per l’inizio di aprile.

Vaccinare il più piccolo “è stato in qualche modo un obiettivo in movimento negli ultimi due mesi”, ha affermato il dottor Bill Muller della Northwestern University, un ricercatore negli studi pediatrici di Moderna, in un’intervista prima che la società pubblicasse i suoi risultati. “C’è ancora, credo, un’urgenza persistente di cercare di farlo il prima possibile.”

Più piccolo è il bambino, minore è la dose da testare. Moderna ha affermato che un quarto della dose che usa per gli adulti ha funzionato bene per i giovani di età inferiore ai 6 anni.

Moderna ha arruolato circa 6.900 cuccioli in uno studio sulle dosi da 25 microgrammi. I primi dati hanno mostrato che dopo due iniezioni, i giovani hanno sviluppato livelli di anticorpi anti-virus altrettanto forti dei giovani adulti che hanno ricevuto iniezioni a forza regolare, ha affermato la società in un comunicato stampa.

Moderna ha affermato che le piccole dosi erano sicure e che i principali effetti collaterali erano febbri lievi come quelle associate ad altri vaccini pediatrici comunemente usati.

Una volta che Moderna avrà inviato i dati alla FDA, le autorità di regolamentazione discuteranno se autorizzare l’uso di emergenza delle piccole dosi per i bambini. In tal caso, i Centers for Disease Control and Prevention decideranno se raccomandarli.

Sebbene il COVID-19 in genere non sia pericoloso per i giovani come per gli adulti, alcuni si ammalano gravemente. Il CDC afferma che circa 400 bambini di età inferiore ai 5 anni sono morti per COVID-19 dall’inizio della pandemia. La variante omicron ha colpito in modo particolarmente duro i bambini, con quelli sotto i 5 anni ricoverati in ospedale a tassi più elevati rispetto al picco del precedente aumento del delta, ha rilevato il CDC.

I vaccini COVID-19 in generale non prevengono l’infezione con il mutante omicron e hanno respinto le varianti precedenti, ma offrono comunque una forte protezione contro malattie gravi.

Moderna ha riportato la stessa tendenza nella sperimentazione sui bambini di età inferiore ai 6 anni, condotta durante l’impennata dell’omicron. Sebbene non ci fossero malattie gravi, il vaccino si è dimostrato efficace poco meno del 44% nel prevenire qualsiasi infezione nei bambini fino a 2 anni e quasi il 38% nei bambini in età prescolare.

Moderna ha anche affermato che mercoledì chiederà alla Food and Drug Administration di eliminare dosi maggiori per i bambini più grandi.

Mentre altri paesi hanno già consentito l’uso dei colpi di Moderna su bambini di appena 6 anni, gli Stati Uniti hanno limitato il loro vaccino agli adulti. La richiesta di Moderna di ampliare le sue possibilità ai ragazzi dai 12 ai 17 anni è stata bloccata per mesi.

La società ha dichiarato mercoledì che, armata di ulteriori prove, sta aggiornando la sua domanda della FDA per i colpi di adolescenti e richiedendo il via libera anche per i bambini di età compresa tra 6 e 11 anni.

Moderna afferma che la sua dose originale per adulti – due iniezioni da 100 microgrammi – è sicura ed efficace nei ragazzi di età compresa tra 12 e 17 anni. Per i bambini in età scolare, usa metà della dose per adulti.

Ma la FDA non si è mai pronunciata sulla domanda di Moderna per i colpi di adolescenti a causa della preoccupazione per un effetto collaterale molto raro. L’infiammazione del cuore a volte si verifica negli adolescenti e nei giovani adulti, per lo più maschi, dopo aver ricevuto i vaccini Pfizer o Moderna. Moderna sta ricevendo un controllo extra perché i suoi colpi sono una dose molto più alta di quella di Pfizer.

Il rischio sembra anche legato alla pubertà e le autorità di regolamentazione in Canada, Europa e altrove hanno recentemente esteso le vaccinazioni di Moderna ai bambini di appena 6 anni.

“Questa preoccupazione non è stata riscontrata nei bambini più piccoli”, ha detto Muller della Northwestern.

.

Leave a Comment