Michael J. Madigan: L’ex presidente della Camera dell’Illinois è incriminato con l’accusa di racket e corruzione

L’accusa accusa Madigan, 79 anni, di usare il suo potere politico per ottenere scarti e indirizzare affari verso il suo studio legale privato di Chicago, Madigan & Getzendanner, secondo il Dipartimento di Giustizia. Molte delle accuse nell’atto d’accusa si riferiscono alle affermazioni secondo cui Madigan ha influenzato illegalmente la Commonwealth Edison Company (ComEd), la principale società elettrica dell’Illinois settentrionale, e in cambio lo ha sostenuto.
Madigan è stato il leader della Camera dei rappresentanti dell’Illinois per 38 anni, il mandato più lungo per un oratore di stato nella storia moderna degli Stati Uniti. È stato anche presidente del Partito Democratico dell’Illinois prima di dimettersi l’anno scorso.

“Abbiamo un problema di corruzione pubblica molto ostinato qui in Illinois”, ha dichiarato mercoledì il procuratore degli Stati Uniti John R. Lausch, Jr. in una conferenza stampa, dicendo che le accuse contro Madigan includono il fatto che ComEd abbia fornito lavori “senza presentazione” ad alcuni dei suoi associati. Nell’atto d’accusa è anche accusato di aver chiesto l’inserimento di un associato nel consiglio dell’utilità.

ComEd è anche accusato di aver pagato più di 2 milioni di dollari in presunte spese di consulenza a una società di consulenza di un associato Madigan “con una parte sostanziale di ogni pagamento destinato ai soci di Madigan”, secondo l’accusa.

L’accusa di 106 pagine nomina anche Michael McClain, 74 anni, un alleato politico di Madigan che si è unito alla Camera di Stato più o meno nello stesso periodo. L’accusa sostiene che “ha svolto attività illegale sotto la direzione di Madigan”, accusandolo di crimini legati al racket e alla corruzione.

L’accusa si riferisce a più e-mail presumibilmente inviate da McClain ai massimi dirigenti di ComEd in cui si riferisce ripetutamente a potenziali lavoratori e studi legali favoriti dal “nostro amico”, aggiungendo in un caso: “Conosco l’esercitazione e anche tu”. L’accusa sostiene che i soci di Madigan si riferivano spesso a lui come al “nostro amico” o “un nostro amico”, come un modo per “nascondere la natura e lo scopo della loro condotta”.

In un altro incidente, l’accusa sostiene che un anonimo consigliere comunale di Chicago ha detto a McClain: “In passato, sono stato in grado di indirizzare del lavoro a Mike, e questi ragazzi faranno la stessa cosa”, riferendosi agli sviluppatori che cercano l’assistenza di Madigan per evitare ostacoli legali per un affare immobiliare. L’assessore a cui si fa riferimento nell’atto d’accusa è stato per un certo periodo presidente del Comitato per la suddivisione in zone, i punti di riferimento e gli standard edilizi, afferma il documento.

“Non sono mai stato coinvolto in alcuna attività criminale. Il governo sta tentando di criminalizzare un servizio costituente di routine: raccomandazioni sul lavoro. Non è illegale e queste altre accuse sono ugualmente infondate”, ha affermato Madigan in una dichiarazione ottenuta dalla CNN.

“Durante i miei 50 anni come funzionario pubblico, ho lavorato per soddisfare le esigenze dei miei elettori, tenendo sempre presente gli elevati standard richiesti e la fiducia che il pubblico riponeva in me. Nego categoricamente queste accuse e guardo indietro con orgoglio al mio tempo come un funzionario eletto, al servizio del popolo dell’Illinois”, ha continuato la dichiarazione.

Gli avvocati di McClain hanno dichiarato alla CNN in una dichiarazione che è innocente. “Per anni, il governo ha cercato di costringere Mike McClain a collaborare nella sua ricerca contro l’ex presidente Mike Madigan. Queste ultime accuse non sono altro che il continuo tentativo del governo di fare pressione su Mike McClain affinché eseguisse gli ordini del governo”.

Le accuse durano più anni, dice DOJ

I pubblici ministeri accusano Madigan di guidare la legislazione attraverso la Camera di stato favorevole a ComEd, inclusa una legge che ha specificamente ribaltato una decisione di regolamentazione statale che non piaceva alla società.

“Non commenteremo le accuse relative all’ex presidente o al di là di ciò che è nella dichiarazione dei fatti nell’accordo di accusa differita di ComEd, che ha risolto le indagini dell’ufficio del procuratore degli Stati Uniti su ComEd ed Exelon”, ha detto l’utilità alla CNN in una dichiarazione mercoledì. “ComEd ha collaborato pienamente con l’indagine, è stata trasparente con i clienti e ha implementato riforme complete di etica e conformità per garantire che la condotta inaccettabile delineata nell’accordo non si ripeta mai più”. Exelon è la società madre di ComEd.

L’accusa si concentra sulle accuse dal 2011 al 2019.

Oltre al potenziale carcere in caso di condanna, i pubblici ministeri chiedono che Madigan e McClain perdano qualsiasi proprietà e almeno $ 2,8 milioni che hanno ottenuto attraverso la presunta corruzione.

Un giudice magistrato ha stabilito mercoledì che Madigan e McClain potrebbero rimanere liberi con una firma in attesa di una citazione programmata il 9 marzo.

“Un atto d’accusa di questa portata è una condanna di un sistema infetto da promesse di pay-to-play, e l’era della corruzione e del self-dealing tra i politici dell’Illinois deve finire”, Illinois Gov. JB Pritzker ha detto in un comunicato stampa mercoledì.

“La condotta accusata in questo atto d’accusa è deplorevole e una chiara violazione della fiducia del pubblico. Michael Madigan deve essere ritenuto responsabile nella misura massima consentita dalla legge”, ha affermato.

Brad Parks ed Eva Rothenberg della CNN hanno contribuito a questo rapporto.

.

Leave a Comment