Media statali: nessun sopravvissuto trovato nell’incidente aereo della Cina orientale

KUNMING, Cina (AP) — Nessun sopravvissuto è stato trovato martedì mentre i soccorritori hanno perquisito il relitto sparso di un aereo della Cina orientale che trasportava 132 persone che si è schiantato il giorno prima su una montagna boscosa nel peggiore disastro aereo della Cina in più di un decennio.

“Il relitto dell’aereo è stato trovato sulla scena, ma fino ad ora nessuno di quelli a bordo dell’aereo con cui si era perso il contatto è stato trovato”, ha detto l’emittente statale CCTV, più di 18 ore dopo l’incidente di lunedì pomeriggio.

Il Boeing 737-800 si è schiantato vicino alla città di Wuzhou nella regione del Guangxi mentre volava da Kunming, nella provincia sud-occidentale dello Yunnan, al centro industriale di Guangzhou lungo la costa orientale. Ha acceso un incendio abbastanza grande da essere visto sulle immagini satellitari della NASA.

L’incidente ha creato una profonda fossa sul fianco della montagna, ha riferito l’agenzia di stampa ufficiale Xinhua, citando i soccorritori. Il rapporto afferma che i droni e una ricerca manuale sarebbero stati utilizzati per cercare di trovare le scatole nere, che contengono i dati di volo e i registratori vocali della cabina di pilotaggio essenziali per le indagini sugli incidenti.

Una base operativa è stata allestita vicino al luogo dell’incidente con veicoli di soccorso, ambulanze e un camion di alimentazione di emergenza parcheggiato nello spazio ristretto. I soldati in mimetica si sono uniti ai soccorritori con elmetto in tute arancioni per setacciare il luogo carbonizzato dell’incidente e la vegetazione circostante molto fitta.

La pendenza del pendio rendeva difficile il posizionamento di attrezzature pesanti, anche se con pochi pezzi di grandi dimensioni rimanenti dell’aereo sembravano scarse le necessità del loro utilizzo.

Il volo China Eastern 5735 stava volando a 29.000 piedi (8.840 metri) quando è entrato in un’immersione ripida e veloce intorno alle 14:20 ora locale, secondo i dati di FlightRadar24.com. L’aereo è precipitato a 7.400 piedi (2.255 metri) prima di riguadagnare brevemente circa 1.200 piedi (370 metri) di altitudine, quindi si è tuffato di nuovo. L’aereo ha smesso di trasmettere dati 96 secondi dopo aver iniziato a immergersi.

L’aereo trasportava 123 passeggeri e nove membri dell’equipaggio, ha affermato la Civil Aviation Administration of China. Era passata circa un’ora dall’inizio del volo, e si stava avvicinando al punto in cui avrebbe iniziato a scendere a Guangzhou, quando virò verso il basso.

Il presidente cinese Xi Jinping ha chiesto un’operazione di salvataggio “a tutto campo”, nonché un’indagine sull’incidente e per garantire la completa sicurezza dell’aviazione civile.

In un hotel vicino all’aeroporto di Kunming da cui è decollato l’aereo, circa una dozzina di persone, alcune in giubbotto che le identificavano come membri dell’agenzia aeronautica cinese, si sono raggomitolate attorno ai tavoli e hanno letto i documenti. La polizia e le guardie di sicurezza di un ufficio della compagnia aerea vicino all’aeroporto hanno ordinato ai giornalisti di andarsene.

I familiari delle persone a bordo hanno iniziato a radunarsi all’aeroporto di Guangzhou, dove sono stati scortati in un centro di accoglienza presidiato da dipendenti in completo equipaggiamento protettivo contro la diffusione del coronavirus.

Almeno cinque hotel con più di 700 camere sono stati requisiti per i membri della famiglia, affermano i rapporti.

Il luogo dell’incidente è remoto, accessibile solo a piedi e in moto, nel Guangxi, una regione semitropicale di montagne e fiumi famosa per alcuni dei paesaggi più spettacolari della Cina. Si trova appena ad ovest del centro agricolo, minerario e turistico della provincia dello Yunnan, di cui Kunming è la capitale, e della centrale industriale della provincia del Guangdong, la cui capitale è la megalopoli di Guangzhou, un tempo conosciuta come Canton.

I media statali hanno riferito che tutti i 737-800 della flotta di China Eastern erano stati messi a terra. Gli esperti di aviazione hanno affermato che è insolito mettere a terra un’intera flotta di aerei a meno che non ci siano prove di un problema con il modello. La Cina ha più 737-800 di qualsiasi altro paese – quasi 1.200 – e se gli aerei identici di altre compagnie aeree cinesi fossero a terra, “potrebbe avere un impatto significativo sui viaggi nazionali”, ha affermato il consulente per l’aviazione IBA.

I Boeing 737-800 volano dal 1998 e Boeing ne ha venduti più di 5.100. Sono stati coinvolti in 22 incidenti che hanno danneggiato irreparabilmente gli aerei e ucciso 612 persone, secondo i dati compilati dall’Aviation Safety Network, un braccio della Flight Safety Foundation.

“Ce ne sono migliaia in tutto il mondo. Ha sicuramente avuto un eccellente record di sicurezza”, ha detto il presidente della fondazione, Hassan Shahidi, del 737-800.

L’aereo non era un Boeing 737 Max, gli aerei che sono rimasti a terra in tutto il mondo per quasi due anni dopo gli incidenti mortali nel 2018 e nel 2019.

Il record di sicurezza aerea della Cina è migliorato dagli anni ’90 poiché i viaggi aerei sono cresciuti notevolmente con l’ascesa di una fiorente classe media. Prima di lunedì, l’ultimo incidente mortale di un aereo di linea cinese si è verificato nell’agosto 2010, quando un Embraer ERJ 190-100 operato da Henan Airlines è caduto a terra prima della pista nella città nord-orientale di Yichun e ha preso fuoco. Trasportava 96 persone e 44 di loro morirono. Gli investigatori hanno accusato l’errore del pilota.

L’ultimo incidente mortale della China Eastern risale al novembre 2004, quando un bombardiere CRJ-200 si tuffò in un lago ghiacciato subito dopo il decollo dalla città di Baotou, nella Mongolia interna, uccidendo 53 persone a bordo e due a terra. I regolatori hanno incolpato il ghiaccio che si era accumulato sulle ali.

Sia il CAAC che la China Eastern hanno inviato funzionari sul luogo dell’incidente. Il National Transportation Safety Board degli Stati Uniti ha affermato che un investigatore senior è stato scelto per aiutare e la Federal Aviation Administration degli Stati Uniti, che ha certificato il 737-800 negli anni ’90, ha affermato di essere pronta ad aiutare se richiesto.

Boeing Co., con sede a Chicago, ha affermato che i suoi esperti sono pronti ad assistere gli investigatori e l’NTSB ha affermato che il produttore di motori CFM, una joint venture tra General Electric e la francese Safran, fornirà assistenza tecnica sui problemi del motore.

Le indagini sull’incidente aereo sono generalmente condotte da funzionari del paese in cui si è verificato l’incidente, ma in genere includono il produttore e l’investigatore o l’autorità di regolamentazione nel paese di origine del produttore.

Con sede a Shanghai, China Eastern è una delle prime tre compagnie aeree del paese, che serve 248 destinazioni nazionali ed estere.

L’aereo è stato consegnato all’aereo di linea da Boeing nel giugno 2015 e ha volato per più di sei anni. China Eastern Airlines utilizza il Boeing 737-800 come cavallo di battaglia della sua flotta: la compagnia aerea ha più di 600 aerei e 109 sono Boeing 737-800.

Il Boeing 737 bimotore a corridoio singolo in varie versioni vola da oltre 50 anni ed è uno degli aerei più popolari al mondo per i voli a corto e medio raggio.

Il 737 Max, una versione successiva, è rimasto fermo per circa 20 mesi dopo che due incidenti in Indonesia ed Etiopia hanno ucciso 346 persone. La Cina a dicembre è diventata l’ultimo grande mercato a riabilitare il Max per tornare in servizio, sebbene le compagnie aeree cinesi non abbiano ancora ripreso a pilotare il Max.

L’incidente più mortale che ha coinvolto un Boeing 737-800 è avvenuto nel gennaio 2020, quando la Guardia Rivoluzionaria paramilitare iraniana ha abbattuto accidentalmente un volo della Ukraine International Airlines, uccidendo 176 persone.

___

La ricercatrice Associated Press Yu Bing e l’assistente giornalistica Caroline Chen a Pechino, la ricercatrice Si Chen a Shanghai, lo scrittore Ken Moritsugu a Pechino, lo scrittore Jon Gambrell a Dubai, Emirati Arabi Uniti, il produttore video Penny Wang e lo scrittore Adam Schreck a Bangkok e lo scrittore di compagnie aeree David Koenig a Dallas ha contribuito a questo rapporto.

.

Leave a Comment