McConnell e Scott si affrontano sull’agenda del GOP

Leader della minoranza al Senato Mitch McConnellAddison (Mitch) Mitchell McConnellOn The Money — I legislatori si radunano contro le importazioni russe di petrolio Reynolds per concentrarsi sull’inflazione, le scuole in risposta al leader del GOP di Biden non condanneranno Greene, Gosar con le telecamere in funzione ALTRO (R-Ky.) e i suoi migliori alleati si stanno pubblicamente allontanando dal Sen. La decisione di Rick Scott (R-Fla.) di rilasciare un promemoria che espone la sua visione per l’agenda del partito.

La rara faida pubblica tra la leadership del GOP del Senato sottolinea la differenza di approccio tra i due uomini, uno responsabile dell’agenda del caucus e l’altro della strategia della sua campagna.

Lo scisma si è diffuso al pubblico martedì, quando McConnell, noto per essere stato a bocca chiusa e strategico sui suoi commenti, ha preso di mira Scott durante una conferenza stampa settimanale della leadership.

“Non avremo come parte della nostra agenda un disegno di legge che aumenti le tasse su metà del popolo americano e tramonti la previdenza sociale e l’assistenza sanitaria entro cinque anni. Questo non farà parte dell’agenda della maggioranza del Senato repubblicano”, ha detto McConnell, in risposta a una domanda sul piano che Scott ha abbandonato la scorsa settimana.

McConnell ha detto ai giornalisti che Scott sarebbe stato disponibile a rispondere alle domande sul suo piano. Ma Scott, che partecipa alla conferenza stampa nel suo ruolo di presidente del National Republican Senatorial Committee (NRSC), se n’era andato pochi secondi prima, dopo aver parlato e proprio mentre McConnell stava ricevendo la domanda su di lui.

La frustata pubblica è degna di nota per McConnell, che generalmente è riluttante a entrare nel dramma del GOP.

Ma la divisione è arrivata dopo che il piano di Scott ha dominato una riunione della leadership del GOP a porte chiuse lunedì sera, fonti hanno confermato a The Hill, con i principali senatori del GOP che hanno avvertito in privato Scott che il piano ha aperto il partito agli attacchi democratici.

McConnell non ha indicato parti specifiche del piano di Scott, ma sembrava che stesse facendo velate battute su due parti di esso che hanno suscitato critiche sia da parte dei Democratici che da alcune campagne del Senato del GOP.

Una sezione del piano in 11 punti di Scott dice che “Tutti gli americani dovrebbero pagare una certa imposta sul reddito per avere la pelle in gioco, anche se una piccola quantità”. Un’altra parte dice che “Tutta la legislazione federale tramonta in 5 anni. Se vale la pena osservare una legge, il Congresso può approvarla di nuovo”.

Al di là delle specifiche politiche, la decisione di Scott di pubblicare un’agenda ha sollevato le sopracciglia perché McConnell ha chiarito che non crede che il caucus dovrebbe entrare in quali sarebbero i suoi piani nel 2023 prima delle elezioni di novembre, che vuole essere un referendum su Controllo democratico di Washington.

“Immagino che tutti possano fare quello che vogliono al Senato, ma… sono rimasto sorpreso dal fatto che sia uscito con un piano così dettagliato”, ha detto il senatore. Roy BluntRoy Dean BluntTwitter sospende il candidato al Senato per un post transfobico Gli avvocati criticano la “tiepida” richiesta di Biden per il finanziamento globale del COVID-19 I tre repubblicani che hanno votato per confermare Brown Jackson per la corte d’appello ALTRO (Mo.), Il senatore n. 4 del GOP e un alleato di McConnell, ha detto a The Hill.

Sen. Giovanni ThuneJohn Randolph I senatori ThuneGOP respingono duramente l’elogio di Trump di Putin Il senatore del GOP affronta una sfida sulle credenziali di Trump Il Senato approva il disegno di legge per scongiurare l’arresto del governo ALTRO (RSD), il numero 2 di McConnell, ha sottolineato che il piano di Scott rappresentava il senatore della Florida e solo lui.

“Ha indicato che era il suo piano – niente di più, niente di meno – quindi, come ho detto, penso che sia il modo in cui la maggior parte dei nostri membri lo sta gestendo. E se ci sono cose che gli piacciono possono eliminarle, e se ci sono cose che non gli piacciono, possono fare qualcos’altro”, ha detto Thune.

Anche se Scott ha pubblicato la sua agenda, il sen. Giovanni BarassoJohn Anthony BarrassoManchin versa acqua sul tentativo di Biden di rilanciare Build Back Better Overnight Energy & Environment — La Germania usa Nord Stream 2 per colpire la Russia Energy panel I repubblicani grigliano Biden Interior candidato in leasing in una rara seconda udienza ALTRO (R-Wyo.), Il numero 3 di McConnell, ha discusso la strategia su temi generali che uniscono i repubblicani ai membri della conferenza.

Gli assistenti e i senatori del GOP si sono fermati prima di chiamare ciò che Barrasso sta lavorando su un’agenda formale e hanno notato che i colloqui sono precedenti alla decisione di Scott di pubblicare il suo piano. Invece, l’hanno caratterizzata più come una strategia di comunicazione sull’organizzazione di principi che uniscono i repubblicani – come combattere l’inflazione, abbassare i costi energetici e rafforzare l’esercito – in linea con la messaggistica interna settimanale che Barrasso fa come presidente della conferenza.

Scott ha sottolineato che il suo piano intende rappresentare solo le sue stesse idee, non l’NRSC.

“Sono d’accordo con il senatore McConnell sul fatto che queste elezioni riguarderanno principalmente Joe Biden e i fallimenti dei Democratici, ma sono stato chiaro che credo anche che i repubblicani dovrebbero parlare di un piano per capovolgere questo paese”, ha detto Scott in una nota.

“Sono un uomo d’affari e ho sempre creduto nel fare progetti per portare a termine le cose. I repubblicani, e davvero tutti gli americani al di fuori di Washington, lo chiedono. Continuerò a parlare del mio piano per salvare l’America da questi democratici radicali”, ha aggiunto.

Ma i senatori del GOP hanno avvertito che la posizione di Scott alla guida dell’NRSC ha creato confusione attorno al piano.

“Indossa decisamente due cappelli… e questo è il motivo della confusione”, ha detto il senatore. John CornynJohn CornynI tre repubblicani che hanno votato per confermare Brown Jackson alla corte d’appello I conservatori intervengono mentre il Senato lotta per ottenere l’accordo di chiusura Rand Paul minaccia di bloccare la risoluzione Ucraina-Russia ALTRO (R-Texas), un alleato di McConnell, ha detto a The Hill. “[Democrats] stanno già cercando alcune delle cose che ha proposto. Ma penso che la cosa migliore che possiamo fare sia sottolineare che è il suo piano, non quello di nessun altro”.

Sebbene Scott gestisca l’NRSC, una posizione eletta dalla conferenza del GOP del Senato, lui e McConnell non sono visti così vicini.

Hanno anche implementato diverse strategie verso la più grande influenza nel loro partito: la prima Presidente TrumpDonald TrumpCinque takeaway dalle primarie del Texas Cinque takeaway dal discorso di Biden sullo stato dell’Unione Cinque cose di cui Biden non ha parlato in State of the Union ALTRO.

McConnell cita raramente l’ex presidente: alla domanda martedì sui commenti di Trump che elogiano la Russia, McConnell si è concentrato invece sul presidente russo Vladimir PutinVladimir Vladimirovich PutinBiden Stato dell’Unione: un appello all’unità in tempi insoliti Guarda: Momenti chiave del primo discorso di Biden sullo stato dell’Unione La risposta di Reynolds martella Biden per “debolezza sulla scena mondiale” ALTRO. McConnell ha criticato aspramente Trump nell’immediata scia del gennaio 2019. 6, 2021, attacco al Campidoglio, dove una folla di sostenitori dell’ex presidente ha fatto irruzione nell’edificio, descrivendolo come “praticamente e moralmente responsabile”, e ha esortato il suo caucus a respingere lo sforzo spinto da Trump per contestare i risultati del 2020 elezioni di gennaio 6.

Scott, d’altra parte, ha sostenuto una sfida elettorale. Si è anche trovato nel mezzo della divisione McConnell-Trump, dichiarando l’anno scorso che una guerra civile del GOP è stata “cancellata”. E ha deciso di rimanere a favore di Trump, incluso l’incontro con lui, nell’ultimo anno.

Politico Playbook ha riferito il mese scorso che Trump aveva esortato Scott a candidarsi per la carica di leader del GOP al Senato, parte di uno sforzo durato mesi dall’ex presidente per estromettere McConnell. Scott ha detto che non è interessato a essere il leader del GOP del Senato e che ha un buon rapporto di lavoro con McConnell.

McConnell sembrava dare un colpo velato allo sforzo di Trump, giurando che se i repubblicani riconquisteranno la maggioranza a novembre, sarà il leader della maggioranza a partire dal 2023 e deciderà qual è l’agenda. McConnell è stato rieletto nel 2020.

“Sarò il leader della maggioranza”, ha detto McConnell a proposito di una potenziale maggioranza del GOP. “Deciderò in consultazione con i miei membri cosa mettere sul pavimento.”

Anche se Scott ha affermato di non essere interessato al posto di McConnell, è stato a lungo considerato come dotato di ambizioni politiche più grandi, inclusa una potenziale candidatura alla Casa Bianca.

Sen. Kevin CramerKevin John CramerThe Hill’s Report 12:30 – Presentato da Facebook – Biden annuncia la scelta della Corte Suprema nel dispiegarsi della crisi ucraina The Hill’s Morning Report – Fin dove andrà la Russia? On The Money — Biden abbatte il martello sulle banche russe DI PIÙ (RND) ha difeso Scott per aver rilasciato il piano, sostenendo che un rischio per i repubblicani è non avere un’alternativa a Presidente BidenJoe BidenBiden Stato dell’Unione: un appello per l’unità in tempi insoliti Guarda: momenti chiave del primo discorso di Biden sullo stato dell’Unione Cinque takeaway dal discorso di Biden sullo stato dell’Unione ALTRO. Si è anche scrollato di dosso la speculazione secondo cui Scott potrebbe cercare di posizionarsi per una corsa futura pubblicando l’agenda e gli annunci TV per aiutarlo a rafforzarlo.

“Non c’è interesse nel mondo come l’interesse personale per motivare qualcuno”, ha detto Cramer. “Se non fosse per l’interesse personale, nessuno di noi correrebbe per niente.”

.

Leave a Comment