Maltempo, probabile focolaio di tornado negli Stati Uniti centrali mercoledì

Segnaposto durante il caricamento delle azioni dell’articolo

Mercoledì è previsto un grave focolaio meteorologico con forti tempeste e tornado diffusi, alcuni significativi, negli Stati Uniti centrali e nella valle del Mississippi. Il National Weather Service Storm Prediction Center ha pubblicato un rischio di maltempo di livello 4 su 5 piuttosto raro che copre più di 5 milioni di americani, ma le possibilità di temporali gravi più ampie coprono circa 40 milioni.

I tornado atterrano in Iowa e Texas; Blizzard è in corso a Plains

“Diversi tornado con alcuni venti forti e diffusi dannosi, alcuni dei quali potrebbero essere significativi, e probabilmente si verificheranno grandinate da grandi a molto grandi”, ha scritto lo Storm Prediction Center.

Le tempeste di lunedì hanno lanciato grandine delle dimensioni di un softball e alcuni tornado in Arkansas, innescando una terribile “emergenza tornado” nella base dell’Air Force a nord di Little Rock. Un potente tornado martedì ha mancato di poco Jarrell, in Texas, su un sentiero a nord-ovest; la città è stata in gran parte rasa al suolo il 27 maggio 1997 da un tornado F5 che ha ucciso 27 persone. Altri tornado si sono abbattuti in Iowa.

Mercoledì segna il culmine dell’epidemia di più giorni e rappresenta la fine temporanea di quella che è stata una turbolenta ondata di furia atmosferica. Marzo è andato nei libri come il più attivo mai registrato per i tornado, con 218 segnalati. Cinque giorni durante il mese sono stati caratterizzati da almeno tre o più tornado classificati EF2 o superiore. Aprile è proseguito a un ritmo vertiginoso, ma dovrebbe stabilizzarsi con un periodo di calma meteorologica probabilmente la prossima settimana.

Un forte tuffo nella corrente a getto, noto come trogolo, sta salendo verso est attraverso le pianure. Al suo interno si trova un lobo di aria fredda ad alta quota, bassa pressione e rotazione noto come “jetmax”. L’arrivo di aria gelida in alto incoraggerà l’aumento dell’aria superficiale più mite, con quella salita amplificata dalla quantità crescente di rotazione.

Martedì le tempeste sono scoppiate lungo una linea asciutta, o l’interfaccia tra l’aria arida del deserto sud-occidentale e l’aria ricca di umidità del Golfo del Messico. Lo scontro tra masse d’aria, in concomitanza con un forte fronte freddo in aumento verso est, sta sollevando sacche d’aria e producendo forti temporali. Un cambio di velocità o direzione del vento con l’altezza, noto come wind shear e impartito dalla corrente a getto, favorirà la rotazione all’interno delle tempeste.

Sul lato posteriore della superficie che ruota in senso antiorario in basso, l’umidità si sta avvolgendo verso nord-ovest nell’aria fredda tirata giù dal Saskatchewan. Ciò ha prodotto una bufera di neve significativa con totali di neve da 1 a 2 piedi diffusi in tutto il Nord Dakota e il nord-ovest del Minnesota.

Intorno a ciò c’è un formidabile livello 3 su 5 “rischio aumentato” di maltempo che copre città come Indianapolis; Springfield, Illinois; St. Louis; Shreveport, Los Angeles; Jackson, signorina; Nashville; e Bowling Green, Ky. Un leggero rischio comprende aree da Milwaukee alla costa del Golfo, tra cui Chicago, New Orleans e Mobile, Ala.

È un’area a rischio piuttosto tentacolare, ma ciò è dovuto al “settore caldo” del sistema di tempesta madre, o alla fetta di calore che si diffonde a nord davanti al fronte freddo. Poiché la bassa si sta spostando così a nord attraverso il livello settentrionale, il settore caldo si estende fino ai Grandi Laghi. Ciò fa sì che molti immobili siano colpiti da forti tempeste.

Mercoledì le tempeste si formeranno in due lotti principali: come una linea di burrasca lungo il fronte freddo e come singole celle separate davanti alla linea.

La linea di burrasca sarà probabilmente un QLCS, o sistema convettivo quasi-lineare; questo è il gergo meteorologico per una linea di burrasca con nodi di rotazione incorporati. Sono probabili venti in linea retta dannosi o distruttivi da 60 a 70 mph, insieme ad alcuni tornado incorporati che colpiscono rapidamente.

I temporali Supercell, che sono separati dai vicini e, di conseguenza, non devono competere per le risorse, attireranno la piena volatilità dell’atmosfera. Sono in grado di generare tornado forti o di lunga durata, venti distruttivi e grandi grandinate delle dimensioni di palline da biliardo.

Le tempeste rimbombano attraverso l’Arkansas centrale e il Missouri all’ora di pranzo, avvicinandosi al fiume Mississippi entro le 15 o le 16 Non è chiaro quante saranno le supercelle discrete prima della linea, ma è probabile che si sviluppino in una determinata area un’ora o due prima che la linea arrivi lì.

Il maltempo raggiungerà il picco di intensità nel pomeriggio e la sera prima che le tempeste si congelino in un complesso più ampio che si spingerà verso est durante la notte. Fortunatamente, supereranno il loro supporto di livello superiore, il che significa che, alla fine, sperimenteranno una tendenza all’indebolimento. Giovedì sulla costa orientale sarà presente solo un rischio marginale di maltempo di livello 1 su 5.

Leave a Comment