L’invasione è iniziata dopo che Putin ha annunciato l’operazione militare

Ecco le ultime notizie sul conflitto Ucraina-Russia: il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato un’operazione militare in Ucraina all’inizio di giovedì, ora locale, sostenendo che avrebbe lo scopo di proteggere i civili. Mentre Putin ha parlato, sono state udite grandi esplosioni a Kiev, Kharkiv e in altre aree dell’Ucraina . Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha tenuto una riunione di emergenza in Ucraina mercoledì sera. Il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato un’operazione militare in Ucraina e ha avvertito altri paesi che qualsiasi tentativo di interferire con l’azione russa avrebbe portato a “conseguenze che non hanno mai visto”. Ha affermato che l’attacco era necessario per proteggere i civili nell’Ucraina orientale, un’affermazione Gli Stati Uniti avevano predetto che avrebbe fatto falsamente per giustificare un’invasione. In un discorso televisivo, Putin ha accusato gli Stati Uniti ei loro alleati di ignorare la richiesta della Russia di impedire all’Ucraina di aderire alla NATO e di offrire garanzie di sicurezza a Mosca. Ha detto che l’obiettivo della Russia non era quello di occupare l’Ucraina. Mentre Putin parlava, si sono sentite grandi esplosioni a Kiev, Kharkiv e in altre aree dell’Ucraina. Un’invasione russa in piena regola potrebbe causare enormi vittime e rovesciare il governo democraticamente eletto dell’Ucraina. E le conseguenze del conflitto e le conseguenti sanzioni imposte alla Russia potrebbero riverberarsi in tutto il mondo, colpendo le forniture energetiche in Europa, sconvolgendo i mercati finanziari globali e minacciando l’equilibrio del continente post-Guerra Fredda.Ha affermato che l’operazione militare russa mira a garantire un smilitarizzazione dell’Ucraina. Putin ha esortato i militari ucraini a “deporre immediatamente le armi e tornare a casa”. Biden denuncia l’attacco “non provocato” all’UcrainaU.S. Il presidente Joe Biden ha denunciato l’attacco “immotivato e ingiustificato” all’Ucraina e ha affermato che il mondo “riterrà la Russia responsabile”. “Le preghiere del mondo intero sono con il popolo ucraino stasera mentre subisce un attacco non provocato e ingiustificato da parte delle forze militari russe”, ha detto Biden in una nota. “Il presidente Putin ha scelto una guerra premeditata che comporterà una catastrofica perdita di vite umane e sofferenze umane. Solo la Russia è responsabile della morte e della distruzione che questo attacco porterà, e gli Stati Uniti, i loro alleati e partner risponderanno in modo unito e deciso Il mondo riterrà responsabile la Russia. Giovedì avrebbero dovuto essere annunciate ulteriori sanzioni contro la Russia. Il presidente ucraino respinge le affermazioni di Mosca Il presidente ucraino ha respinto le affermazioni di Mosca secondo cui il suo paese rappresenta una minaccia per la Russia e ha affermato che un’invasione russa costerebbe decine di migliaia di vite. dell’Ucraina vogliono la pace”, ha detto il presidente Volodymyr Zelenskyy in un emozionante discorso notturno, parlando in russo in un appello diretto ai cittadini russi. “Ma se veniamo attaccati, se affrontiamo un tentativo di portare via il nostro Paese, la nostra libertà, le nostre vite e le vite dei nostri figli, ci difenderemo. Quando ci attacchi, vedrai i nostri volti, non le nostre spalle. “Zelenskyy ha detto di aver chiesto di organizzare una telefonata con il presidente russo Vladimir Putin mercoledì tardi, ma il Cremlino non ha risposto. In un apparente riferimento alla mossa di Putin di autorizzare il dispiegamento dell’esercito russo per “mantenere la pace” nell’Ucraina orientale, Zelenskyy ha avvertito che “questo passo potrebbe segnare l’inizio di una grande guerra nel continente europeo.” “Qualsiasi provocazione, qualsiasi scintilla potrebbe innescare un incendio che distruggerà tutto”, ha detto. che questo incendio porterà la libertà al popolo ucraino, ma il popolo ucraino è libero.” Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha rapidamente programmato una riunione di emergenza mercoledì sera su richiesta dell’Ucraina. Il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba ha definito la richiesta dei separatisti “un’ulteriore escalation della situazione della sicurezza”. L’ansia per un’imminente offensiva russa contro il suo vicino è aumentata alle stelle dopo che Putin ha riconosciuto l’indipendenza delle regioni separatiste lunedì, e ha approvato il dispiegamento di truppe nei territori ribelli e ha ricevuto l’approvazione parlamentare per l’uso della forza militare al di fuori del paese. L’Occidente ha risposto con sanzioni.

Ecco le ultime notizie sul conflitto Ucraina-Russia:

  • Il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato un’operazione militare in Ucraina all’inizio di giovedì, ora locale, sostenendo che intende proteggere i civili.
  • Mentre Putin parlava, si sono sentite grandi esplosioni a Kiev, Kharkiv e in altre aree dell’Ucraina.
  • Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha tenuto una riunione di emergenza in Ucraina mercoledì sera.


Il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato un’operazione militare in Ucraina e ha avvertito altri paesi che qualsiasi tentativo di interferire con l’azione russa avrebbe portato a “conseguenze che non hanno mai visto”.

Ha detto che l’attacco era necessario per proteggere i civili nell’Ucraina orientale, un’affermazione che gli Stati Uniti avevano previsto che avrebbe falsamente fatto per giustificare un’invasione

In un discorso televisivo, Putin ha accusato gli Stati Uniti ei loro alleati di ignorare la richiesta della Russia di impedire all’Ucraina di aderire alla NATO e di offrire garanzie di sicurezza a Mosca. Ha detto che l’obiettivo della Russia non era quello di occupare l’Ucraina.

Mentre Putin parlava, si sono sentite grandi esplosioni a Kiev, Kharkiv e in altre aree dell’Ucraina.

Una vera e propria invasione russa potrebbe causare enormi vittime e rovesciare il governo democraticamente eletto dell’Ucraina. E le conseguenze del conflitto e le conseguenti sanzioni imposte alla Russia potrebbero riverberarsi in tutto il mondo, colpendo le forniture energetiche in Europa, scuotendo i mercati finanziari globali e minacciando l’equilibrio del continente post-Guerra Fredda.

Ha affermato che l’operazione militare russa mira a garantire una “smilitarizzazione” dell’Ucraina. Putin ha esortato i militari ucraini a “deporre immediatamente le armi e tornare a casa”.

Biden denuncia l’attacco “immotivato” all’Ucraina

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha denunciato l’attacco “non provocato e ingiustificato” all’Ucraina e ha affermato che il mondo “riterrà la Russia responsabile”.

“Le preghiere del mondo intero sono con il popolo ucraino stasera mentre subisce un attacco non provocato e ingiustificato da parte delle forze militari russe”, ha detto Biden in una nota. “Il presidente Putin ha scelto una guerra premeditata che comporterà una catastrofica perdita di vite umane e sofferenze umane. Solo la Russia è responsabile della morte e della distruzione che questo attacco porterà, e gli Stati Uniti, i loro alleati e partner risponderanno in modo unito e deciso modo. Il mondo riterrà responsabile la Russia”.

Biden ha detto che aveva in programma di parlare con gli americani giovedì dopo una riunione dei leader del Gruppo dei Sette. Giovedì sarebbero state annunciate ulteriori sanzioni contro la Russia.

Il presidente ucraino respinge le affermazioni di Mosca

Il presidente ucraino ha respinto le affermazioni di Mosca secondo cui il suo paese rappresenta una minaccia per la Russia e ha affermato che un’invasione russa costerebbe decine di migliaia di vite.

“Il popolo ucraino e il governo dell’Ucraina vogliono la pace”, ha detto il presidente Volodymyr Zelenskyy in un emozionante discorso notturno, parlando in russo in un appello diretto ai cittadini russi. “Ma se veniamo attaccati, se affrontiamo un tentativo di portare via il nostro Paese, la nostra libertà, le nostre vite e le vite dei nostri figli, ci difenderemo. Quando ci attacchi, vedrai i nostri volti, non le nostre spalle. “

Zelenskyy ha detto di aver chiesto di organizzare una telefonata con il presidente russo Vladimir Putin mercoledì in ritardo, ma il Cremlino non ha risposto.

In un apparente riferimento alla mossa di Putin di autorizzare il dispiegamento dell’esercito russo per “mantenere la pace” nell’Ucraina orientale, Zelenskyy ha avvertito che “questo passo potrebbe segnare l’inizio di una grande guerra nel continente europeo”.

“Qualsiasi provocazione, qualsiasi scintilla potrebbe innescare un incendio che distruggerà tutto”, ha detto.

Ha contestato le affermazioni della propaganda russa, dicendo che “vi è stato detto che questo incendio porterà la libertà al popolo ucraino, ma il popolo ucraino è libero”.

Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha rapidamente programmato una riunione di emergenza mercoledì sera su richiesta dell’Ucraina. Il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba ha definito la richiesta dei separatisti “un’ulteriore escalation della situazione della sicurezza”.

L’ansia per un’imminente offensiva russa contro il suo vicino è aumentata vertiginosamente dopo che Putin ha riconosciuto l’indipendenza delle regioni separatiste lunedì, ha approvato il dispiegamento di truppe nei territori ribelli e ha ricevuto l’approvazione parlamentare per l’uso della forza militare fuori dal paese. L’Occidente ha risposto con sanzioni.

.

Leave a Comment