L’FBI avverte di schemi di sextortion

L’Ufficio sul campo dell’FBI in Columbia questa settimana ha emesso un avviso a genitori e operatori sanitari in merito all’aumento degli incidenti a livello nazionale che coinvolgono la “storsione” di bambini su Internet. L’FBI ha affermato di aver ricevuto un aumento delle segnalazioni di adulti sui social media e sui sistemi di gioco online, spacciandosi per adolescenti, che costringono i bambini a produrre immagini e video sessuali e poi estorcono loro denaro. “In questi giorni non sai mai cosa ti imbatterai. Tutto può succedere in un batter d’occhio”, ha detto la madre di Greenville, Jerica Jenkins. Jenkins, come molti genitori, sta imparando a crescere i suoi figli nell’era di Internet. Con così tanto accesso informazioni e persone a portata di mano, può essere difficile per i genitori tenerne traccia. Può sembrare strano, ma il portavoce dell’FBI Columbia Kevin Wheeler ha detto che è più comune di quanto si pensi. “Ma si stanno evolvendo e penso che il fatto che stiano inseguendo i giovani adolescenti mostri che stanno cercando di attirare i ragazzi che esplorano la loro sessualità a quell’età “, ha detto Wheeler. Dopo aver inviato il materiale, il predatore li informa che pubblicheranno il contenuto online se la vittima non invia denaro. L’FBI ritiene che i casi possano essere sottostimati perché i bambini temono le ripercussioni minacciate dal criminale e/o temono la risposta dai loro genitori, tutori o forze dell’ordine. “Le vittime di questi crimini potrebbero aver paura di farsi avanti, quindi è importante avere discussioni aperte con i tuoi figli sulle loro attività online”, ha affermato Susan Ferensic, agente speciale dell’FBI Columbia in carica. “Se tu o un membro della famiglia siete stati vittime di questo crimine, la denuncia può portare a ritenere responsabile un criminale e prevenire ulteriori vittime”. L’FBI offre i seguenti suggerimenti per proteggere meglio te e i tuoi figli online: Sii selettivo su ciò che condividi in linea. Se i tuoi account sui social media sono aperti a tutti, un predatore potrebbe essere in grado di scoprire molte informazioni su di te o sui tuoi figli. Fai attenzione a chiunque incontri online per la prima volta. Blocca o ignora i messaggi di estranei. Tieni presente che le persone possono fingere di essere qualsiasi cosa o chiunque online. I video e le foto non sono la prova che una persona è chi afferma di essere. Sii sospettoso se incontri qualcuno su un gioco o un’app e ti chiede di comunicare con lui su una piattaforma diversa. Incoraggia i tuoi figli a segnalare comportamenti sospetti a una persona fidata adulto. “L’unico modo in cui riusciremo a tenerne conto e fermare le persone nelle loro tracce e, si spera, prevenire altre vittime è che le persone si facciano avanti in modo da poter rintracciare chi sono questi cattivi attori”, ha detto Wheeler. “Controlla attentamente il tuo bambini. Rimani al passo con i tuoi figli. Controlla tutto. Telefoni, social media. Elimina i social media perché le persone faranno di tutto per farti del male”, ha detto Jenkins. Se tu o qualcuno che conosci siete vittime di sestorsione, l’FBI offre il seguenti suggerimenti: contattare l’ufficio sul campo dell’FBI Columbia al numero 803-551-4200, l’Internet Crime Complaint Center (IC3) dell’FBI all’indirizzo www.ic3.gov o il National Center for Missing and Exploited Children al numero 1-800-THE-LOST o Cybertipline.org Non eliminare nulla prima che le forze dell’ordine siano abilitate e per esaminarlo Dire alle forze dell’ordine tutto sugli incontri online; può essere imbarazzante, ma è necessario per trovare l’autore del reato.

L’Ufficio sul campo dell’FBI in Columbia questa settimana ha emesso un avviso a genitori e operatori sanitari in merito all’aumento degli incidenti a livello nazionale che coinvolgono la “storsione” di bambini su Internet.

L’FBI ha affermato di aver ricevuto un aumento delle segnalazioni di adulti sui social media e sui sistemi di gioco online, spacciandosi per adolescenti, che costringono i bambini a produrre immagini e video sessuali e poi estorcono loro denaro.

“In questi giorni non sai mai cosa ti imbatterai. Tutto può succedere in un batter d’occhio”, ha detto la madre di Greenville, Jerica Jenkins.

Jenkins, come molti genitori, sta imparando a crescere i suoi figli nell’era di Internet.

Con così tanto accesso alle informazioni e alle persone a portata di mano, può essere difficile per i genitori tenerne traccia.

Il gruppo più preso di mira sono i maschi di età compresa tra i 14 ei 17 anni, ha affermato l’FBI.

Può sembrare strano, ma il portavoce dell’FBI Columbia Kevin Wheeler ha detto che è più comune di quanto pensi.

“Ma si stanno evolvendo e penso che il fatto che stiano cercando giovani adolescenti mostri che stanno cercando di attirare i ragazzi che esplorano la loro sessualità a quell’età”, ha detto Wheeler.

Dopo aver inviato il materiale, il predatore li informa che pubblicheranno il contenuto online se la vittima non invia denaro.

L’FBI ritiene che i casi possano essere sottostimati perché i bambini temono le ripercussioni minacciate dal criminale e/o temono la risposta dei loro genitori, tutori o forze dell’ordine.

“Le vittime di questi crimini potrebbero avere paura di farsi avanti, quindi è importante avere discussioni aperte con i tuoi figli sulle loro attività online”, ha affermato Susan Ferensic, agente speciale dell’FBI Columbia in carica. “Se tu o un membro della famiglia siete stati vittime di questo crimine, la denuncia può portare a ritenere responsabile un criminale e prevenire ulteriori vittime”.

L’FBI offre i seguenti suggerimenti per proteggere meglio te e i tuoi figli online:

  • Sii selettivo su ciò che condividi online. Se i tuoi account sui social media sono aperti a tutti, un predatore potrebbe essere in grado di capire molte informazioni su di te o sui tuoi figli.
  • Diffida di chiunque incontri per la prima volta online. Blocca o ignora i messaggi di estranei.
  • Tieni presente che le persone possono fingere di essere qualsiasi cosa o chiunque online. Video e foto non sono la prova che una persona è chi afferma di essere.
  • Sii sospettoso se incontri qualcuno su un gioco o un’app e ti chiede di comunicare con loro su una piattaforma diversa.
  • Incoraggia i tuoi figli a segnalare comportamenti sospetti a un adulto fidato.

“L’unico modo in cui riusciremo a tenerne conto e fermare le persone nelle loro tracce e, si spera, prevenire altre vittime è che le persone si facciano avanti in modo da poter rintracciare chi sono questi cattivi attori”, ha detto Wheeler.

“Controlla da vicino i tuoi figli. Rimani al passo con i tuoi figli. Controlla tutto. Telefoni, social media. Elimina i social media perché le persone faranno di tutto per farti del male”, ha detto Jenkins.

Se tu o qualcuno che conosci siete vittime di sestorsione, l’FBI offre i seguenti suggerimenti:

  • Contattare l’ufficio sul campo dell’FBI Columbia al numero 803-551-4200, l’Internet Crime Complaint Center (IC3) dell’FBI all’indirizzo www.ic3.gov o il National Center for Missing and Exploited Children all’indirizzo 1-800-THE-LOST o Cybertipline.org
  • Non eliminare nulla prima che le forze dell’ordine siano in grado di esaminarlo.
  • Raccontare tutto alle forze dell’ordine sugli incontri online; può essere imbarazzante, ma è necessario per trovare l’autore del reato.

.

Leave a Comment