L’ex ufficiale in Colorado si dichiara colpevole di aver aggredito una donna affetta da demenza

Un ex agente di polizia del Colorado rischia fino a otto anni di prigione dopo essersi dichiarato colpevole di aver aggredito una donna con demenza mentre l’aveva arrestata con l’accusa di aver rubato 13 dollari di oggetti da un Walmart.

Austin Hopp, ex dipartimento di polizia di Loveland, si è dichiarato colpevole di aggressione di secondo grado mercoledì in relazione al caso di Karen Garner, ora 75enne, che è stata ferita dopo essere stata bloccata durante un arresto nel 2020, hanno confermato i funzionari del tribunale.

Il patteggiamento lascia la condanna nelle mani del giudice C. Michelle Brinegar del tribunale distrettuale della contea di Larimer. Secondo un avvocato della signora Garner, il signor Hopp rischia da due a otto anni di carcere per l’accusa di reato di medio livello. L’udienza di condanna per il signor Hopp, che ora vive in Florida, è prevista per il 5 maggio.

Il patteggiamento che il signor Hopp ha preso è stato un rinuncia a un motivo di fatto, il che significa che i fatti del caso non si riferiscono al crimine di cui si dichiara colpevole, secondo Sarah Schielke, l’avvocato della signora Garner.

Jonathan Datz, che è indicato come avvocato del signor Hopp, non è stato immediatamente contattato per un commento mercoledì.

Il capo Robert L. Ticer del dipartimento di polizia di Loveland ha definito l’arresto della signora Garner “deplorevole”, dicendo che era “un duro promemoria del fatto che nessun agente di polizia è al di sopra della legge, motivo per cui Austin Hopp non è più associato al nostro dipartimento”.

Secondo i funzionari del tribunale distrettuale della contea di Larimer, il signor Hopp si è dichiarato colpevole di strangolamento per aggressione di secondo grado, anche se non ci sono prove che il signor Hopp abbia cercato di strangolare la signora Garner. Secondo la signora Schielke, il motivo aiuta il signor Hopp a evitare il minimo da 10 a 32 anni di carcere che avrebbe dovuto affrontare se fosse stato condannato in un processo. Ha detto che era stato originariamente accusato di aggressione di secondo grado a una persona a rischio, che secondo la legge del Colorado comporta la reclusione obbligatoria.

L’effetto principale del patteggiamento, ha spiegato la Schielke, è quello di rimuovere il requisito della pena detentiva, dando al giudice la possibilità di libertà vigilata.

“Se il giudice gli concede la libertà vigilata alla condanna, ovviamente, questa sarà una parodia totale”, ha detto la signora Schielke. “Se il giudice lo condanna al carcere, allora ci sarà una certa misura di giustizia, soprattutto considerando l’interesse a dissuadere altri agenti di polizia dall’abusare del loro potere e dal ferire i civili”.

Il filmato della telecamera del corpo della polizia pubblicato la scorsa primavera dalla signora Schielke mostra un agente che afferra la signora Garner il 26 giugno 2020 e la getta a terra. Stava tornando a casa da un vicino Walmart, dove i dipendenti avevano chiamato la polizia perché avevano detto che era uscita senza pagare $ 13,88 di articoli.

La signora Garner, che soffre di demenza e afasia sensoriale, che compromette la sua capacità di comprendere e comunicare, ha dimenticato di pagare gli articoli, secondo il suo avvocato. Una causa intentata lo scorso aprile contro la città di Loveland ha affermato che gli agenti che hanno arrestato la signora Garner le avevano rotto un osso del braccio e si erano lussate la spalla e che non aveva ricevuto cure mediche per sei ore.

Un altro video, pubblicato anche dall’avvocato della signora Garner la scorsa primavera, mostrava gli agenti che ridevano davanti al filmato dell’arresto della signora Garner. “Lo adoro”, dice un ufficiale. “Questo è fantastico.”

I due agenti che hanno arrestato la signora Garner, insieme a un ufficiale dei servizi sociali che l’aveva incriminata ed è accusato di averle negato le cure mediche, si sono dimessi nell’aprile dello scorso anno. Il signor Hopp è stato uno dei due agenti che hanno affrontato accuse penali. La seconda era Daria Jalali, accusata di non essere intervenuta in un caso di violenza eccessiva o di non averlo denunciato, hanno affermato a maggio i pubblici ministeri del Colorado. La signora Jalali è prevista per un’udienza per la deposizione il 26 aprile.

A settembre, Loveland ha accettato di pagare alla signora Garner 3 milioni di dollari per risolvere la sua causa contro la città.

La speranza che abbiamo in questo momento è che la quantità di controllo pubblico in questo caso e gli orribili fatti alla base del caso inducano il giudice a fare la cosa giusta alla condanna e gli concedano una notevole pena detentiva”, ha detto la signora Schielke.

Leave a Comment