L’ex moglie Sheena Greitens afferma che Eric Greitens, speranzoso al Senato, ha brutalmente abusato di lei e del loro bambino

Forma il governatore del Missouri Eric Greitens, un caro repubblicano di lunga data, fan di briscola, e l’ex Navy SEAL ora in corsa per il Senato degli Stati Uniti, non solo ha abusato emotivamente e fisicamente della sua ex moglie, ma è stato violento nei confronti del figlio di 3 anni, una dichiarazione giurata presentata lunedì nelle loro accuse di controversia sulla custodia dei figli in corso.

“Prima del nostro divorzio, durante una discussione alla fine di aprile 2018, Eric mi ha messo al tappeto e mi ha confiscato il cellulare, il portafoglio e le chiavi in ​​modo che non fossi in grado di chiedere aiuto o di districarmi con i nostri figli da casa nostra”, Sheena E. Greitens ha scritto nel deposito, che è stato condiviso con The Daily Beast dall’impiegato del tribunale di circoscrizione di Boone County, Missouri. “Quando mia madre in seguito lo ha affrontato su questo, le ha detto che lo aveva fatto per impedirmi di fare qualcosa che potesse danneggiare la sua carriera politica”.

All’inizio di giugno 2018, Greitens ha detto che “ha avuto paura per la mia sicurezza e quella dei nostri figli a casa nostra”, indicando “il comportamento [that] includeva la violenza fisica nei confronti dei nostri figli, come ammanettare il nostro bambino di 3 anni sul viso a tavola davanti a me e tirarlo per i capelli”.

In un altro episodio dettagliato nel deposito, uno dei due figli dei Greiten è tornato a casa da una visita con Eric “con la faccia gonfia, gengive sanguinanti e [a] dente sciolto.”

“Ha detto che papà lo aveva colpito”, spiega l’affidavit. “[H]tuttavia, Eric ha detto che erano abusivi ed era stato un incidente. A causa del trauma, il dente è morto, alla fine ha avuto un ascesso e ha dovuto essere rimosso chirurgicamente a maggio 2020″.

Sheena Greitens, professoressa all’Università del Texas, ha chiesto il divorzio nel 2020, due anni dopo che è emerso che il suo ex marito aveva avuto una relazione con il suo parrucchiere. Eric Greitens è stato incriminato con l’accusa di violazione della privacy nel 2018 per averla presumibilmente costretta a un incontro sessuale e per aver poi scattato una foto della donna seminuda contro la sua volontà. Greitens avrebbe detto alla vittima che la sua reputazione sarebbe stata offuscata come una “piccola puttana” se avesse detto qualcosa al riguardo.

Corte del circuito della contea di Boone

Greitens, all’epoca, respinse l’accusa come una “caccia alle streghe”, prendendo una pagina dal playbook dell’allora presidente Donald Trump, usando lo stesso linguaggio ripetuto fino alla nausea dal comandante in capo per un mandato due volte messo sotto accusa nel descrivere Special L’indagine del procuratore Robert Mueller sulla presunta interferenza russa nelle elezioni del 2016.

La dichiarazione giurata di Greitens affermava di essere stata sottoposta a “minacce” da parte di Eric “al fine di costringermi a fare o ad astenermi dal fare o dire determinate cose”.

“Dopo che Eric mi ha ammesso alla fine di gennaio 2021 di aver scattato la foto che ha portato all’invasione dell’accusa sulla privacy, ha minacciato che sarei stato esposto a rischi legali se avessi mai rivelato questo fatto a qualcuno, anche ai familiari o a un terapeuta ”, prosegue il fascicolo. “A causa della portata della sua influenza nel Missouri, gli ho creduto, il che ha avuto la conseguenza di isolarmi da molte fonti di sostegno esterno mentre le sue minacce si intensificavano e le mie preoccupazioni per la mia sicurezza e quella dei miei figli crescevano”.

Greitens afferma inoltre nella dichiarazione giurata che suo marito è volato via dal manico dopo che lei gli ha detto di aver accettato un lavoro di insegnante nello stato della stella solitaria e ha minacciato di usare la sua influenza per far revocare l’offerta.

Questo, secondo la dichiarazione giurata, includeva l’affermazione che l’avrebbe accusata di aver rubato denaro dal conto bancario congiunto della coppia e avrebbe affermato che aveva mentito al governo federale, entrambe false. Greitens si riferiva anche a sua moglie come al “nemico”, afferma il documento.

Eric ha anche minacciato di incastrare Sheena per abusi sui minori se non avesse rispettato altre richieste, come l’eliminazione delle e-mail che aveva inviato al terapeuta della famiglia in cerca di aiuto, secondo la dichiarazione giurata. Nonostante tutto, l’ha definita una “cagna odiosa, disgustosa, cattiva, viziosa… bugiarda”, afferma la dichiarazione giurata.

Afferma inoltre che a un certo punto ha acquistato una pistola e “ripetutamente” ha minacciato di uccidersi a meno che non avesse sostenuto pubblicamente le sue ambizioni politiche. Le cose sono peggiorate così tanto che amici e collaboratori di Eric erano “abbastanza preoccupati da intervenire per limitare l’accesso di Eric alle armi da fuoco in almeno tre diverse occasioni” nel 2018, afferma la dichiarazione giurata.

Durante questo periodo, Sheena Greitens dice di aver iniziato a dormire nella stanza dei suoi figli “semplicemente per cercare di tenerli al sicuro”.

“Ora che Eric è un candidato per una carica federale, l’interesse pubblico per la mia vita, il mio rapporto con Eric e la sua rottura, e l’esistenza di problemi di custodia tra me e Eric vengono riaccesi e riportati nella discussione pubblica centrale, ” ha scritto nel deposito, sostenendo che il caso dovrebbe essere spostato in Texas, dove “la portata del suo potere e della sua influenza è significativamente inferiore”.

I due figli della coppia rimangono all’oscuro dello scandalo sessuale del padre e Sheena dice nel suo deposito che vorrebbe che rimanesse così fino a quando non saranno più grandi. Dice anche che Greitens ha continuato a “mentire e fuorviare il pubblico sul nostro matrimonio e sulla mia stessa vita”, ma ha rifiutato tutte le richieste dei media per proteggere i bambini e quindi non è stata in grado di correggere il record.

In una dichiarazione fornita al Daily Beast, il procuratore generale del Missouri Eric Schmitt, un repubblicano, ha dichiarato: “Queste accuse di abusi sono disgustose e disgustose. Come procuratore generale del Missouri, riconosco un predatore quando ne vedo uno e ho combattuto per le vittime in ogni fase del processo. Il comportamento descritto in questa dichiarazione giurata fa sì che Eric Greitens sia in prigione, non nel ballottaggio per il Senato degli Stati Uniti. Dovrebbe terminare immediatamente la sua campagna”.

Helen Wade, l’avvocato di Sheena Greitens, non ha risposto immediatamente alla richiesta di commento del Daily Beast lunedì.

In una dichiarazione inviata via e-mail, Gary Stamper, l’avvocato di Eric Greitens, ha dichiarato al Daily Beast: “Nel loro accordo mediato le parti hanno promesso di isolare i loro due figli dall’esposizione pubblica e dal discorso… Il buon senso suggerisce che nessun genitore accetterebbe di condividere custodia legale e fisica con il genitore fittizio descritto nella dichiarazione trapelata alla stampa prima che fosse presentata al tribunale. Il recente deposito conferma la saggezza di Mark Twain: “Una bugia può viaggiare dall’altra parte del mondo mentre la verità si mette le scarpe”. L’unica udienza che conta ora è il giudice che ha approvato l’accordo delle parti e ha il potere di cambiarlo”.

.

Leave a Comment