L’ex allenatore degli Oklahoma Sooners Bob Stoops afferma che il programma è in buone condizioni, Lincoln Riley “non ha inventato il football OU”

In un giorno in cui è stato celebrato dalla legislatura dell’Oklahoma, l’ex allenatore dei Sooners Bob Stoops ha tenuto un discorso simile a una campagna alla Camera dei rappresentanti dello stato rassicurando i fan dopo la partenza dell’allenatore Lincoln Riley.

“Lincoln Riley non ha inventato il football OU”, ha detto Bob Stoops mentre veniva onorato martedì con una risoluzione che celebrava “una carriera al servizio della comunità dell’Oklahoma e il successo con il programma OU Football”.

Stoops ha servito come capo allenatore in Oklahoma per 18 anni prima di consegnare le chiavi al suo coordinatore offensivo, Riley, che ha lasciato Norman dopo cinque stagioni per la USC. Riley è stato sostituito da un altro ex assistente di Stoops in Brent Venables.

“Brent era una parte importante di [Oklahoma’s undefeated 2000 season]”, ha detto Stoops. “È stato con noi 13 anni e poi è andato 10 anni a Clemson dove hanno avuto una grande rinascita – non una rinascita che vengono dal nulla – per essere una delle squadre più importanti del paese . Ha tutta l’esperienza del mondo. Non ho bisogno di parlarvi della sua passione ed energia. Trasuda dappertutto e infetta tutti”.

Stoops ha dato credito a Bud Wilkinson, arrivato nel 1947, per aver gettato le basi per uno dei programmi più leggendari del football universitario.

“Bud Wilkinson ha creato il mostro che l’allenatore [Barry] Switzer ha sempre fatto riferimento e ho dovuto affrontarlo per 18 anni”, ha detto Stoops. “Ed è un mostro. Ma l’ho adorato. Sono il fortunato ad aver potuto essere in Oklahoma per tutti questi anni — 18 come capo allenatore — e fortunatamente mi hanno tenuto qui per un po’ in modo che potessi intervenire in momenti del genere. Speriamo di non averne più”.

Stoops è intervenuto subito dopo le dimissioni di Riley, allenando i Sooners alla vittoria per 47-32 sull’Oregon nel Valero Alamo Bowl. Il lavoro di coaching di emergenza di Stoops è stato una delle tante cose per cui è stato premiato martedì.

Ha detto che non è stato difficile essere trascinato in disparte, in particolare perché ha ricevuto la chiamata dal direttore atletico Joe Castiglione e dal presidente Joe Harroz mentre era sul campo da golf.

“Mi è stato dato troppo credito per questo”, ha detto Stoops. “Non stavo giocando a golf molto bene quel giorno, quindi è stato facile lasciare il campo”.

Ha detto che ha immediatamente deciso di stabilizzare le emozioni dei Sooner scioccati.

“La mia prima missione è stata ricordare a tutti – giocatori, comunità, tutti all’università – Lincoln Riley non ha inventato il football americano, ok?” Ha detto Stoops, con un udibile accordo da parte di alcuni legislatori. “Tutti avevano bisogno di un campanello d’allarme perché in qualche modo sono scivolati nel pensare che lo facesse.”

La risoluzione di martedì ha onorato Stoops per la sua carriera di allenatore, incluso il fatto di essere l’unico allenatore nell’era BCS a vincere la Fiesta, Orange, Rose e Sugar Bowls oltre al campionato nazionale. Ha allenato i Sooners a più vittorie di qualsiasi altro programma Power 5 durante i suoi 18 anni di mandato. Ha citato il suo record di 101-9 in casa, i 37 giocatori All-America e le 79 scelte al draft che ha allenato, inclusi due vincitori dell’Heisman Trophy.

Stoops è stato anche elogiato per il suo lavoro di beneficenza e il suo lavoro con i pazienti negli ospedali pediatrici “immergendoli nell’esperienza calcistica Sooner”.

Stoops, con Harroz in piedi accanto a lui e la squadra spirituale dell’OU e la mascotte Boomer presente all’OU Day nella legislatura, ha anche colto l’occasione per fare un po’ di politica per conto suo, sostenendo ulteriori finanziamenti per l’università.

“Per favore, continua a inviarlo in modo positivo, se vuoi”, ha detto.

Ha concluso il suo discorso con maggiore rassicurazione verso il futuro del programma calcistico.

“Vi prometto che siamo in ottime mani e non vedo l’ora che arrivi il futuro in un modo davvero positivo”, ha detto. “Adoro lo stato dell’Oklahoma. Boomer”, ha detto, mentre i membri della Camera hanno risposto: “Presto!”

.

Leave a Comment