Le Hawaii saranno presto l’unico stato degli Stati Uniti con un mandato di maschera al chiuso

Indossare una maschera per il viso sta diventando sempre più facoltativo man mano che le regole sulla pandemia si allentano in gran parte degli Stati Uniti, il cambiamento più visibile nel modo in cui milioni di americani oggi vedono la minaccia da COVID-19.

Ogni stato, ad eccezione delle Hawaii, sta abbandonando o pianificando di eliminare i mandati delle maschere man mano che l’ondata di Omicron si riduce, con infezioni e ricoveri in calo anche se la malattia continua a uccidere circa 2.000 americani al giorno. California, Nevada e New Mexico sono tra gli stati che hanno scartato i mandati di maschere questo mese. Il ritorno a una parvenza di vita pre-pandemia include anche parte della vita del paese più grandi datori di lavorocon altre società che vanno ancora oltre e riduzione dei requisiti di vaccino per i lavoratori.

“Penso che le persone siano più a loro agio, quindi anche quando avevamo il requisito della maschera, le persone stavano ancora uscendo, ma penso che faccia una grande differenza”, ha detto Javier Amaro, un venditore a Las Cruces, nel New Mexico, a un affiliato della CBS.

New York e Rhode Island questo mese hanno revocato le regole sulle mascherine indoor per le aziende, ma le richiedono ancora nelle scuole. Illinois, Oregon, Washington e Washington, DC, prevedono di far scadere i requisiti della maschera entro la fine di marzo. Un ordine di mascherine scolastiche in Massachusetts scadrà alla fine di febbraio.

Non tutti sono contenti.

“Sono piuttosto a disagio con questo”, ha detto la madre del Massachusetts Kerry Arouca dopo l’annuncio del suo stato, secondo l’Associated Press. “Penso che fino a quando non avremo una migliore gestione del COVID-19 che i bambini dovrebbero fare del loro meglio per tenere le maschere, forse qualche maschera si rompe all’esterno fino a quando tutti non saranno vaccinati”.


Gli studenti della Pennsylvania tengono lo sciopero contro i mandati delle mascherine scolastiche

03:02

A West Baton Rouge, in Louisiana, un distretto scolastico ha smesso di richiedere maschere alla fine di ottobre. “Solo conoscendo il polso della nostra comunità, erano pronti per questo”, ha spiegato Wesley Watts, il sovrintendente del distretto.

Le mascherine sono facoltative anche in un distretto scolastico di Vienna, Illinois, a seguito della sentenza di un giudice che invalida un mandato statale. “Siamo passati due anni in questa cosa. Quindi abbiamo alcuni dati, abbiamo una cronologia delle tendenze, abbiamo alcune cose che possiamo guardare”, ha affermato Joshua Stafford, sovrintendente distrettuale.

“Dall’altra parte della medaglia, ci sono anche coloro che soffrono di malattie autoimmuni, altre circostanze di salute attenuanti, e questo deve essere soppesato nell’equilibrio di questa pandemia globale”, ha affermato Stafford, definendola “una decisione non facile. “

Non pronto per smascherare

Per il governatore delle Hawaii David Ige, la decisione di attenersi alle regole statali sulle maschere è arrivata più facilmente. Le Hawaii hanno il secondo tasso di mortalità più basso della nazione per COVID-19 “in parte a causa del mandato delle maschere per interni”, ha detto Ige alla stazione di notizie locale KITV.

Anche Puerto Rick sta adottando un approccio più cauto, con il territorio degli Stati Uniti che non ha un piano immediato per revocare un mandato di maschera.

“Attualmente stiamo assistendo a una riduzione sostenuta delle statistiche relative al tasso di positività e ai ricoveri, che ci offre un quadro migliore”, ha affermato il governatore. Pedro Pierluisi ha detto la scorsa settimana in un comunicato. “Ciò nonostante, non è ancora il momento di abbassare la guardia; dobbiamo continuare a proteggerci da questo virus e mantenere le misure precauzionali necessarie”.

La California ha recentemente revocato il suo mandato, avviato a metà dicembre per attenuare l’impatto della variante Omicron, ma ha lasciato la possibilità di regole più severe ai dipartimenti sanitari locali. Nella contea di Los Angeles, i residenti possono presto rimanere senza maschera purché mostrino la prova della vaccinazione in luoghi chiusi.

Sembra che le nuove regole consentiranno alle “persone vaccinate di togliersi le maschere al chiuso in luoghi che controllano la prova della vaccinazione”, ha twittato martedì il supervisore della contea di Los Angeles Janice Hahn. “Questo ci avvicina significativamente all’allineamento con lo stato”, ha aggiunto.

La contea di Los Angeles è rara in California nel richiedere ancora alle persone di indossare maschere in ambienti pubblici al chiuso, indipendentemente dal fatto che siano stati vaccinati. E anche se gli stati allentano le regole sulle coperture per il viso, le persone non vaccinate sono ancora obbligate a indossarle in alcuni ambienti interni e luoghi come case di cura, trasporti pubblici e alcune scuole.

Martedì il distretto scolastico unificato di Los Angeles ha abbandonato i requisiti per le maschere all’aperto in tutti i campus del distretto, ma non tutti i bambini hanno seguito l’esempio, poiché molti potrebbero essere visti indossare maschere all’esterno.

“Penso che tutti si siano abituati alle maschere”, ha detto lo studente Andrez Mendoza a un affiliato locale della CBS. “Durante l’educazione fisica, che ho appena avuto, l’insegnante ha detto che potevamo rimuovere le nostre maschere e nessuno l’ha fatto”.

Quella riluttanza a smascherare è apparentemente condivisa da un numero significativo di newyorkesi, almeno quando contemplano gli spazi interni. Quasi due settimane dopo il gov. Kathy Hochul ha lasciato scadere il mandato statale della maschera per interni, un sondaggio ha rilevato che molti residenti dello stato pensavano che Hochul avrebbe dovuto continuare il requisito.

“Non c’è un chiaro consenso sull’obbligo di mascherine negli spazi pubblici interni”, ha affermato il sondaggista del Siena College Steven Greenberg in una dichiarazione in merito ai risultati del sondaggio. “Tuttavia, la maggioranza degli elettori, il 45%, afferma che il mandato della maschera per interni dovrebbe rimanere in vigore”.

CDC è fermo, per ora

Il governo federale sta anche mantenendo in vigore le norme sulle maschere. L’Amministrazione per la sicurezza dei trasporti dovrebbe estendere i requisiti delle maschere in volo e in aeroporto che ora dovrebbero scadere il 18 marzo, ha detto a Bloomberg News l’Associazione degli assistenti di volo-CWA, che rappresenta 50.000 assistenti di volo di 20 compagnie aeree.

Eppure i Centers for Disease Control and Prevention hanno riferito la scorsa settimana che potrebbe presto facilitare la guida alle maschere e guardare ai ricoveri per sapere se le maschere sono necessarie. Allo stato attuale, la guida del CDC raccomanda alle persone di indossare maschere all’interno in aree con trasmissione sostanziale o elevata, che attualmente comprende quasi l’intero paese.


Il CDC dovrebbe aggiornare la guida alle maschere per interni

01:51

“Mentre prendiamo in considerazione le metriche future, che verranno presto aggiornate, riconosciamo l’importanza non solo dei casi – che continuano a provocare una trasmissione sostanziale o elevata nella comunità in oltre il 97% delle nostre contee del paese – ma di malattie gravi dal punto di vista medico che porta a ricoveri”, ha detto la scorsa settimana il direttore del CDC Rochelle Walensky in un briefing alla Casa Bianca. “Dobbiamo considerare la capacità ospedaliera come un ulteriore importante barometro”.

“Vogliamo dare alle persone una pausa da cose come indossare la maschera, quando queste metriche sono migliori, e quindi avere la possibilità di raggiungerle di nuovo se le cose peggiorano”, ha aggiunto il medico.

L’Associated Press ha contribuito a questo rapporto.

.

Leave a Comment