Lauren Pazienza arrestata a Barbara Gustern Street Shove Death – NBC New York

Cosa sapere

  • Lauren Pazienza, 26 anni, è stata arrestata con l’accusa di omicidio e aggressione durante l’attacco in strada del 10 marzo a Barbara Gustern, a Manhattan. L’87enne voice coach è morto cinque giorni dopo
  • Gustern era a pochi passi da casa sua, intorno alle 20:30 la notte del 10 marzo, quando i poliziotti affermano che la donna l’ha spinta in un attacco casuale e “insensato” che sarebbe diventato mortale
  • Pazienza si è arresa martedì alla polizia. Il video di sicurezza ha mostrato che ha trascorso più di 20 minuti dentro e intorno all’area dopo che si è verificato il presunto incidente, secondo i pubblici ministeri

Una donna di 26 anni di Long Island è stata arrestata con l’accusa di omicidio colposo per la morte di un amato allenatore di canto di 87 anni che è stato spinto da dietro su un marciapiede di Manhattan in quello che le autorità hanno descritto come un casuale “non provocato e insensato” attacco, hanno detto le autorità martedì.

L’arresto di Lauren Pazienza, di Port Jefferson, arriva il giorno dopo che il NYPD ha dichiarato il caso di Barbara Gustern un’indagine per omicidio e 12 giorni dopo l’attacco notturno su un marciapiede vicino a West 28th Street e Eighth Avenue a Chelsea.

I poliziotti stavano cercando Pazienza da quasi due settimane, rilasciando chiari filmati di sorveglianza da una stazione della metropolitana alla fine della scorsa settimana mentre cercavano di identificare il loro sospetto. Il NYPD ha detto che si è costituita martedì accompagnata da un avvocato.

Una nonna di 87 anni e una nota allenatrice vocale di Broadway ora si sta aggrappando alla vita dopo essere stata spinta a terra fuori dalla sua casa a Chelsea. Lo riporta Jessica Cunnington della NBC New York.

Gustern era a pochi passi da casa sua, intorno alle 20:30 della notte del 10 marzo, quando la polizia dice che una donna ritenuta Pazienza l’ha aggredita. I pubblici ministeri hanno detto che Pazienza ha attraversato la strada e l’ha maledetta prima di spingerla a terra, dove la testa di Gustern ha colpito il marciapiede. L’aggressore sembrava allontanarsi di buon passo in seguito.

Gustern è stata lasciata sanguinante copiosamente e un testimone l’ha aiutata nell’atrio del suo edificio dove ha ricordato cosa è successo, dicendo alla polizia che la spinta è stata “tanto dura come non era mai stata colpita in vita sua”. In seguito ha perso conoscenza in ospedale.

Ha subito un danno cerebrale traumatico da cui non si sarebbe ripresa anche se fosse sopravvissuta, hanno detto le autorità e il nipote della donna.

Gustern finì per morire cinque giorni dopo l’attacco.

Suo nipote, che le ha fatto visita in ospedale mentre era priva di sensi, si è detto contento dell’arresto di Pazienza e che ha dato “un senso di chiusura”, ma ha sottolineato che nella sua mente la donna è innocente fino a prova contraria. Ha anche detto che il funerale di sua nonna è sabato in una chiesa a Chelsea.

“Era una forza della natura. L’ho chiamata una piccola stella. Una piccola sfera di energia che costruisce comunità ovunque andasse”, ha detto il nipote AJ Gustern. “Per chiunque l’abbia fatto, sto ancora pregando per te e l’onda karmica che hai accolto è incredibile. Quindi Dio ti aiuti.”

Il video di sorveglianza dall’angolo tra la 28esima Strada Ovest e la Nona Avenue pochi minuti dopo l’attacco mostrava una donna che corrispondeva alla descrizione di Pazienza che camminava nella stessa direzione in cui un testimone aveva detto alla polizia era andato l’aggressore. Ulteriori filmati di sorveglianza hanno rintracciato Pazienza fino alla Penn Station, dove la polizia è stata in grado di ottenere un’immagine più chiara di lei, hanno detto i pubblici ministeri, e due persone che conoscono Pazienza l’hanno identificata come la donna vista lì.

Un altro video di sicurezza ha mostrato che Pazienza quasi mezz’ora dentro e intorno all’area dopo il presunto incidente, secondo i pubblici ministeri. Circa sette minuti dopo l’attacco, è stata vista in un alterco fisico con un uomo ritenuto essere il suo fidanzato, hanno detto i pubblici ministeri, aggiungendo che in seguito è stata vista guardare l’ambulanza mentre arrivava sulla scena dell’attacco.

Lei e il suo fidanzato sono stati successivamente visti alla Penn Station, dove entrambi hanno strisciato la sua MetroCard. Gli investigatori sono stati in grado di rintracciare la coppia nella loro casa di Astoria, poiché il video di circa un’ora e mezza dopo l’attacco mostrava Pazienza e il suo fidanzato entrare nel loro edificio. Indossava gli stessi vestiti della donna vista attraversare la Nona Avenue subito dopo l’attacco, hanno detto i pubblici ministeri.

All’indomani dell’attacco, Pazienza ha cancellato tutti i suoi social media e l’intera presenza online, incluso il sito Web del suo matrimonio, nonostante si sarebbe sposata a giugno, secondo i pubblici ministeri. Presumibilmente è fuggita a casa dei suoi genitori a Long Island e ha smesso di usare il suo cellulare, che ha nascosto a casa di una zia per evitare di essere trovata dalla polizia, hanno detto i pubblici ministeri.

La polizia ha ricevuto una segnalazione anonima il 19 marzo che identificava Pazienza come sospettata nell’attacco a Gustern. Quando gli investigatori della polizia di New York sono andati a casa dei genitori due giorni dopo, il padre di Pazienza ha aperto la porta, dicendo alla polizia che sua figlia non era in casa e che non potevano entrare, secondo i pubblici ministeri.

Poco dopo, gli avvocati di Pazienza hanno contattato la polizia e hanno organizzato la sua consegna alla polizia martedì mattina. I pubblici ministeri l’hanno definita un rischio di fuga e non hanno chiesto alcuna cauzione, ma la cauzione in contanti è stata fissata a $ 500.000 durante la sua citazione in giudizio martedì pomeriggio.

Pazienza non ha risposto a nessuna domanda poiché è stata accompagnata dalla stazione di polizia in manette, il viso nascosto dai capelli, ei suoi genitori non hanno commentato mentre lasciavano il tribunale. Rischia fino a 25 anni di carcere, se condannata, con la prossima apparizione in tribunale prevista per il 25 marzo.

Gli avvocati di Pazienza hanno detto ai giornalisti che le accuse sono esagerate e indagheranno sull’accaduto, dicendo che potrebbe essere stata una spinta accidentale.

“Che si tratti di una spinta, di una spinta o di un calcio o che qualcuno sia inciampato, le prove non sono affatto solide su questo”, ha detto l’avvocato, aggiungendo che la cauzione era troppo dura.

L’avvocato ha anche affermato che non ci sono prove che il suo cliente abbia visto la vittima mentire per strada e che il video potrebbe mostrare chiunque lo stesse guardando.

L’ex datore di lavoro di Pazienza, il designer francese di mobili e accessori per la casa di fascia alta e rivenditore Roche Bobois, ha detto che la donna si è dimessa dal suo ruolo a dicembre. Ha detto di non avere ulteriori commenti in questo momento.

La polizia sta cercando una donna che avrebbe spinto da dietro una donna di 87 anni senza preavviso a Manhattan la scorsa settimana, facendola cadere e sbattendo la testa e mandandola in ospedale con un danno cerebrale traumatico, affermano le autorità e il nipote della donna .

Il capo degli investigatori della polizia di New York, James Essig, ha lanciato un appassionato appello la scorsa settimana mentre cercava l’aiuto del pubblico “per risolvere questo reato disgustoso e vergognoso commesso contro una donna anziana e vulnerabile che non stava facendo altro che camminare per le strade di New York City”.

Secondo il New York Times, Gustern era un acclamato allenatore di canto che una volta ha aiutato ad addestrare la cantante rock Debbie Harry e il cast del revival di Broadway del 2019 del musical “Oklahoma!” Un vicino ha detto che Gustern si esibiva a Broadway lei stessa, insieme al suo defunto marito.

Stephen Shanaghan, proprietario del ristorante e del teatro Pangea di Manhattan, ha definito Gustern una “persona newyorkese acuta e intelligente”. Shanaghan ha detto che Gustern si era esibito di recente lì e che sperava di presentare in anteprima un nuovo spettacolo di cabaret lì.

“Cantano e raccontano storie, è molto commovente. E hanno fatto diversi spettacoli qui”, ha detto Shanaghan.

.

Leave a Comment