L’allenatore del Kansas Bill Self spera di evitare un’altra uscita degli Elite Eight nel torneo di basket maschile della NCAA

CHICAGO — L’allenatore del Kansas Bill Self sa che per tutto quello che ha realizzato in una carriera nella Hall of Fame, l’Elite Eight spesso non è stato il suo momento brillante.

“Siamo 3-7 nella mia carriera nelle partite Elite Eight”, ha detto Self sabato. “Quindi non è abbastanza”.

Self, che è 3-5 nelle partite dell’Elite Eight in Kansas dopo le sconfitte in Illinois e Tulsa, comprende l’importanza di migliorare il punteggio domenica quando la sua testa di serie Jayhawks affronta la testa di serie numero 10 di Miami in un incontro Elite Eight allo United Center. Ma le sue lotte per superare le finali regionali hanno aggiunto una prospettiva sulle difficoltà che le squadre devono affrontare.

“È la partita più difficile del torneo da non vincere”, ha detto Self. “Puoi parlare del primo turno, puoi parlare di qualsiasi cosa, è la partita più difficile. Le finali del campionato nazionale, almeno stai giocando per tutto. Ma questo, ogni gol di ogni squadra è la strada per le Final Four. Non è la strada per il campionato nazionale, è la strada per le Final Four”.

Il Kansas ha vinto il suo ultimo incontro Elite Eight nel 2018, battendo Duke per vincere la regione del Midwest e passare alle Final Four, dove ha perso contro l’eventuale campione nazionale Villanova. I Jayhawks hanno perso negli Elite Eight sia nel 2016 che nel 2017. Stanno cercando il loro primo titolo nazionale dal 2008, l’unico campionato NCAA di Self nella scuola.

Miami è nell’Elite Eight per la prima volta, anche se l’allenatore degli Hurricanes Jim Larrañaga ha vinto la sua unica apparizione precedente nel round quando ha guidato George Mason alle Final Four del 2006.

Self ha affermato che mentre la preparazione per i giochi Elite Eight non è più difficile che per gli altri, ci sono differenze, soprattutto data una breve inversione di tendenza.

“Siamo alla mercé della CBS o delle reti televisive”, ha detto. “Quindi potresti giocare una partita in ritardo, giocare una partita in anticipo, ci sono schemi di sonno, ovviamente c’è il giorno tra la partita di venerdì e domenica, o la partita di giovedì e sabato dell’Elite Eight. Stai parlando di un 30- pratica minuziosa e principalmente una procedura dettagliata, in cui la maggior parte delle volte saresti in grado di esercitarti di più o fare cose diverse.

“Quindi in questo periodo dell’anno, la stanchezza mentale diventa un fattore così importante”.

Il Kansas sembrava libero durante le sue brevi prove libere sabato allo United Center, colpendo quattro tiri a metà campo di fila e giocando a anatra, anatra, oca. Ma i giocatori capiscono l’entità di ciò che ci aspetta.

“Questo è il palcoscenico più grande in cui sono stato per quanto riguarda il basket nella mia vita”, ha detto l’attaccante Jalen Wilson. “Essere così vicini è super motivante per tutti noi. Non credo che nulla possa competere con questo”.

Il Kansas è stato eliminato al secondo turno dei due precedenti tornei NCAA (2021, 2019). Self ha detto sabato che la squadra del 2020, che non è riuscita a competere per un titolo nazionale dopo che il torneo NCAA è stato cancellato a causa della pandemia di coronavirus, era “la migliore squadra del paese”.

Anche se non ha provato la stessa cosa per il suo attuale gruppo, pensa che possa continuare la sua corsa.

“Non voglio che pensino, ‘Fallo passare’, voglio che pensino: ‘Attaccalo'”, ha detto. “‘Get through’ è un accordo difensivo che spera di aggrapparsi a qualcosa. Voglio che giochino come se lo facessero. Quindi questa è la mentalità”.

.

Leave a Comment