L’allenatore australiano di cricket Andrew Symonds muore in un tragico incidente

NUOVOOra puoi ascoltare gli articoli di Fox News!

L’amato ex giocatore di cricket australiano Andrew Symonds è stato ucciso in un incidente d’auto sabato, secondo le autorità. Aveva 46 anni.

La polizia del Queensland ha detto che Symonds stava guidando un’auto a Hervey Range, a circa 30 miglia da Townsville, quando il veicolo ha lasciato la carreggiata ed è rotolato intorno alle 23:00

“I servizi di emergenza hanno tentato di rianimare l’autista di 46 anni e l’unico occupante, ma è morto per le ferite riportate”, ha detto la polizia. “La Forensic Crash Unit sta indagando.”

CLICCA QUI PER ULTERIORI COPERTURA SPORTIVA SU FOXNEWS.COM

L’australiano Andrew Symonds urla mentre fa appello per una decisione contro l’inglese Jamie Dalrymple nella loro partita internazionale di cricket di un giorno a Brisbane, in Australia, lo scorso gennaio. 19, 2007. Symonds è morto sabato 14 maggio 2022, dopo un incidente con un solo veicolo vicino a Townsville, nel nord-est dell’Australia. Aveva 46 anni.
(Foto AP/Rick Rycroft, file)

Nato a Birmingham, in Inghilterra, ma cresciuto in Australia, il Symonds alto 6 piedi-2 era conosciuto come un giocatore a tutto tondo di grande successo durante il suo periodo in questo sport.

Symonds ha giocato 198 internazionali di un giorno per l’Australia, vincendo titoli di Coppa del Mondo nel 2003 e nel 2007. È diventato il suo alla Coppa del Mondo del 2003 quando era tutt’altro che affermato nella squadra australiana.

“Il cricket australiano ha perso un altro dei suoi migliori risultati. Andrew è stato un talento generazionale che è stato determinante nel successo dell’Australia ai Mondiali e come parte della ricca storia del cricket del Queensland”, ha dichiarato domenica il presidente di Cricket Australia Lachlan Henderson. “Era una figura di culto per molti (ed) era apprezzato dai suoi fan e amici”.

Symonds ha anche giocato 26 partite di prova per l’Australia dal 2004 al 2008, con la stagione 2007-2008 che è stata la sua più prolifica. Ha anche giocato per il Queensland per 17 stagioni, così come i Deccan Chargers e Mumbai Indians nella Premier League indiana, secondo quanto riportato dalla BBC. Ha anche trascorso del tempo giocando a cricket della contea nel Regno Unito.

Il battitore australiano Andrew Symonds batte i pipistrelli durante la finale della Coppa del mondo di cricket tra Australia e Sri Lanka al Kensington Oval di Bridgetown, Barbados, 28 aprile 2007.

Il battitore australiano Andrew Symonds batte i pipistrelli durante la finale della Coppa del mondo di cricket tra Australia e Sri Lanka al Kensington Oval di Bridgetown, Barbados, 28 aprile 2007.
(Foto AP/Themba Hadebe, File)

Un grande fan del rugby, Symonds ha usato notoriamente una carica alla spalla per affrontare uno streaker che ha invaso il campo durante una partita internazionale di un giorno contro l’India.

L’AUSTRALIA BATTE LA NUOVA ZELANDA PER CONQUISTARE LA COPPA DEL MONDO DI 2020

“Nel caldo della competizione c’è molta adrenalina e quando qualcuno interrompe la partita in quel modo può essere frustrante”, ha detto dell’incidente anni dopo.

La National Rugby League australiana ha programmato un momento di silenzio prima della partita di domenica tra i North Queensland Cowboys e i Wests Tigers a Brisbane.

Dopo la sua carriera di giocatore di cricket, Symonds è diventato un famoso commentatore.

L’ex capitano australiano Allan Border ha detto che Symonds “ha colpito la palla da lontano e voleva solo intrattenere”.

L'australiano Andrew Symonds taglia la palla durante una partita di cricket contro l'India al Sydney Cricket Ground di Sydney il 10 gennaio.  2, 2008.

L’australiano Andrew Symonds taglia la palla durante una partita di cricket contro l’India al Sydney Cricket Ground di Sydney il 10 gennaio. 2, 2008.
(Foto AP/Rick Rycroft, file)

“Era, in un certo senso, un giocatore di cricket vecchio stile”, ha detto Border al Nine Network. “Era un avventuriero, amava la sua pesca, amava le escursioni, il campeggio. Alla gente piaceva il suo stile molto rilassato”.

Symonds è stato in grado di mantenere un amore infantile per il cricket nel corso degli anni, secondo un altro ex capitano, Mark Taylor.

“Era un intrattenitore in un’era in cui professionalità è davvero una parola usa e getta che usiamo probabilmente troppo spesso”, ha detto Taylor all’outlet. “Voleva andare là fuori e divertirsi e giocare al gioco che ricordava da bambino.

CLICCA QUI PER OTTENERE L’APP FOX NEWS

“A volte si metteva nei guai perché non andava ad allenarsi o forse bevendo qualche birra di troppo, ma questo è il modo in cui ha vissuto la sua vita e anche il modo in cui voleva giocare a cricket”.

La sua morte è stata un altro colpo scioccante per il cricket australiano in seguito alla tragica morte del leggendario filatore di gambe Shane Warne a marzo.

L’Associated Press ha contribuito a questo rapporto

Leave a Comment