La tempesta invernale porterà pericolosi ghiaccio, nevischio e neve

Potrebbe sembrare un deja vu riguardo a una tempesta che ha fatto cadere un mix invernale e forti piogge negli Stati Uniti all’inizio di questa settimana. E per molti versi lo è.

Tuttavia, la nuova tempesta sta portando quantità più consistenti di ghiaccio. I totali di accumulo di ghiaccio associati alla tempesta rappresentano una grave minaccia per i viaggi e le infrastrutture nelle aree degli Stati Uniti centrali a nord-est.

“Accumuli di ghiaccio significativi superiori a 0,25″ sono probabili dalla Red River Valley del Texas attraverso gli Ozarks e il Missouri sudorientale. A livello locale, è possibile un ghiaccio dannoso di 0,5″ o più che potrebbe portare a interruzioni di corrente sparse, danni agli alberi e viaggi pericolosi”, il Weather Prediction Center (WPC) twittato.

Gli Stati Uniti centro-meridionali sono l’occhio di bue per l’accumulo di ghiaccio, considerando possibili totali fino a tre quarti di pollice nelle aree del nord-est dell’Arkansas giovedì, creando condizioni pericolose.

“Viaggiare potrebbe essere quasi impossibile”, ha avvertito l’ufficio del National Weather Service (NWS) a Little Rock.

Potrebbe non sembrare così oggi, ma neanche il nordest è fuori pericolo, dato che un mix invernale simile si sta dirigendo verso il basso venerdì.

Mentre il sistema si sposta nella regione dei Grandi Laghi durante la notte giovedì e nel New England meridionale all’inizio di venerdì, sono previste forti nevicate e ghiaccio significativo.

La Pennsylvania centromeridionale e il Maryland occidentale potrebbero vedere accumuli di ghiaccio fino a un quarto di pollice. Sebbene possano essere più abituati al clima invernale, “sono previsti viaggi pericolosi diffusi e danni alle infrastrutture elettriche”, ha avvertito il WPC.

Sono previsti sei pollici di neve o più in gran parte del nord-est e del New England meridionale, con aree del Massachusetts che probabilmente vedranno quasi un piede di neve. Si prevede che Boston vedrà circa nove pollici entro la fine della settimana.

Si prevede che New York City vedrà circa due pollici e mezzo di neve giovedì notte, passando a un misto invernale e alla fine in pioggia venerdì.

Il sistema di bassa pressione che fornisce un mix ghiacciato dal Texas a New York sta anche facendo cadere piedi di neve sulle Montagne Rocciose mercoledì, causando preoccupazione per le valanghe. Alcune aree ad altitudini più elevate potrebbero vedere fino a 4 piedi di neve dalla tempesta. Grandi quantità nelle quote più elevate del Colorado hanno portato il Colorado Avalanche Information Center a emettere avvisi di valanghe da mercoledì a giovedì mattina.

“Nell’entroterra esistono condizioni di valanghe molto pericolose. Nevicate abbondanti e forti venti provocheranno valanghe naturali”, ha affermato il Centro.

I forti venti lo faranno anche sentire ancora più freddo di quanto non sia già.

Questa tempesta invernale sta cercando di battere i record di temperatura su entrambe le estremità dello spettro

Secondo il WPC, le temperature in gran parte delle Montagne Rocciose, delle pianure e della valle del Mississippi stanno scendendo drasticamente, da 20 a 40 gradi al di sotto della media. Le basse temperature stanno cercando di eguagliare o superare i precedenti record di temperature giornaliere fredde.

Più di 10 milioni di persone sono attualmente soggette a avvisi e avvisi di vento gelido, che si estendono in 14 stati. Le aree delle pianure stanno vivendo condizioni pericolose per la vita con brividi di vento che vanno da -30 a -50 gradi.

“I brividi di vento pericolosamente freddi potrebbero causare congelamento sulla pelle esposta in appena 10 minuti”, ha affermato l’NWS a Bismark, ND.

Tuttavia, le temperature della costa orientale raccontano una storia diversa.

Controlla quando è probabile che la tua città scenda sotto lo zero

“Al contrario, le temperature saranno da 10 a 20 gradi sopra la media sulla maggior parte della costa orientale, con diverse località che hanno temperature elevate da record o legate da mercoledì a giovedì mattina”, ha affermato il WPC.

Un’estrema differenza di temperatura crea l’ambiente perfetto per le tempeste di ghiaccio.

“Quando l’aria calda, umida e fredda cercano di occupare lo stesso immobile, si verificano tempeste di ghiaccio. L’aria gelida dell’Artico è significativamente più pesante dell’aria calda e fluttuante che sale da sud. Quell’aria calda cavalca l’aria fredda come i pacchi viaggiano su un nastro trasportatore. Le nuvole fanno piovere, ma si congela quando cade o colpisce il suolo sotto lo zero”, ha spiegato Chad Myers, meteorologo della CNN.

Sul lato sud della tempesta, temperature più calde in superficie provocheranno forti piogge che emergono sulle valli inferiori del Mississippi e del Tennessee, portando il rischio di inondazioni localizzate.

Giovedì mattina sono previste forti piogge di circa due o tre pollici, che si sposteranno verso est nella valle dell’Ohio nel corso della giornata. Secondo il WPC, città, strade e corsi d’acqua sono a più alto rischio di inondazioni improvvise.

Si prevede che il sistema si sposterà al largo della costa all’inizio di sabato, ponendo fine a una settimana ricca di condizioni meteorologiche per gli Stati Uniti, ma lasciando un freddo pungente nell’aria in tutto il paese.

.

Leave a Comment