La ragazza di New York scomparsa nel 2019 è stata trovata viva in uno spazio nascosto delle scale

Una ragazza scomparsa da più di due anni è stata trovata viva nella contea di Ulster, New York. Paislee Shultis, allora 4 anni, è stata dichiarata scomparsa nel luglio del 2019, ma la polizia l’ha trovata lunedì notte in una stanza segreta sotto una scala a Saugerties, New York, secondo quanto riportato dalla WCBS-TV, la bambina sarebbe in buone condizioni. È stata trovata a più di 150 miglia da casa sua. La polizia era sul posto prima di cercare la ragazza, ma dopo una ricerca di due anni è stata trovata in uno spazio segreto freddo e angusto sotto una rampa di scale. è stata denunciata la scomparsa dal villaggio di Cayuga Heights, nella contea di Tompkins, vicino a Ithaca. La polizia sospetta da tempo che i suoi genitori biologici, Kimberly Cooper e Kirk Shultis, abbiano rapito la ragazza, ma le precedenti ricerche nella loro casa a Saugerties, New York, sono risultate vuote. Poi questa settimana è arrivata alla polizia una soffiata che la ragazza era detenuta in casa. I poliziotti hanno ricevuto un mandato e durante la perquisizione, un agente ha notato qualcosa sulle scale che conducono al seminterrato che gli ha fatto dare un’occhiata più da vicino. torcia elettrica e guardò tra le fessure tra i gradini. Vide quella che pensava fosse una coperta e, a quel punto, usarono uno strumento Halligan, uno strumento di ingresso forzato, e iniziarono a strappare i gradini dalla scala stessa. vide piedini, come h Lo metto io”, ha detto il capo della polizia di Saugerties, Joseph Sinagra. Era la piccola Paislee, ora 6 anni, nascosta nella buca, insieme al suo presunto rapitore e madre biologica. I vicini sono rimasti sbalorditi dal fatto che la bambina scomparsa fosse sempre stata in casa. “Sono solo scioccata perché sembravano persone normali”, ha detto Annette Wrolsen. Sono stati arrestati e accusati di interferenza con la custodia e di mettere in pericolo il benessere di un bambino. La polizia ha denunciato anche il nonno paterno della ragazza. tenuto nella casa dei Saugerties per così tanto tempo. “Numero uno, questa bambina non ha avuto l’opportunità di andare a scuola. Siamo abbastanza certi che probabilmente non stava ricevendo cure mediche adeguate”, ha detto Sinagra. “Ovviamente, la famiglia non poteva portarla da un medico perché era una persona scomparsa denunciata. L’altra preoccupazione è che hai un bambino che non scrive né legge perché non ha avuto l’opportunità di andare a scuola. Adesso lo faranno. “Dopo che la bambina è stata portata via da casa, stava andando alla stazione di polizia quando sono passati davanti a un McDonald’s. Ha detto agli investigatori che non mangiava McDonald’s da così tanto tempo, quindi si sono girati e le hanno offerto un Happy Meal.

Una ragazza scomparsa da più di due anni è stata trovata viva nella contea di Ulster, New York.

Paislee Shultis, allora 4 anni, è stata dichiarata scomparsa nel luglio del 2019, ma la polizia l’ha trovata lunedì sera in una stanza segreta sotto una scala a Saugerties, New York, secondo quanto riportato dalla WCBS-TV.

Si diceva che la bambina fosse in buone condizioni. È stata trovata a più di 150 miglia da casa sua.

La polizia era sul posto prima di cercare la ragazza, ma dopo una ricerca di due anni è stata trovata in uno spazio segreto freddo e angusto sotto una rampa di scale.

Paislee è stato inizialmente segnalato come disperso dal villaggio di Cayuga Heights, nella contea di Tompkins, vicino a Itaca.

La polizia sospetta da tempo che i suoi genitori biologici, Kimberly Cooper e Kirk Shultis, abbiano rapito la ragazza, ma le precedenti ricerche nella loro casa a Saugerties, New York, sono risultate vuote.

Poi questa settimana è arrivata alla polizia una soffiata che la ragazza era detenuta in casa.

I poliziotti hanno ottenuto un mandato e durante la perquisizione, un agente ha notato qualcosa sulle scale che portano al seminterrato che gli ha fatto dare un’occhiata più da vicino.

“Ha preso una torcia e ha guardato tra le fessure tra i gradini. Ha visto quella che pensava fosse una coperta e, a quel punto, hanno usato uno strumento Halligan, uno strumento di ingresso forzato, e hanno iniziato a strappare i gradini dalla scala stessa. A un certo punto hanno visto dei piedini, come ha detto lui”, ha detto il capo della polizia di Saugerties Joseph Sinagra.

Era la piccola Paislee, ora 6 anni, nascosta nella buca, insieme al suo presunto rapitore e madre biologica.

I vicini sono rimasti sbalorditi dal fatto che la bambina scomparsa fosse stata in casa per tutto il tempo.

“Sono solo scioccata perché sembravano persone normali”, ha detto Annette Wrolsen.

I genitori non hanno l’affidamento. Sono stati arrestati e accusati di interferenza con la custodia e di mettere in pericolo il benessere di un bambino. Anche il nonno paterno della ragazza è stato accusato, ha detto la polizia.

Caloway ha provato a parlare con i genitori a casa di famiglia, ma una donna all’interno non aveva molto da dire.

La polizia dice che la bambina era in buona salute, a parte essere stata allontanata dalla società e tenuta a casa dei Saugerties per così tanto tempo.

“Numero uno, questa bambina non ha avuto l’opportunità di andare a scuola. Siamo abbastanza certi che probabilmente non stava ricevendo cure mediche adeguate”, ha detto Sinagra. “Ovviamente, la famiglia non poteva portarla da un medico perché era una persona scomparsa denunciata. L’altra preoccupazione è che hai un bambino che non scrive né legge perché non ha avuto l’opportunità di andare a scuola. Lo faranno adesso”.

Dopo che quella bambina è stata allontanata dalla casa, stava andando alla stazione di polizia quando hanno superato un McDonald’s. Ha detto agli investigatori che non mangiava McDonald’s da così tanto tempo, quindi si sono girati e le hanno offerto un Happy Meal.

Da allora Paislee è stata restituita al suo tutore legale e si è riunita con sua sorella maggiore.

.

Leave a Comment