La Provvidenza cerca di mettere a tacere i dubbiosi con la vittoria di Sweet 16 sul Kansas: “Ci siamo presi a cuore”

NUOVOOra puoi ascoltare gli articoli di Fox News!

Frati della Provvidenza sono tornati negli Sweet 16 per la prima volta dal 1997, ma per il senior Ed Croswell, è tutto normale.

Croswell, 22 anni, ha detto a Fox News Digital in un’intervista dopo l’allenamento di squadra di giovedì a Chicago che la Provvidenza ha accumulato slancio per tutta la stagione per dimostrare che gli oppositori si sbagliavano, e questo continua venerdì sera quando affrontano la testa di serie Jayhawk.

SAN PIETRO CATTIVA LA NAZIONE IN MARZO UNA CORSA DI PAZZA, DICE FRAN FRASCHILLA

“Sento che tutto ciò che facciamo, stiamo solo facendo la storia e stiamo riportando alla mente vecchi ricordi per i fan del Providence”, ha detto Croswell. “È una grande opportunità per noi per farci un nome e avere un impatto sul programma per sempre”.

Ed Croswell dei Providence Friars ottiene un furto nella seconda metà della partita contro i Creighton Bluejays durante il Big East Tournament 2022 al Madison Square Garden l’11 marzo 2022 a New York City.
(Tim Nwachukwu/Getty Images)

I Friars sono andati 25-7 in questa stagione, comprese 14 vittorie alla conferenza Big East. Erano certamente gli sfavoriti che si stavano dirigendo verso il NCAA Torneo, ma dopo aver vinto il loro primo campionato di stagione regolare nella storia del Big East, l’allenatore Ed Cooley sta soffocando il rumore.

“La narrativa sul dubbio e la fortuna e questo e quello, sì, gioca su di te”, ha detto Cooley ai giornalisti questa settimana. “I giocatori verranno negli spogliatoi e ne parleranno, e io lo scherzo un po’, ma, sai, hai dei ragazzi più grandi là fuori che vogliono solo provare a competere per rispetto. Io non lo so dev’essere apprezzato, ma sarò dannato se non mi rispetterai.”

Croswell è sicuramente uno di quei giocatori.

“Quando ci concentriamo su ciò che dobbiamo fare, possiamo far accadere cose incredibili”, ha detto a Fox News Digital parlando dell’improbabile corsa dei Frati.

L'attaccante dei Providence Friars Ed Croswell (5) spara un tiro in caduta mentre è difeso dalla guardia dei Butler Bulldogs Bo Hodges (1) durante una partita di basket del college tra Butler e Providence il 15 gennaio.  23, 2022, presso il Dunkin Donuts Center di Providence, Rhode Island.

L’attaccante dei Providence Friars Ed Croswell (5) spara un tiro in caduta mentre è difeso dalla guardia dei Butler Bulldogs Bo Hodges (1) durante una partita di basket del college tra Butler e Providence il 15 gennaio. 23, 2022, presso il Dunkin Donuts Center di Providence, Rhode Island.
(Mr. Anthony Nesmith/Icon Sportswire tramite Getty Images)

“Il fatto che tutti dubitassero che fossimo dove siamo in questo momento. Siamo arrivati ​​in questa stagione classificandosi al settimo seme della nostra conferenza. Non si aspettavano che fossimo arrivati ​​così lontano: essere negli Sweet 16 e vincere il nostro campionato di conferenza. Non si aspettavano che la nostra squadra fosse così brava, penso che abbiamo battuto le probabilità e ci guadagniamo il rispetto ad ogni partita.

CLICCA QUI PER ULTERIORI COPERTURA SPORTIVA SU FOXNEWS.COM

“Ci sfida ogni giorno a rimanere concentrati e ad affrontare partita dopo partita”, ha detto Croswell di Cooley. “All’inizio dell’anno, i nostri obiettivi erano vincere quante più partite possibile prima di arrivare alla conference play, e poi in conference play, non perdere più di tre partite. Poi siamo entrati nella [Big East] torneo, abbiamo provato a vincere alcune partite – abbiamo perso alcune partite e poi siamo tornati più forti. Ma ci tiene concentrati e si assicura che rimanga sulla strada giusta”.

La partita di venerdì sera contro i Jayhawks sarà la più grande prova dei Frati finora. Il Kansas (30-6) ha vinto sette vittorie consecutive dopo la sconfitta per 74-64 in casa della TCU il 1 marzo, avanzando agli Sweet 16 per la prima volta dal 2018. È legato al Kentucky per il maggior numero di vittorie nella storia della divisione I della NCAA con 2.353.

“Dobbiamo rimanere concentrati”, ha detto Croswell del match. “Dobbiamo essere bravi nella difesa di transizione, e poi dobbiamo anche uscire e giocare con la nostra forza e il nostro marchio di basket. Penso che siamo bravi come chiunque altro nel paese quando lo facciamo”.

I Providence Friars festeggiano la vittoria del secondo round del torneo di basket maschile NCAA 2022 contro i Richmond Spiders al KeyBank Center il 19 marzo 2022 a Buffalo, New York.

I Providence Friars festeggiano la vittoria del secondo round del torneo di basket maschile NCAA 2022 contro i Richmond Spiders al KeyBank Center il 19 marzo 2022 a Buffalo, New York.
(Mitchell Layton/Getty Images)

Uno sguardo ravvicinato alle squadre mostra un vantaggio per i Jayhawks.

Nelle ultime 10 partite, il Kansas ha segnato una media di 78,3 punti, 37,8 rimbalzi, 15,6 assist e 3,6 stoppate e ha tirato poco più del 46% dal campo, mentre Providence ha segnato una media di 67,4 punti, 35,3 rimbalzi, 12,1 assist e 1,8 stoppate con una media di tiri del 39,7%. dal campo, secondo il Washington Post.

“Si tratta di flussi e corse. Non puoi dire a una squadra cosa spareranno durante la partita”, ha detto Croswell dei numeri. “Non puoi dire loro cosa faranno. Si tratta di chi è sexy e chi no, e so che se giochiamo in difesa non importa cosa succede. Ci metteremo in una buona situazione .”

CLICCA QUI PER OTTENERE L’APP FOX NEWS

Al Providence manca solo una partita per raggiungere l’Elite 8, ma solo un anno fa sembrava solo un sogno per la squadra 13-13. Allora cosa è cambiato?

I Providence Friars festeggiano la vittoria del secondo round del torneo di basket maschile NCAA 2022 contro i Richmond Spiders al KeyBank Center il 19 marzo 2022 a Buffalo, New York.

I Providence Friars festeggiano la vittoria del secondo round del torneo di basket maschile NCAA 2022 contro i Richmond Spiders al KeyBank Center il 19 marzo 2022 a Buffalo, New York.
(Mitchell Layton/Getty Images)

“Penso che la chimica sia cambiata”, ha detto Croswell. “Tutti nella squadra si amano. Tutti scherziamo l’uno sull’altro. Siamo tutti uniti. Siamo un gruppo molto affiatato e adoriamo giocare a basket l’uno con l’altro, … È un gruppo davvero stretto e connesso, e penso che adoriamo il gioco insieme. Avevamo tutti un obiettivo comune. Eravamo tutti dubitati e l’abbiamo preso a cuore “.

L’Associated Press ha contribuito a questo rapporto.

Leave a Comment