La Premier Hockey Federation nomina Reagan Carey, ex direttrice dell’hockey su ghiaccio femminile USA Hockey, asso commissario

Reagan Carey è stata nominata nuovo commissario della Premier Hockey Federation, la lega professionistica di hockey femminile annunciata martedì.

Carey è stata in precedenza direttrice dell’hockey su ghiaccio femminile di USA Hockey dal 2010 al ’18, supervisionando le squadre nazionali femminili statunitensi che hanno vinto l’argento olimpico a Sochi e l’oro a PyeongChang. Carey è stata anche direttore generale della nazionale femminile.

Diventa il terzo commissario nella storia della lega, succedendo a Tyler Tumminia, che ha servito per due stagioni e ha supervisionato il rebranding dell’organizzazione dalla National Women’s Hockey League alla PHF.

Dopo aver lasciato USA Hockey nel 2018, Carey ha lavorato come consulente al di fuori dell’hockey mentre si offriva volontario per aiutare lo sport a livello di base.

“Non era qualcosa che stavo perseguendo. Ma quando è arrivata l’opportunità e le persone hanno condiviso con me qualcosa in più su ciò che stavano cercando di fare, sono stato più coinvolto”, ha detto Carey a ESPN lunedì. “Ho capito cosa stavano cercando di fare e alcune delle esigenze che avevano. La mia esperienza professionale e la mia passione per la crescita di questo sport si allineano molto bene con ciò che la tavola ha già iniziato qui”.

Un comitato di ricerca presieduto da Tobin Kelly del consiglio di amministrazione di PHF ha intervistato una varietà di candidati.

“Ciò che spicca di Reagan Carey non è solo la sua incredibile profondità di esperienza nel mondo dell’hockey femminile, ma anche l’approccio collaborativo che porta alla posizione”, ha detto Kelly.

Carey, che diventa ufficialmente commissario il 10 maggio, assume il controllo del PHF in un momento critico per il campionato, che sta entrando nella sua ottava stagione.

Il consiglio dei governatori della PHF ha annunciato l’impegno a investire più di 25 milioni di dollari nella lega nei prossimi tre anni. Il tetto salariale per il 2022-23 sarà un record di $ 750.000 per squadra, con una soglia minima di $ 562.500.

Si prevede che il PHF passerà da sei a otto squadre per la stagione 2022-23, con la speculazione che una squadra di espansione sarà a Montreal e un’altra avrà sede in una città degli Stati Uniti.

“Non ho una risposta per te al momento, ma so che è una priorità e speriamo di poter fornire alcuni aggiornamenti nel prossimo futuro”, ha detto Carey.

Si prevede inoltre che la PHF avrà una certa concorrenza in questa stagione. La Professional Women’s Hockey Player Association prevede di lanciare un proprio campionato a sei squadre nel gennaio 2023. La PWHPA, composta da giocatrici della nazionale femminile degli Stati Uniti e del Canada, era in trattative per una partnership con la PHF all’inizio di quest’anno, ma alla fine ha deciso di non lavorare con la lega.

Carey ha definito l’arrivo di una lega rivale parte di un “momento davvero positivo per l’hockey femminile” perché offre più opzioni ai giocatori.

“Esito a dire che siamo concorrenti. Spero che possiamo collaborare e supportarci a vicenda nello stesso modo in cui lo fanno Hockey Canada e USA Hockey. Lo combatti sul ghiaccio, ma dietro le quinte, quella mentalità collaborativa è ciò che ha permesso faremo molti progressi nel nostro sport”, ha detto Carey. “Se stai lavorando per promuovere lo sport dell’hockey femminile, allora sei un compagno di squadra, indipendentemente dal logo o dall’entità che rappresenti. La mia speranza è che il dialogo sia tutto positivo”.

Carey ha lavorato con molti dei giocatori della PWHPA all’USA Hockey, anche durante una disputa sul salario e sui benefici del 2017 che ha quasi portato al boicottaggio dei campionati del mondo. Carey ha detto che ha preso lezioni da quel periodo con lei mentre si prepara a dirigere il PHF.

“Sfruttare il potere della passione è una lezione importante, ma riguarda anche la comunicazione e la fiducia e la trasparenza sono importanti per me”, ha affermato Carey. “Penso che tutte queste cose, mentre avanziamo, saranno fondamentali per il successo con il PHF”.

.

Leave a Comment