La NAACP chiede che gli ufficiali nel video virale di combattimento del centro commerciale Bridgewater siano disciplinati

BRIDGEWATER, N.J. (WABC) – Il governatore del New Jersey Phil Murphy e la NAACP stanno valutando le azioni di due agenti di polizia di Bridgewater che hanno suscitato polemiche mentre hanno interrotto una rissa tra due adolescenti, uno nero e uno bianco, in un centro commerciale.

Il video dell’incidente mostra entrambi gli adolescenti coinvolti nella rissa all’interno del Bridgewater Commons Mall, ma quando arrivano gli ufficiali, l’adolescente nero viene bloccato a terra con un ginocchio nella schiena e ammanettato, mentre l’adolescente bianco si siede su un divano.

Murphy ha definito deludente la gestione dell’incidente.

“Sono profondamente turbato da quello che sembra essere un trattamento razzialmente disparato nel video”, ha detto. “Dobbiamo lasciare che l’indagine si svolga. L’apparenza di quello che è un trattamento razzialmente disparato è profondamente, profondamente inquietante, ed è solo un altro promemoria del fatto che i progressi che abbiamo fatto nelle relazioni tra le forze dell’ordine e le comunità che servono… mostra che il nostro lavoro non è finito e che dobbiamo continuare”.

LEGGI ANCHE | Un gatto scomparso da tempo del Maine ritrovato 7 anni dopo, in Florida

Nel frattempo, la NAACP chiede che gli agenti vengano rimossi dalle forze dell’ordine in attesa delle indagini.

“La @naacp NJ State Conference chiede che questi agenti di @bridgewaterpd siano immediatamente rimossi dalle forze di polizia in attesa di un’indagine”, ha affermato l’organizzazione in un tweet. “Il momento per il Governatore e Procuratore Generale di #nj di porre fine a questo tipo di comportamento da parte della polizia è ADESSO.”

Il ragazzo nero di terza media, di nome Kye, e sua madre hanno parlato con Eyewitness News.

“In pratica mi hanno placcato a terra, e poi l’ufficiale maschio mi ha messo un ginocchio nella schiena e poi ha iniziato a mettermi le manette”, ha detto. “Poi l’ufficiale donna si è avvicinata e ha messo il suo ginocchio anche sulla mia parte superiore della schiena e ha iniziato ad aiutarlo a mettermi le manette, mentre (la liceale bianca) era semplicemente seduta sul divano a guardare il tutto”.

La persona che registra il video può essere ascoltata dire: “È perché è nero”.

La mamma di Kye, Ebone, ha detto di essere grata che suo figlio stia bene e vuole che il video venga visto da quante più persone possibile.

“Ho dovuto guardarlo in muto, non l’ho ancora guardato e ascoltato il suono”, ha detto. “Sto facendo un passo avanti per guardarlo, ma è semplicemente pazzesco.”

Kye ha detto che la rissa è iniziata perché il liceale stava prendendo di mira un amico che è un bambino di 7a elementare.

“Il mio amico stava litigando con il ragazzo più grande, quindi mi sono buttato in una rissa”, ha detto. “E dato che è più grande, era sopra di me ed è più grande. Ero solo confuso e arrabbiato per questo”.

LEGGI ANCHE | L’amore in piena mostra a Times Square per San Valentino

Il dipartimento di polizia di Bridgewater Township ha dichiarato di aver chiesto un’indagine sugli affari interni e il sindaco Matthew Moench ha promesso un’indagine imparziale, obiettiva e approfondita.

Troy Fischer, Senior General Manager di Bridgewater Commons, ha affermato che entrambi gli adolescenti sono stati banditi dalla proprietà per tre anni.

L’ufficio del procuratore della contea di Somerset ha rilasciato la seguente dichiarazione in merito alle indagini:

“L’ufficio del procuratore della contea di Somerset è stato informato di un incidente al Bridgewater Commons Mall che coinvolge un alterco fisico tra due giovani maschi e la risposta degli agenti di polizia di Bridgewater Township. La questione è stata deferita all’Unità per gli affari interni dell’ufficio del procuratore della contea di Somerset che sta indagando l’incidente in conformità con le linee guida e le direttive del procuratore generale del New Jersey. L’ufficio del procuratore della contea di Somerset richiede che chiunque fosse presente al momento dell’alterco e potrebbe aver registrato una parte dell’evento di contattare l’unità per gli affari interni dell’ufficio del procuratore della contea di Somerset all’indirizzo (908) 575-3300 o tramite l’app STOPit. L’app STOPit consente ai cittadini di fornire segnalazioni anonime comprensive di video e foto. STOPit può essere scaricato gratuitamente sul tuo smartphone dal Google Play Store o dall’Apple App Store, codice di accesso: SOMERSETNJ Tutti i rapporti anonimi di STOPit saranno mantenuti riservati. questa volta perché la questione è sotto inchiesta”.

———-
* Ricevi notizie di testimoni oculari consegnate
* Altre notizie sul New Jersey
* Inviaci un suggerimento sulle notizie
* Scarica l’app abc7NY per gli avvisi sulle ultime notizie
* Seguici su YouTube
Invia un suggerimento per le notizie

Copyright © 2022 WABC-TV. Tutti i diritti riservati.

.

Leave a Comment