La manifestazione di Ben Crump per Z’Kye Husain è stata interrotta dagli attivisti

Una manifestazione organizzata da Ben Crump per sostenere un adolescente ammanettato dalla polizia in un centro commerciale del New Jersey è stata interrotta mercoledì da un gruppo di attivisti neri locali, costringendo il famoso avvocato per i diritti civili a spostare l’evento all’interno della stessa stazione di polizia contro cui stava protestando.

Crump era davanti alla stazione di polizia di Bridgewater verso mezzogiorno per chiedere giustizia per il suo cliente Z’Kye Husain, il quattordicenne nero che è stato recentemente messo in manette al centro commerciale Bridgewater Commons in un atto di “polizia di parte”, quando ha risposto i manifestanti si sono presentati, ha detto.

Il gruppo, descritto da NJ.com come attivisti neri locali, ha definito Crump un opportunista, costringendolo a spostare la manifestazione all’interno della stazione di polizia, ha riferito l’outlet.

In una breve intervista con The Post, Crump ha minimizzato i contro manifestanti, descrivendoli come “tre persone là fuori che urlano al microfono”.

“C’erano alcune persone che volevano farcela su di loro e si trattava davvero di Z’Kye… non vogliamo dargli vita”, ha detto Crump al telefono.

Ben Crump parla a una manifestazione tenuta fuori da una stazione di polizia del New Jersey per sostenere un adolescente ammanettato dalla polizia in un centro commerciale.
Jeremy Castro/TAPinto.net

“Non ho idea di cosa stessero facendo… Ero concentrato su Z’Kye e la sua famiglia perché non si tratta mai di me o di nessuno, si tratta di un ragazzino che è stato aggredito e picchiato a causa della polizia di parte e di chiunque perda la concentrazione su quello non è per la causa di ottenere giustizia per questo giovane ragazzo di colore.

A febbraio 12, Z’Kye era al centro commerciale Bridgewater Commons con alcuni amici quando ha litigato con un quindicenne di nome Joseph, di origine ispanica e pachistana. Quando due membri del dipartimento di polizia di Bridgewater hanno risposto all’incidente, hanno affrontato Z’Kye, lo hanno gettato a terra e si sono inginocchiati sulla schiena mentre lo ammanettavano, il tutto mentre Joseph si sedeva su un divano e guardava, il video dell’incidente mostra.

“Non capisco perché hanno arrestato lui e non me”, Joseph aveva precedentemente detto a NJ.com dopo l’incidente, aggiungendo di aver offerto il suo polso alla polizia per ammanettare, ma si sono rifiutati di arrestarlo.

La manifestazione è stata spostata all’interno della stessa stazione di polizia che Crump e i suoi sostenitori stavano protestando a causa dei contromanifestanti.
Jeremy Castro/TAPinto.net
Raduno per un adolescente nero arrestato fuori da un centro commerciale del New Jersey.
Un video dell’arresto ha suscitato indignazione.
Jeremy Castro/TAPinto.net

“Era solo un semplice vecchio razzista. Non lo perdono affatto. Come ho detto, mi sono persino offerto di farmi arrestare”.

La famiglia di Z’Kye da allora ha trattenuto Crump, che ha detto che il calvario ha avuto un “pedaggio emotivo” sullo studente delle medie ed è “molto confuso” sul motivo per cui è stato trattato in modo così diverso dal PD di Bridgewater. Crump ha chiamato il Gov. Phil Murphy mercoledì per agire contro il dipartimento di polizia e gli agenti coinvolti.

“Quello che abbiamo visto in quel video non può essere condonato e se non lo condannano, lo stanno perdonando e porta i nostri figli a farsi male o peggio ancora uccisi”, ha detto Crump.

Un manifestante tiene cartelli fuori dalla stazione di polizia
I manifestanti si sono radunati fuori dalla stazione di polizia di Bridgewater per chiedere giustizia per il 14enne.
Jeremy Castro/TAPinto.net

“Se lasci che questo venga nascosto sotto il tappeto, cosa succede la prossima volta? Diventa un Trayvon Martin, diventa un Ahmaud Arbery”.

Alla domanda sull’ironia di ospitare la sua manifestazione all’interno della stazione di polizia per cui stava protestando, Crump ha detto che il dipartimento ha fatto la cosa giusta facendoli entrare.

“Ricorda che anche la polizia dovrebbe occuparsi di giustizia”, ​​ha detto Crump.

“Se tutti sono nell’interesse della giustizia e questo è un edificio pubblico, sono lì per proteggere e servire il pubblico, allora è quello che dovrebbero fare a meno che non ci dicano che non si tratta di giustizia. ”

.

Leave a Comment