La città di Filadelfia abbandona il mandato di vaccinazione COVID-19 per i ristoranti, entra nel livello “Solo maschera”.

FILADELFIA (WPVI) – La città di Filadelfia ha revocato il mandato di vaccinazione COVID-19 per i ristoranti a causa del recente calo dei casi in quanto ha svelato una nuova risposta a più livelli alla pandemia.

“Ad oggi, non abbiamo più bisogno dei ristoranti della nostra città per controllare i vaccini”, ha annunciato mercoledì il commissario per la salute di Filadelfia, la dottoressa Cheryl Bettigole.

Bettigole ha affermato che il mandato, entrato in vigore a gennaio e che rendeva obbligatoria la vaccinazione degli avventori per poter entrare, era duro per ristoranti e luoghi di intrattenimento.

“Ma il lavoro svolto da quegli stabilimenti ha contribuito a ridurre la trasmissione e ad aumentare i tassi di vaccinazione in città”, ha affermato Bettigole.

Bettigole ha affermato che il cambiamento per i ristoranti arriva quando il Dipartimento della sanità pubblica ha sviluppato quattro livelli di risposta al COVID-19.

“I nuovi livelli di risposta si basano sul conteggio dei casi, sulla positività, sui ricoveri e sul tasso di cambio dei casi”, ha spiegato Bettigole. “Forniranno trasparenza su ciò che i residenti della città e gli imprenditori possono aspettarsi in futuro”.

Esistono quattro livelli di risposta: “Tutto chiaro”, “Solo precauzioni per la maschera”, “Attenzione” ed “Estrema attenzione”.

Bettigole ha affermato che i tassi di casi stanno diminuendo ovunque, ma stanno scendendo “più lontano e più velocemente” a Filadelfia che in molte altre parti dello stato e del paese.

Sulla base della metrica di mercoledì, Philadelphia è appena entrata nel livello 2, il livello “Mask Precautions Only”, il che significa, come affermato sopra, il requisito del vaccino per le persone che entrano in stabilimenti che servono cibo o bevande non è più in vigore. In questo livello, le maschere sono ancora obbligatorie nei luoghi pubblici al chiuso.

Ecco un’ulteriore ripartizione di ciascun livello di risposta COVID-19:

Criteri per i livelli di risposta al COVID-19

I livelli di risposta vengono attivati ​​dal raggiungimento delle seguenti soglie (verrà applicato il livello più basso per il quale la città soddisfa le metriche):

Livello 4: estrema cautela

  • Sono vere due o più delle seguenti condizioni:

La media dei nuovi casi al giorno è di 500 o più.
I ricoveri sono 500 o più.
La positività percentuale è del 10% o più.
I casi sono aumentati di oltre il 50% negli ultimi 10 giorni.

Livello 3: cauzione

  • Sono vere tre o più delle seguenti condizioni:

La media dei nuovi casi al giorno è inferiore a 500.
I ricoveri sono sotto i 500.
La percentuale di positività è inferiore al 10%.
I casi non sono aumentati di oltre il 50% negli ultimi 10 giorni.

Livello 2: precauzioni sulle maschere

  • Sono vere tre o più delle seguenti condizioni:

La media dei nuovi casi al giorno è inferiore a 225 (questo è approssimativamente il limite tra i livelli di trasmissione “alto” e “sostanziale” del CDC).
I ricoveri sono meno di 100.
La percentuale di positività è inferiore al 5%.
I casi non sono aumentati di oltre il 50% negli ultimi 10 giorni.

Livello 1: Tutto a posto

  • Sono vere tre o più delle seguenti condizioni:

La media dei nuovi casi al giorno è inferiore a 100 (questo è approssimativamente il limite tra i livelli di trasmissione “sostanziale” e “moderato” del CDC).
I ricoveri sono sotto i 50.
La percentuale di positività è inferiore al 2%.
I casi non sono aumentati di oltre il 50% negli ultimi 10 giorni.

Mandati per i livelli di risposta al COVID-19

Livello 4: estrema cautela

Prova della vaccinazione richiesta per i luoghi che servono cibo o bevande.
Mascherine obbligatorie nei luoghi pubblici al chiuso.

Livello 3: cauzione

Prova della vaccinazione o test negativo entro 24 ore (i test accettabili includono test di laboratorio o in loco, non test a domicilio) per i luoghi che servono cibo o bevande.
Mascherine obbligatorie nei luoghi pubblici al chiuso.

Livello 2: precauzioni sulle maschere

Nessun obbligo di vaccino per i luoghi che servono cibo o bevande.
Mascherine obbligatorie nei luoghi pubblici al chiuso.

Livello 1: Tutto a posto

Nessun obbligo di vaccino per i luoghi che servono cibo o bevande.
Nessun obbligo di maschera (tranne nelle scuole, nelle istituzioni sanitarie, nei luoghi di aggregazione e sui mezzi pubblici; vedere “altre situazioni” di seguito).

Cosa significano per te i livelli di risposta al COVID-19

Il Comune afferma che comprendendo l’attuale livello di rischio, saprai come proteggere al meglio te stesso e gli altri e seguire i mandati del Comune.

Quando la città è al livello 4 (estrema cautela):
Dovrai presentare la prova che sei completamente vaccinato per mangiare in casa.
Dovrai indossare una maschera mentre sei in luoghi pubblici al chiuso.

Quando la città è al livello 3 (Attenzione):
Dovrai presentare la prova che sei completamente vaccinato o che hai un test negativo da un laboratorio o che viene somministrato in loco per mangiare al chiuso.
Dovrai indossare una maschera mentre sei in luoghi pubblici al chiuso.

Quando la città è al livello 2 (precauzioni per le maschere):
Dovrai indossare una maschera mentre sei in luoghi pubblici al chiuso.

Quando la città è al livello 1 (tutto libero):
Non saranno applicati mandati COVID-19.

Altre situazioni

La città ha affermato che alcune restrizioni COVID-19 sono state istituite in alcuni contesti ad alto rischio come scuole e grandi eventi. Queste impostazioni funzioneranno in modo diverso rispetto al resto della città in molti casi.

Le scuole e le strutture educative della prima infanzia continueranno a richiedere il 100% di mascheramento. Il Dipartimento della Salute sta discutendo come sarebbe se la città passasse al livello 1 (Tutto libero).

Le strutture sanitarie continueranno a richiedere maschere sotto la guida federale.

Il trasporto pubblico continuerà a richiedere maschere sotto la guida federale.

Grandi eventi all’aperto, come concerti e gare, con più di 1.000 persone richiederanno e verificheranno lo stato del vaccino durante il livello 4 (estrema cautela), richiederanno e verificheranno lo stato del vaccino o avranno un test negativo durante il livello 3 (attenzione) e avranno nessuna restrizione durante il Livello 2 (Precauzioni sulle maschere) o il Livello 1 (Tutto azzerato).

Le mense e le mense dei college e delle università sono coperte dal mandato delle istituzioni di istruzione superiore della città e non sono coperte dai livelli di risposta COVID-19 della città.

“Il sistema a più livelli è giunto il momento”, ha affermato Ben Fileccia con la Pennsylvania Restaurant and Lodging Association. “Dall’inizio della pandemia, abbiamo chiesto un certo tipo di metrica… ora possiamo effettivamente guardare i dati, possiamo guardare i ricoveri, possiamo guardare i tassi di positività e vedere di persona se” stanno tornando nella giusta direzione per revocare questi mandati”.

Dopo l’incontro della scorsa settimana con il Dipartimento della salute pubblica della città, Ed Grose, presidente della Greater Philadelphia Hotel Association, si aspettava buone notizie dalla città.

“Quello che ci hanno detto è che avrebbero avviato un processo di revoca dei mandati in base al numero di casi, e c’è un elenco di quattro criteri in ogni rollback. Siamo molto contenti (commissario sanitario) la dott.ssa Bettigole e lei la squadra si prende il tempo di ascoltarci”, ha detto Grose.

VEDERE ANCHE: Il sindacato dei vigili del fuoco di Filadelfia fa causa alla città per il mandato del vaccino COVID-19

Il proprietario del ristorante Shane Dodd del Fairview di Fairmount si è detto entusiasta della possibilità di avvicinarsi di un passo alla normalità.

“Le persone sono caute e tutto ciò che rimuove queste restrizioni e fa sentire le persone un po’ più sicure di uscire è ovviamente vantaggioso per gli affari”, ha affermato Dodd.

Incentivo alla vaccinazione

“Quando è stato annunciato il mandato del vaccino, eravamo nel mezzo dell’onda omicron e solo il 27,5% dei bambini di Filadelfia di età compresa tra 5 e 11 anni aveva ricevuto una prima dose del vaccino COVID, leggermente in anticipo rispetto al livello nazionale”, ha detto Bettigole, aggiungendo , “oggi i casi stanno diminuendo rapidamente e il 53,1% dei 5-11 cittadini della città ha ricevuto la prima dose di vaccino rispetto al 31,8% a livello nazionale. Un enorme balzo in avanti anche se è necessario fare più lavoro”.

A partire da questa settimana presso le cliniche della comunità del dipartimento sanitario, i Filadelfia che completeranno la loro serie primaria di vaccini COVID riceveranno $ 100 finanziati attraverso una sovvenzione dal CDC.

Bettigole ha affermato che le persone possono ricevere i fondi tramite un’app digitale pochi giorni dopo o una carta regalo fisica per posta in un paio di settimane.

“Se hai cercato di essere motivato per ottenere la tua seconda dose di Pfizer o Moderna, questo è il tuo momento”, ha detto Bettigole.

Un elenco di cliniche sarà disponibile su https://www.phila.gov/covid. Il programma dovrebbe durare sei settimane.

Copyright © 2022 WPVI-TV. Tutti i diritti riservati.

.

Leave a Comment