La Casa Bianca svela la nuova strategia Covid per la prossima fase della pandemia

WASHINGTON — La Casa Bianca mercoledì ha delineato una nuova strategia per la prossima fase di gestione della pandemia: una tabella di marcia per convivere con il Covid.

Il Piano nazionale di preparazione al Covid-19 include un approccio “test per trattare”, che prevede l’accelerazione dei trattamenti, come Paxlovid, consentendo ai farmacisti di emettere prescrizioni in loco per le persone che risultano positive. Il presidente Joe Biden ha presentato in anteprima quella parte della strategia nel suo discorso sullo stato dell’Unione davanti al Congresso martedì.

Biden e i principali funzionari dell’amministrazione hanno chiarito che l’amministrazione desidera che le persone si sentano al sicuro nel tornare al lavoro e riprendere le attività pre-pandemia.

Il nuovo piano assicura che non appena un vaccino sarà autorizzato per i bambini sotto i cinque anni, l’amministrazione sarà pronta a distribuirlo rapidamente in luoghi convenienti in tutto il paese, ha detto ai giornalisti il ​​coordinatore Covid della Casa Bianca Jeff Zients in un briefing mercoledì.

“Vaccini, trattamenti, test, maschere: questi strumenti sono il modo in cui continuiamo a proteggere le persone. Ci consentono di andare avanti in sicurezza e tornare alle nostre routine più normali”, ha affermato Zients, aggiungendo che questi strumenti consentiranno di “uscire in mangiare in un ristorante, fare quel viaggio che è stato ritardato da tempo, organizzare un appuntamento di gioco per i tuoi figli, assistere di nuovo a una partita sportiva, un film o un concerto”.

Il segretario alla salute e ai servizi umani Xavier Becerra ha affermato che l’amministrazione sta anche coordinando una risposta completa del governo a sostegno dei bambini che hanno perso i genitori a causa del virus e viceversa. Ciò includerebbe la fornitura di risorse finanziarie per coprire i costi funebri e per i servizi di traumi e lamentele, ha aggiunto.

La nuova strategia include anche una nuova lista di controllo EPA per l’aria pulita negli edifici per migliorare la qualità dell’aria interna attraverso la ventilazione, ha affermato Zients.

Il piano richiederà ulteriori finanziamenti dal Congresso, hanno detto i funzionari. Zients non ha specificato un importo quando gli è stato chiesto dai giornalisti durante il briefing, ma ha affermato di aver informato i leader bipartisan sui finanziamenti a breve termine necessari e ha notato che l’amministrazione finalizzerà i dati nelle prossime settimane.

Nel frattempo, il direttore dei Centers for Disease Control and Prevention, Rochelle Walensky, ha affermato che il governo federale ha migliorato drasticamente la sua capacità di tracciare i casi e rilevare potenziali nuove varianti.

Alla domanda sui requisiti dell’amministrazione per indossare la maschera su aerei e treni, Zients ha osservato che l’attuale mandato è in vigore fino al 18 marzo. L’amministrazione sta valutando cosa fare in merito ai requisiti dopo tale data.

Gli Stati Uniti stanno passando a una nuova fase della pandemia di Covid e alcuni americani sono ansiosi di tornare alla vita normale. Eppure, con un tasso di vaccinazione del 63 percento, gli esperti sanitari affermano che il Covid è qui per restare. Il nuovo approccio arriva dopo che la Casa Bianca ha ascoltato gli esperti su quale dovrebbe essere la “nuova normalità”.

Martedì, Biden ha esteso un rimborso del 100% del costo della risposta all’emergenza Covid a stati, tribù e territori, un segno che la sua amministrazione vede un continuo bisogno di risorse federali anche se il numero di infezioni diminuisce in tutto il paese. Molti stati hanno utilizzato i fondi per aumentare la capacità di test.

Prima del lancio della strategia mercoledì, gli esperti sanitari hanno affermato che c’erano alcune cose ovvie che il governo federale potrebbe fare per creare infrastrutture durature attorno al rilevamento e al trattamento di Covid.

“Non è una scienza missilistica per capire cosa, cosa è necessario”, ha affermato il dottor Steven Phillips, vicepresidente della scienza e della strategia per Covid Collaborative, una coalizione di esperti in salute, istruzione ed economia. Phillips in un’intervista ad ampio raggio ha delineato come il paese può tornare alla vita pre-pandemia e come sarebbe, con un ampio accesso a test rapidi e protezione dei più vulnerabili. “Omicron sarà con noi per molto tempo. Questa è endemicità”, ha detto.

Tra gli esperti consultati dalla Casa Bianca c’è il dottor Peter Hotez, co-direttore del Center for Vaccine Development presso il Texas Children’s Hospital, che ha affermato che è necessario disporre di un piano di comunicazione per una potenziale nuova ondata di virus.

“Abbiamo avuto grandi onde nel sud e quest’estate mi aspetto un’altra ondata”, ha detto. “E, in caso contrario, dovremmo aspettarci un’altra ondata in inverno. Non credo che abbiamo finito con questo, quindi qual è la guida anticipata per far sapere al popolo americano, non sorprenderti se dovremo tornare indietro in rosso?”

Il governo federale può anche creare maggiori garanzie per i produttori di test rapidi, ha affermato Lindsey Dawson, direttrice della Kaiser Family Foundation.

Durante le vacanze invernali e con l’aumento della variante omicron, gli Stati Uniti sono stati catturati senza adeguate forniture di test. Rassicurare i produttori sul fatto che il governo continuerà a effettuare test di acquisto in blocco è un passo significativo. Di recente, il governo ha chiesto consiglio ai produttori su cosa può fare per incoraggiarli ad aumentare rapidamente la fornitura quando necessario, ha affermato Dawson.

Una volta risolta la questione dell’approvvigionamento, gran parte del ruolo del governo federale spetterà al CDC di pubblicare un nuovo manuale per convivere con Covid, compreso come e quando utilizzare i kit di test a casa e contribuire a spianare la strada alla rapida somministrazione di terapie alle popolazioni più vulnerabili, ha affermato Phillips.

“Dobbiamo essere molto più specifici sui protocolli effettivi, le indicazioni effettive per l’uso di questi test rapidi in un modo prezioso per la salute pubblica. E penso, francamente, che abbiamo un modo per arrivarci, e sto cercando il CDC e altri organismi scientifici per fornire alcune indicazioni per gli americani”, ha affermato Dawson.

Leave a Comment