Juan Toscano-Anderson risponde all’analista del draft NBA che dubitava di Jordan Poole

Molte cose possono cambiare in pochi anni.

Dopo essere stato arruolato 28° assoluto dai Warriors nel 2019, Jordan Poole ha dovuto affrontare molti dubbiosi che non erano timidi nel lanciare critiche all’allora ventenne – e i suoi compagni di squadra non lasceranno loro dimenticare quanto si sbagliavano .

Juan Toscano-Anderson è andato su Twitter dopo la vittoria dei playoff NBA in Gara 3 di Golden State sui Denver Nuggets giovedì, pubblicando un’epica risposta di una sola parola alla ripresa di un giornalista del 2019 da quando Poole è stato arruolato per la prima volta.

La clip di tre anni presenta l’ex scrittore di basket/NBA del college CBS Sports Reid Forgrave che ha assolutamente strappato la selezione di Poole del primo round dei Warriors, definendola “la scelta peggiore del draft finora”.

https://www.youtube.com/watch?v=hpcfneMYOow

“Non è niente contro Jordan Poole. Senza offesa amico”, ha detto Forgrave nel segmento del giorno del draft 2019. “Penso che un giorno il ragazzo potrebbe essere un giocatore NBA a rotazione, ma se hai intenzione di trovare un ragazzo che può entrare e fare tiri, stai scegliendo un secondo anno. Stai scegliendo un ragazzo che ha 20 anni e ha un po’ di crescita da fare”.

Forgrave continua affermando che probabilmente Golden State avrebbe potuto firmare Poole come free agent non draftato piuttosto che utilizzare la sua scelta al primo round sul prodotto Michigan, arrivando persino a dire che la selezione era uno “scoperto”.

“… Questa è una scelta assolutamente inspiegabile da parte dei Warriors”, ha concluso Forgrave.

Non era solo Forgrave a dubitare di Poole. Anche gli altri analisti del segmento, Matt Norlander e Gary Parrish, entrambi di CBS Sports, hanno criticato la scelta dei Warriors.

“Golden State come franchise, con il suo front office, ha fatto così tante cose grandiose negli ultimi cinquant’anni e oltre. Non vedo questo”, ha detto Norlander. “Penso che Jordan Poole abbia molto a che fare con il suo gioco… Golden State vede qualcosa, ma per me Jordan Poole non era una delle prime 50 prospettive in questo draft”.

“Sì, questo non ha senso per me. Gli darei un voto D”, continua Parrish. “Jordan Poole è un bravo giocatore di basket del college che potrebbe trasformarsi in un importante giocatore di rotazione nella NBA. Ma con così tanti ragazzi al rialzo nel board, se sei Golden State, vorrei avere qualcuno con più rialzi o qualcuno che penso possa aiutarmi la prossima stagione. Non sono sicuro che Jordan Poole sia una di quelle cose.

Avery Johnson di CBS Sports non è stato così critico, ma ha comunque dato al Poole una scelta C-plus.

“… Stanno solo guardando, nella loro mente, chi è il miglior giocatore disponibile che quando Steph Curry abbatte la difesa, può calciare qualcuno che può sparare”, ha detto Johnson. “… Penso che presuppongano che questo ragazzo possa entrare e fare tiri per loro… Probabilmente pensano che possa essere un ragazzo che può muoversi senza palla. Non è un grande giocatore pick-and-roll quando è sulla palla, ma è sicuramente qualcuno che può distanziare il pavimento”.

Johnson a parte, gli analisti non hanno mostrato pietà quando si è trattato di giudicare il talento di Poole.

RELAZIONATO: La vittoria ai playoff con il core di Warriors è stata “speciale” per JP

Mentre i primi due anni di Poole in campionato sono stati pieni di incertezza, da allora ha lavorato per migliorare il suo gioco e si è guadagnato il rispetto della lega lungo la strada. La sua ascesa alla celebrità NBA in questa stagione è continuata durante i playoff mentre il 22enne fa la storia e semina il caos in campo.

In retrospettiva, i Warriors hanno fatto la scelta perfetta nel 2019.

E JTA non lascerà che le persone lo dimentichino.

Scarica e segui il podcast Dubs Talk

Leave a Comment