Il procuratore generale del South Dakota Jason Ravnsborg è stato messo sotto accusa per collisione mortale

La Camera dei rappresentanti del South Dakota ha votato martedì per mettere sotto accusa il procuratore generale Jason Ravnsborg (R) per un incidente del settembre 2020 in cui Ravnsborg ha lasciato la scena di una collisione mortale, affermando in seguito di aver pensato di aver colpito un cervo.

Ravnsborg ora deve affrontare un processo al Senato del South Dakota, che deciderà se il più alto funzionario delle forze dell’ordine dello stato manterrà il suo lavoro e sarà idoneo per una futura carica. È il primo funzionario del South Dakota ad essere mai messo sotto accusa, ha riferito l’Associated Press.

La questione è se il procuratore generale fosse responsabile della morte del pedone di 55 anni Joseph Boever e se Ravnsborg abbia fuorviato le forze dell’ordine subito dopo l’incidente. Ad agosto, Ravnsborg ha dichiarato di non contestare due accuse di reato in relazione all’incidente ed ha evitato il carcere.

“La Camera dei rappresentanti ha votato e rispetto il processo, ma attendo con impazienza il processo al Senato dove credo che sarò vendicato”, ha detto martedì Ravnsborg, sospeso dall’incarico in attesa dell’esito del processo, in una dichiarazione condivisa con The Washington Post.

I repubblicani controllano in modo schiacciante sia la Camera che il Senato.

Un giorno prima del voto alla Camera, Ravnsborg si sente a lettera esortando i membri a votare contro il suo impeachment, dicendo che potrebbe “rovesciare un’elezione e stabilire un pericoloso precedente per tutti i funzionari eletti del South Dakota”.

Ha anche detto che pensava a Boever ogni giorno e si era scusato con la sua famiglia.

Ma alla fine la Camera ha votato 36 contro 31 a favore dell’impeachment. Il voto è andato contro la raccomandazione dei risultati di una commissione speciale secondo cui Ravnsborg non ha commesso un reato incriminabile.

Durante la sessione speciale di martedì, pochi hanno difeso Ravnsborg. Sia i membri repubblicani che quelli della Camera democratica hanno esortato i loro colleghi a inviare la questione a un processo al Senato.

“Mai prima d’ora nella storia del nostro stato un funzionario statale ha messo fine criminalmente alla vita di uno dei nostri cittadini e si è rifiutato di dimettersi da quell’incarico”, ha affermato il rappresentante. Will Mortenson (R), che ha introdotto gli articoli di impeachment. “Questa è una situazione grave ed eccezionale”.

Otto democratici e 28 repubblicani hanno votato a favore dell’impeachment, mentre tutti i 31 voti contrari proveniva dai repubblicani, ha riferito l’AP.

Ravnsborg ha subito forti pressioni per dimettersi, anche dal governo repubblicano. Kristi L. Noem, dopo che le registrazioni hanno sollevato dubbi sul fatto che Ravnsborg abbia lasciato la scena sapendo di aver colpito qualcuno. Subito dopo l’incidente del 12 settembre 2020, Ravnsborg ha rilasciato una dichiarazione in cui affermava di aver creduto per la prima volta di aver colpito un cervo, di aver lasciato la scena ed è tornato il giorno successivo per trovare Boever morto in un fosso.

Le registrazioni hanno rivelato che gli occhiali di Boever erano stati trovati all’interno dell’auto di Ravnsborg, anche se il procuratore generale ha negato di averli visti.

«La sua faccia era sul tuo parabrezza, Jason. Pensaci”, gli disse un detective in una delle registrazioni.

South Dakota AG ha spinto i critici a dimettersi per nuove prove in un incidente mortale d’auto: “Sapeva cosa ha colpito e ha mentito”

Tuttavia, Ravnsborg ha rifiutato di dimettersi. Nella sua lettera ai membri della Camera, il procuratore generale ha affermato che l’incidente non lo ha impedito mentre svolgeva il suo ruolo, incluso lo svolgimento di “indagini multiple in corso” su Noem.

Ravnsborg non ha menzionato dettagli su quelle sonde. Ma nel settembre 2021, mesi dopo che Noem aveva chiesto le dimissioni di Ravnsborg, il procuratore generale ha detto che stava esaminando le preoccupazioni secondo cui Noem aveva aiutato sua figlia a ottenere una licenza immobiliare, ha riferito il leader di Argus.

Il governatore, a sua volta, ha esortato le persone a “ignorare la bizzarra lettera dell’AG”.

“Il procuratore generale vuole fare questo su di me per distrarre i membri della Camera, quando la domanda davanti a loro è se dovrebbe essere il massimo ufficiale delle forze dell’ordine dello stato”, Noem twittato.

Dopo il voto, lei ha aggiunto che la Casa “ha fatto la cosa giusta” per i residenti del South Dakota e la famiglia di Boever.

Il cugino di Boever, Nick Nemec, ha detto a The Post di essere soddisfatto del voto della Camera. “Avrei sperato in un margine più grande, ma è stato messo sotto accusa”, ha detto.

Il Senato ora deve aspettare 20 giorni per iniziare il processo a Ravnsborg.

“Spero che lo trovino colpevole”, ha detto Nemec.

Leave a Comment