Il principe Andréj risolve la causa per abusi sessuali con Virginia Giuffre

Il principe Andréj, il secondogenito caduto in disgrazia della regina Elisabetta II, ha risolto una causa intentata da Virginia Giuffre, una donna che lo aveva accusato di averla violentata quando era una vittima adolescente dell’amico di Andrew, il famigerato molestatore sessuale Jeffrey Epstein, secondo un martedì nuovo deposito in tribunale a Manhattan.

L’importo che Andrew, 61 anni, pagherà alla signora Giuffre è confidenziale, hanno affermato le parti in una dichiarazione congiunta allegata al deposito.

Andrew “intende anche fare una donazione sostanziale” a un ente di beneficenza “a sostegno dei diritti delle vittime”, afferma la dichiarazione.

L’accordo arriva poche settimane prima che Andrew fosse fissato per una deposizione, in cui sarebbe stato interrogato sotto giuramento dagli avvocati della signora Giuffre. Andrew non ha ammesso nessuna delle accuse mosse dalla signora Giuffre contro di lui nella dichiarazione che annunciava l’accordo.

La causa della signora Giuffre, uno dei più importanti accusatori del signor Epstein, aveva gettato un’ombra sui reali in un momento in cui la regina Elisabetta, la monarca britannica di 95 anni, stava celebrando il suo 70° anno sul trono. Andrew è stato costretto a rinunciare ai suoi titoli militari e agli enti di beneficenza reali, non doveva più usare il titolo di “Sua Altezza Reale” e “non doveva assumere alcun incarico pubblico”, ha affermato Buckingham Palace in una dichiarazione il mese scorso.

Nella sua causa, la signora Giuffre ha affermato che Andrew, noto come il Duca di York, l’ha abusata sessualmente quando aveva meno di 18 anni nella villa del signor Epstein a Manhattan e sulla sua isola privata, Little St. James, nelle Isole Vergini americane.

La causa affermava anche che Andrew, il signor Epstein e la sua compagna di lunga data, Ghislaine Maxwell, avevano costretto la signora Giuffre ad avere rapporti sessuali con Andrew a casa della signora Maxwell a Londra. La signora Giuffre aveva temuto ripercussioni se avesse disobbedito ai tre a causa delle “loro potenti connessioni, ricchezza e autorità”, ha affermato la causa.

Il signor Epstein, 66 anni, è stato trovato morto nell’agosto 2019 in una cella di una prigione di Manhattan in attesa del processo con l’accusa di traffico sessuale. La signora Maxwell, 60 anni, è stata condannata per traffico sessuale e altri conteggi in un processo a dicembre.

Nella dichiarazione di martedì, Andrew ha affermato che era “noto che Jeffrey Epstein ha trafficato innumerevoli ragazze per molti anni” e che “si rammarica della sua associazione con Epstein e loda il coraggio della signora Giuffre e degli altri sopravvissuti nel difendere se stessi e altri.”

La descrizione della dichiarazione della signora Giuffre come coraggiosa contrasta nettamente con il modo in cui gli avvocati di Andrew l’hanno descritta in ottobre, quando hanno chiesto al giudice Lewis A. Kaplan del tribunale distrettuale federale di archiviare la sua causa.

Gli avvocati di Andrew hanno affermato all’epoca che la causa faceva parte di uno sforzo di lunga data della signora Giuffre per trarre profitto dalle accuse che aveva fatto contro il signor Epstein e altri. Hanno anche affermato che la signora Giuffre aveva venduto articoli e fotografie a testate giornalistiche e raggiunto accordi segreti per risolvere le denunce di abuso.

“Giuffre ha avviato questa causa infondata contro il principe Andrew per ottenere un altro giorno di paga a sue spese ea spese di coloro a lui più vicini”, hanno scritto allora gli avvocati di Andrew. “La maggior parte delle persone può solo sognare di ottenere le somme di denaro che la Giuffre si è assicurata negli anni”.

Nella dichiarazione di martedì, Andrew ha affermato di non aver mai avuto intenzione di “diffamare il carattere della signora Giuffre e accetta che abbia sofferto sia come vittima accertata di abusi che come risultato di attacchi pubblici ingiusti”.

L’accordo è arrivato in tempi relativamente brevi, appena sei mesi dopo che la signora Giuffre ha presentato la sua causa e un mese dopo che il giudice Kaplan ha negato la mozione di Andrew di respingerla.

Leave a Comment