Il Gran Premio del Bahrain 2022 è stato il più visto di ESPN dal 1995

Formula uno F1 – Gran Premio del Bahrain – Circuito Internazionale del Bahrain, Sakhir, Bahrain – 20 marzo 2022 Vista generale durante la gara.

Thaier Al-Sudani | Reuters

Il Gran Premio del Bahrain 2022 di Formula 1 ha attirato più di 1 milione di telespettatori statunitensi per l’apertura della stagione di domenica, rendendola la gara di F1 più vista su ESPN dal 1995.

ESPN ha affermato che il Gran Premio del Bahrain ha attirato una media di 1,3 milioni di spettatori negli Stati Uniti e ha raggiunto il picco di 1,5 milioni di spettatori tra le 12:30 e le 12:45 ET, quando la gara è entrata nel suo ultimo e più drammatico intervallo. Il pubblico per la gara è aumentato rispetto alla stessa gara del programma 2021, che ha visto una media di 927.000 spettatori, secondo ESPN.

La rete ha utilizzato le metriche della società di misurazione e analisi Nielsen per segnalare il pubblico di F1 negli Stati Uniti Sky Sports possiede i diritti per le gare di F1 in onda nel Regno Unito

La Scuderia Ferrari e il pilota monegasco Charles Leclerc hanno vinto il Gran Premio, guadagnandogli 26 punti all’inizio della stagione. Leclerc ha battuto il compagno di squadra spagnolo Carlos Sainz, che è arrivato secondo e ha guadagnato 18 punti per un totale di 44 punti nel primo fine settimana. Il pilota Mercedes e nativo della Gran Bretagna Lewis Hamilton è arrivato terzo e ha ottenuto 15 punti.

In questa stagione, Hamilton è alla ricerca dell’ottavo record nel Campionato del Mondo di F1 dopo essere caduto nell’ultima gara della stagione 2021 contro il pilota olandese della Red Bull Max Verstappen.

Il Gran Premio del Bahrain del 2022 ha attirato più telespettatori via cavo su ESPN rispetto a qualsiasi altro dal Gran Premio del Brasile del 1995, che ha registrato una media di 1,74 milioni di spettatori, secondo la rete. È la gara più vista su qualsiasi rete di proprietà della Disney da quando la F1 è tornata su ESPN nel 2018.

La popolarità e il pubblico della F1 sono aumentati negli Stati Uniti da quando la serie Netflix dietro le quinte “Drive to Survive” ha debuttato a marzo 2019. La quarta stagione della serie, che riassume la stagione 2021, è diventata disponibile per lo streaming su Netflix l’11 marzo.

La società di corse ha stabilito un nuovo record di spettatori la scorsa stagione quando ha registrato una media di 934.000 spettatori per evento sui canali ESPN e sulla rete ABC, con un aumento del 54% rispetto alle gare di F1 del 2020. Il pubblico di F1 nel 2021 includeva una media di 1,2 milioni di spettatori per il Gran Premio degli Stati Uniti ad Austin, andato in onda sia su ESPN che su ABC.

Il precedente record di spettatori è arrivato nel 1995, quando la F1 aveva una media di 748.000 spettatori per gara.

Nel 2019, prima che la pandemia mettesse in pausa gli sport globali e spingesse più spettatori americani alla F1, lo sport aveva una media di 672.000 spettatori sui canali ESPN. Nel 2018, dopo che ESPN ha riportato le gare alla sua formazione, le gare di F1 hanno registrato una media di 554.000 spettatori sulla rete.

Formula uno F1 – Gran Premio del Bahrain – Circuito Internazionale del Bahrain, Sakhir, Bahrain – 20 marzo 2022 Charles Leclerc della Ferrari in azione durante la gara

Thaier Al-Sudani | Reuters

F1 aggiungendo più gare negli Stati Uniti

Liberty Media ha acquistato F1 nel 2016 per $ 4,4 miliardi, ottenendo l’accesso a una base di fan globale di oltre 400 milioni. Negozia F1 come titolo di monitoraggio con il ticker “FWONA” sul Nasdaq. Le azioni di monitoraggio vengono utilizzate dalle aziende per valutare il successo di una particolare divisione nel proprio portafoglio.

Il mese scorso, Liberty ha riferito che il campionato di corse ha generato entrate per 2,1 miliardi di dollari nel 2021, rispetto a 1,1 miliardi di dollari nel 2020. E la F1 dovrebbe essere in grado di aumentare le entrate con una nuova gara aggiunta alla lista nordamericana.

Nell’aprile 2021, la F1 ha raggiunto un accordo decennale per l’introduzione del Gran Premio di Miami, la sua seconda gara negli Stati Uniti in programma. La gara inaugurale a Miami è prevista per il 10 maggio. I dati finanziari di quell’accordo non sono stati rilasciati, ma la CNBC ha riferito che gli addetti ai lavori del motorsport stimano che il campionato di corse automobilistiche abbia guadagnato tra $ 17 milioni e $ 20 milioni all’anno in base al patto.

La F1 non ha corso negli Stati Uniti dal 2008 al 2011, ma è tornata con il Gran Premio degli Stati Uniti ad Austin nel 2012. Il Gran Premio di Miami porta quattro gare in totale in Nord America poiché la F1 gareggia anche in Canada e Messico.

E la F1 potrebbe espandersi di nuovo negli Stati Uniti.

Secondo il Las Vegas Review-Journal, la compagnia di corse starebbe cercando di tornare a Las Vegas. Ciò potrebbe accadere già nella stagione 2023 e sarebbe la prima volta dal 1982 che Las Vegas ospiterà una gara di F1.

La F1 non ha immediatamente restituito una richiesta della CNBC per un commento sulla possibilità di un Gran Premio di Las Vegas.

Questa stagione, la F1 dovrebbe disputare 23 gare, ma il dirigente sportivo di lunga data Chris Lencheski ha previsto che il conteggio potrebbe espandersi a 25 o più con l’aggiunta di una gara di Las Vegas, un altro evento in Cina e un potenziale ritorno in India e Africa .

Lencheski, presidente della società di consulenza di private equity Phoenicia, è stato CEO della società di marketing per lo sport e l’intrattenimento SKI & Company prima di vendere l’agenzia nel 2008. La società ha sponsorizzato le sponsorizzazioni di F1.

Lencheski ha affermato che la serie Netflix ha aumentato il supporto per le gare di F1 e ha affermato che anche due potenziali produttori, Audi e Porsche, stanno suscitando entusiasmo.

“Entrambi hanno un’impronta globale nelle prestazioni automobilistiche. Quindi se arrivano [to F1]si tratta di un’enorme quantità di investimento aziendale che consentirebbe alla Formula 1 di espandere i team”, ha affermato.

F1 ha anche ampliato le entrate della sua partnership nel 2021, incluso un accordo del valore di oltre $ 100 milioni con la piattaforma blockchain Crypto.com.

La prossima gara di F1, il Gran Premio dell’Arabia Saudita, è prevista per domenica, seguita dal Gran Premio d’Australia il 10 aprile.

Divulgazione: Comcast possiede la società madre della CNBC NBCUniversal e Sky.

.

Leave a Comment