Il capo dice che il caso di Codi Bigsby è stato gestito male, la ricerca continua con un’enorme quantità di prove

HAMPTON, Virginia (WAVY) – Mentre la ricerca continua per la scomparsa di Hampton, 4 anni, Codi Bigsby dopo che è stato denunciato come scomparso due settimane fa, il capo della polizia di Hampton Mark Talbot ha rivelato lunedì che il suo dipartimento ha gestito male il caso non onorando la richiesta del padre di Codi di rappresentanza legale .

Talbot dice Cory Bigsby, che è stato interrogato al dipartimento di polizia dopo aver denunciato la scomparsa di Codi la mattina del 31 gennaio, alla fine ha fatto una confessione nelle prime ore del mattino del 1 ° febbraio a seguito di un test del poligrafo e un acceso scambio di ore con un detective capo nel processo interrogatorio. Talbot afferma che Bigsby originariamente aveva rinunciato al suo diritto a un avvocato, ma ha rilasciato una dichiarazione sulla richiesta di un consulente legale in un’intervista successiva.

“I suoi desideri avrebbero dovuto essere onorati, non lo erano”, ha detto Talbot.

Il detective che ha violato la procedura è stato sollevato dalle sue funzioni e messo in congedo retribuito dopo che Talbot è stato informato della questione venerdì. Talbot ha tuttavia affermato che le sette accuse di negligenza infantile, che non sono direttamente correlate alla scomparsa di Codi, sono “corrette” e basate su prove raccolte nelle prime ore dell’interrogatorio.

“Sono deluso dal fatto che abbiamo fatto qualcosa che potrebbe averci rallentato la nostra ricerca per portare giustizia a questo bambino”, ha detto Talbot. “Sarà gestito in modo appropriato. Chiunque non sia stato all’altezza degli standard che sono importanti per noi sarà ritenuto responsabile”.

Talbot ha detto che un nuovo detective si occuperà del caso e che l’ufficio del procuratore del Commonwealth esaminerà la questione.

Talbot ha continuato a sottolineare che crede che quelle accuse siano appropriate sulla base dei fatti che il suo dipartimento ha, soprattutto dopo che un audit di circa 100 ore di video dell’interrogatorio è stato esaminato in un “compito erculeo” durante il fine settimana.

“La cosa più importante qui… è il signor Bigsby in prigione in modo appropriato, sulla base di fatti e prove ottenuti legalmente? Assolutamente,” disse Talbot. “Assolutamente, non ci sono dubbi… in base all’approfondito audit che abbiamo fatto sono più sicuro di quanto non lo fossi quando ne ho parlato in precedenza. È in una cella di prigione per motivi appropriati e lo abbiamo appreso in un’indagine appropriata”.

Il sergente Reggie Williams con la polizia di Hampton lunedì ha anche detto che c’è ancora una quantità “enorme” di prove” che le autorità stanno esaminando. Talbot dice che crede ancora che il suo dipartimento sia ancora in grado di gestire il caso andando avanti e che la ricerca di Codi continuerà.

“Questo è tutto nostro dovere. Siamo tutti qui per Codi Bigsby. Non so se questi sforzi saranno fruttuosi, ma tu cosa fai? Ti siedi e non fai niente? Non credo,” disse Talbot.

Il procuratore del Commonwealth Anton Bell dice di essere a conoscenza della situazione e la sua squadra sta indagando su tutto.

Dice che presto saranno in possesso di tutti i nastri dell’intervista e li esamineranno accuratamente.

10 Dalla tua parte ha contattato l’avvocato difensore, Jeffrey Ambrose, ma non ha ancora ricevuto risposta.

Lunedì sera, il presidente della NAACP di Hampton Branch, Gaylene Kanoyton, ha rilasciato una dichiarazione sull’errore della divisione di polizia di Hampton: “Innocente o colpevole, ogni cittadino ha diritto a un giusto processo. Il dipartimento di polizia di Hampton deve condurre un’indagine interna approfondita e garantire che qualsiasi agente che non ha seguito la procedura corretta o aiutato a coprire la questione sia immediatamente disciplinato.

Di sabato, la giacca di un bambino e i segni di pneumatici sono stati individuati vicino alla casa nella zona di Buckroe dove Codi è stato visto l’ultima volta. La polizia e la scientifica si sono presentate e hanno processato l’oggetto, anche se non è chiaro se la giacca appartenga a Codi oa un altro bambino della zona.

Durante la conferenza stampa di lunedì, Talbot ha affermato che gli investigatori non credono che le ossa trovate di recente vicino a Kecoughtan Road siano correlate alla scomparsa di Codi. Williams ha successivamente confermato che ci sono state due chiamate sui resti trovati nell’area negli ultimi due giorni, ma è stato confermato che entrambi non erano umani.

Nel frattempo, c’è un crescente tributo vicino al quartiere di Buckroe Pointcon i volontari che chiamavano l’area in cui un tempo sorgeva il centro di comando della divisione di polizia di Hampton “Camp Codi”.

Ci sono palloncini, fiori e una scatola di San Valentino lungo la recinzione dei campi di calcio. Qualcuno ha anche posizionato un telo di plastica sugli oggetti per proteggerli dal clima invernale.

In una dichiarazione a 10 On Your Side, la mamma di Codi ha detto la scorsa settimana che è grata per tutto il supporto della comunità.

.

Leave a Comment