Il cane da guardia del crimine di Austin chiede al procuratore distrettuale Garza di farsi da parte nel caso contro 19 agenti incriminati

NUOVOOra puoi ascoltare gli articoli di Fox News!

La Greater Austin Crime Commission chiede al procuratore distrettuale della contea di Travis Jose Garza di farsi da parte e ricusarsi dal coinvolgimento nell’accusa di 19 agenti del dipartimento di polizia di Austin per il loro ruolo nel sedare una rivolta dopo la morte di George Floyd nel maggio 2020.

“Ci sono domande legittime su quali prove siano state presentate al gran giurì”, ha affermato la commissione in a dichiarazione Martedì. “Per garantire la fiducia del pubblico nel processo, il procuratore distrettuale dovrebbe farsi da parte e chiedere al tribunale di nominare un procuratore speciale per questi casi”.

AUSTIN, TX – 18 NOVEMBRE: Il procuratore distrettuale Jose Garza ad Austin, in Texas, giovedì 18 novembre 2021.
((Foto di Spencer Selvidge per The Washington Post via Getty Images))

AUSTIN DA GARZA CREA CONFUSIONE CON L’ANNUNCIO DI INTENSE INTENSE CONTRO PIÙ UFFICIALI DI POLIZIA

Garza, che ha fatto una campagna sulla promessa di perseguire la polizia, dettato i 19 agenti di polizia la scorsa settimana e li hanno accusati ciascuno di accuse di reato di primo grado che comportano pene detentive da 5 a 99 anni di carcere.

La dichiarazione ha proseguito sottolineando che gli agenti sono stati scagionati dal dipartimento di polizia di Austin nel 2020 e ha delineato diverse preoccupazioni per la gestione del caso da parte di Garza, comprese dichiarazioni passate pregiudizievoli, trattenuta di prove dal gran giurì e disfunzioni all’interno dell’ufficio del procuratore distrettuale . Garza è stato anche accusato di aver nascosto prove a discarico dal gran giurì in un altro caso di alto profilo di Austin relativo alle rivolte del 2020, secondo KXAN.

(Sito web della contea di Travis DA)

L’ufficio di Garza non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento di Fox News.

LA PRIMA NOTTE IN CITTÀ, IL LAUREATO DELL’ACCADEMIA DI POLIZIA DI AUSTIN HA U-HAUL CON TUTTI I SUOI ​​PRODOTTI

Oltre una dozzina di agenti sono stati feriti dai manifestanti durante i disordini del 30 e 31 maggio 2020, inclusi diversi agenti che sono stati colpiti da bottiglie, pietre, barattoli di vernice e bottiglie d’acqua congelate che sono state scagliate contro di loro dalla folla indisciplinata. Alcuni manifestanti sono stati anche feriti da proiettili a sacco che gli ufficiali usavano, secondo la politica del dipartimento dell’epoca, per ristabilire l’ordine.

Il consiglio comunale di Austin ha approvato la scorsa settimana due accordi transattivi con i manifestanti gravemente feriti durante lo scontro tra ufficiali e manifestanti, secondo KXAN.

La rappresentanza legale degli ufficiali e dei sindacati di polizia locale ha affermato che quei colpi di sacco a sacco erano difettosi.

Austin, Texas

“Il dipartimento ha rilasciato a questi agenti pallottole a sacco vecchie e deteriorate”, ha detto l’avvocato Doug O’Connell a Fox News. “Quindi, invece di apparire come un sacco a sacco morbido, sono venuti fuori come un proiettile indurito … quindi hai avuto rivoltosi che sono stati gravemente feriti da questi sacchi a sacco e non sarebbe dovuto succedere, ma non è colpa degli ufficiali, è colpa della direzione.”

CLICCA QUI PER OTTENERE L’APP FOX NEWS

“Probabilmente è un caso di lesioni personali molto giusto”, ha aggiunto O’Connell. “Ma non rende le azioni degli agenti illegali o un reato penale”.

Justin Berry, candidato repubblicano alla Camera dei rappresentanti del Texas e uno degli ufficiali incaricati da Garza, ha detto a Fox News questa settimana che crede che il caso sia motivato politicamente.

“Questo non ha nulla a che fare con la giustizia, non ha nulla a che fare con alcun illecito”, ha detto Berry. “Si tratta semplicemente di politica e di un’agenda politica che ha avuto luogo con questi procuratori distrettuali liberali radicali”.

“Stavamo rispondendo a una rivolta”, ha aggiunto Berry. “La gente ci lanciava bombe molotov, bottiglie d’acqua congelate, bottiglie piene di urina, bottiglie piene di benzina, e si stavano impegnando in attività criminali ostruendo la strada di passaggio che porta all’ospedale principale”.

Leave a Comment