Il candidato democratico alla Camera degli Stati Uniti che avrebbe continuato a fare una filippica alcolica rimane in corsa, definisce il contraccolpo “sostenuto politicamente”

NUOVOOra puoi ascoltare gli articoli di Fox News!

Un candidato al Congresso democratico dell’Oklahoma che è attualmente sotto accusa per aver presumibilmente attaccato verbalmente ragazze preadolescenti mentre era ubriaco ea casa di un amico che stava organizzando un pigiama party, si rifiuta di abbandonare gli studi e definisce la controversia una “campagna diffamatoria dei media”.

Abby Broyles, una candidata democratica per il 5° distretto congressuale dell’Oklahoma, sarebbe andata a casa di un amico la notte del 12 febbraio. 11 e divenne sempre più aggressiva mentre continuava a bere vino, secondo NoDoc.com.

Broyles ha insultato le ragazze che erano al pigiama party, presumibilmente definendo una ragazza “acne f–ker” e una ragazza separata una “f-ker ispanica”, secondo il rapporto. Presumibilmente ha anche chiamato un’altra ragazza una “f–ker giudicante”.

In una dichiarazione rilasciata all’Associated Press, Broyles ha affermato di non avere intenzione di abbandonare la corsa al Congresso e ha definito il contraccolpo parte di una “campagna diffamatoria dei media” che è “motivata politicamente”.

CANDIDATO DEMOCRATICO ALLA CASA DEGLI STATI UNITI SOTTO FUOCO PER PRESUNTA TRATTA DI BOOZY E MERAVIGLIOSA A UN PIGIAMA FESTA PRE-TEEN

Abby Broyles
(Abby Broyles per il Congresso/YouTube)

“Le cose che sono accusato di aver detto non sono chi sono. Non riflettono affatto le mie convinzioni”, ha detto Broyles nella dichiarazione. “È chiaro che questa campagna diffamatoria sui media è politicamente sostenuta e non smetterò di combattere per gli Oklahoma”.

Una delle ragazze preadolescenti ha dovuto lasciare la stanza dopo essere stata insultata da Broyles, secondo il rapporto.

Secondo il rapporto, oltre a lanciare insulti ai preadolescenti, avrebbe anche lanciato del vomito in un cesto della biancheria e nelle scarpe di una ragazza.

Broyles ha negato le accuse quando è stata contattata da NonDoc e ha chiesto se fosse andata a casa dove si sarebbe verificato l’evento, affermando che le accuse sono “terribili e false”, sostenendo che era fuori città per un viaggio di raccolta fondi.

“Ho visto i tweet. Sono stato fuori città per un viaggio di raccolta fondi, e sono orribili, offensivi e falsi”, ha detto Broyles al notiziario. “Voglio dire, vengo trollato su Twitter tutto il tempo, ma non conosco queste donne e non so cosa ci sia dietro, ma non è vero”.

La candidata al Congresso ha anche affermato che le accuse avrebbero potuto essere “inventate”, suggerendo anche che le madri delle ragazze di 12 e 13 anni stessero usando le accuse come un attacco politico contro di lei.

“Mi candido. Non pensi che questo sia un attacco politico? Non pensi che sia qualcosa che hanno escogitato?” ha detto Broyles.

Broyles ha anche minacciato di citare in giudizio NonDoc, secondo il rapporto.

“Mi candido. Non pensi che questo sia un attacco politico? Non pensi che sia qualcosa che hanno escogitato?” ha detto Broyles.

Broyles ha anche minacciato di citare in giudizio NonDoc, secondo il rapporto.

REP. DEFAZIO HA BISOGNO DI GIOCARE AL MICROFONO CALDO TRA IL DISCORSO DEL GOP: ‘FU—– A—–‘

Abby Broyles

Abby Broyles
(Abby Broyles per il Congresso/YouTube)

In un’intervista con la KFOR, dove in precedenza era una giornalista, Broyles ha ammesso di essere andata nella casa in cui è avvenuto il pigiama party e ha detto che la sua amica le aveva somministrato un farmaco, che avrebbe causato una “reazione avversa”, dopo aver bevuto il vino.

“Mi ha chiesto di venire. Mi ha chiesto di portare del vino. Abbiamo bevuto vino e sushi e un paio d’ore dopo, eravamo al piano di sopra nella loro sala del teatro a guardare un film”, ha detto Broyles. “Per anni ho lottato con lo stress, l’ansia e l’insonnia. Ho sostenuto l’esame di abilitazione dopo due ore di sonno. Voglio dire, questo è quanto questo è indietro per me. E lei lo sa. E mi ha dato un farmaco che avevo mai preso prima. E ho avuto una reazione avversa. Invece di aiutarmi a dormire, ho avuto allucinazioni. E non ricordo nulla finché non mi sono svegliato o mi sono ripreso, e stavo vomitando in un cesto. “

Broyles si è scusata con le famiglie dei preadolescenti e ha inviato un messaggio per le persone che pensano che stia cercando scuse per le sue azioni: “Non mi conosci”.

“Non direi mai niente di offensivo. Non ho mai, mai detto qualcosa di offensivo come quelle cose. Ed è per questo che so di non essere sano di mente. So che è quello che è successo a causa di quella combinazione di cose. E Lo rimpiango profondamente, profondamente”, ha detto Broyles.

Ha anche accusato NonDoc di averla citata erroneamente nel loro articolo, dicendo che “non ha mai detto loro che non ero lì”.

Abby Broyles

Abby Broyles
(Abby Broyles per il Congresso/Youtube)

Fox News Digital ha ascoltato una registrazione della telefonata tra il giornalista NonDoc e Broyles. La KFOR ha anche ascoltato la telefonata e in seguito ha contattato Broyles.

“Quella telefonata è stata terrificante e mi ha colto alla sprovvista. Ricordo di aver sentito le accuse e di aver semplicemente ripetuto ‘no, no, no’ e poi di riattaccare. Ero felice di essere nel video di TikTok con le ragazze, il che era un’evidente prova di la mia presenza”, ha detto Broyles alla KFOR.

Broyles ha detto in un thread su Twitter martedì che “Tutti commettiamo errori e sono sicuro di non essere l’unico Oklahoma che ne ha mai avuti uno di troppo il venerdì sera”, affermando che si sta prendendo del tempo per concentrarsi sulla sua salute mentale.

CLICCA QUI PER OTTENERE L’APP FOX NEWS

Il Partito Democratico dell’Oklahoma non chiede a Broyles di ritirarsi e la loro presidente Alicia Andrews non ha commentato le accuse in un commento a The Oklahoman.

“Riguardo alla posizione del partito sulla candidatura della signora Broyles, il partito non ha l’abitudine di mandare via i candidati. Se la signora Broyles dovesse continuare nella sua ricerca dell’Oklahoma Congressional District Five, il partito non si intrometterà”, ha detto Andrews. “Riguardo a una risposta alle accuse, mi sentirei più a mio agio nel consentirle di condividere direttamente la sua storia”.

“Riguardo a una risposta alle accuse, mi sentirei più a mio agio nel consentirle di condividere direttamente la sua storia”.

Broyles non ha risposto a Fox News Digital.

L’Associated Press ha contribuito a questo rapporto

Leave a Comment