I supervisori della contea di Maricopa accettano le dimissioni di Allister Adel

PHOENIX (3TV/CBS 5) – Allister Adel ha annunciato lunedì pomeriggio che si dimetterà dall’ufficio del procuratore della contea di Maricopa. Il suo annuncio arriva dopo che il suo ufficio ha archiviato circa 180 procedimenti penali per reati minori perché le accuse non sono state presentate in tempo. Ore dopo, il consiglio dei supervisori della contea di Maricopa ha accettato le dimissioni di Adel e ha votato per indire un’elezione speciale per ricoprire la carica. Il consiglio nominerà un nuovo procuratore distrettuale fino alle elezioni. “Oggi annuncio la mia decisione di dimettermi dalla carica di procuratore della contea di Maricopa con decorrenza venerdì 25 marzo 2022 alle 17:00 Gli elettori mi hanno sostenuto nel novembre 2020 come prima donna eletta procuratore della contea di Maricopa, ed è un onore che io apprezzerò sempre”.

“Sono orgoglioso dei numerosi successi dell’ufficio del procuratore della contea di Maricopa durante il mio mandato”, ha scritto Adel in una dichiarazione che non ha fornito una ragione per le sue dimissioni. Adel è stato nominato alla carica nel 2019 e ha vinto la gara l’anno successivo. Il tempo di Adel come procuratore della contea di Maricopa è stato coinvolto in polemiche.

Indagine sulle accuse di gang

Nell’agosto 2021, l’allora manager della città di Phoenix, Ed Zuercher, ha pubblicato i risultati di un’indagine indipendente sugli arresti di manifestanti che hanno partecipato a una manifestazione dell’ottobre 2020 a Phoenix. Quei manifestanti sono stati inizialmente ammoniti per disordini e altri crimini. Un gran giurì li ha successivamente incriminati con accuse più gravi di aver assistito a una banda criminale di strada.

Gli investigatori hanno scoperto che accusare i manifestanti come una banda è stato fatto “in collaborazione tra alcuni membri del personale del dipartimento di polizia di Phoenix e l’ufficio del procuratore della contea di Maricopa”. Ha anche scoperto che le persone coinvolte “hanno evitato consapevolmente”, inclusa la Gang Enforcement Unit (GEU) del Phoenix PD, nel tentativo di “mettere da parte coloro che si ritiene possano opporsi all’accusa dei manifestanti come membri di una banda criminale di strada”.

Adel era in carica durante questo periodo. Tuttavia, ha subito una lesione cerebrale il 3 novembre 2020. È stata ricoverata in ospedale per diversi mesi ed è tornata al lavoro a tempo pieno entro febbraio 2021. Dopo che il rapporto di Zuercher è stato rilasciato, Adel ha rilasciato dichiarazioni in cui affermava che i suoi pubblici ministeri non avevano esaminato adeguatamente il caso . Uno di questi pubblici ministeri, April Sponsel, ha intentato una causa per diffamazione sostenendo che Adel era a conoscenza delle accuse di banda. Adel ha negato tali affermazioni.

I migliori vice chiedono ad Adel di dimettersi

A febbraio, gli alti funzionari dell’ufficio di Adel le hanno chiesto di dimettersi in una lettera di tre pagine che sollevava interrogativi sulla sua sobrietà, lunghe assenze dal lavoro e sul suo giudizio. La lettera è stata inviata all’Ordine degli Avvocati dell’Arizona e al Consiglio dei Supervisori della Contea di Maricopa come “primo passo” in ciò che potrebbe potenzialmente portare a ulteriori azioni. “(Noi) crediamo che il contenuto di questa lettera potrebbe richiedere ulteriori indagini che non siamo attrezzati per condurre”, affermava la lettera. Adel ha risposto alla lettera dicendo che non aveva intenzione di dimettersi.

L’ufficio di Adel archivia 180 procedimenti penali a causa di errori

Il 15 marzo il gov. Doug Ducey ha criticato Adel per aver abbandonato 180 procedimenti penali, dicendo che deve smettere di puntare il dito contro il personale per aver lasciato cadere la palla. “Penso che i leader debbano assumersi la responsabilità delle loro azioni e non incolpare le persone della loro squadra”, ha detto Ducey ai giornalisti.

Giorni dopo, il procuratore generale dell’Arizona Mark Brnovich ha inviato una lettera ad Adel chiedendo risposte per l’abbandono di quei casi penali. “Sono preoccupato che la giustizia non sarà assicurata per le vittime di reati”, ha scritto. “Inoltre, l’incapacità di perseguire queste accuse ha annullato il duro lavoro delle forze dell’ordine e degli ufficiali di pace che lavorano su questi casi”. Ha chiesto un rapporto ad Adel entro il 31 marzo che includesse informazioni sulla struttura dell’ufficio del procuratore della contea di Maricopa e chi è responsabile di assicurarsi che i casi siano archiviati in modo tempestivo, un elenco dei casi che non sono stati archiviati tempestivamente, informazioni di base su ogni caso, una “spiegazione approfondita” del motivo per cui quei casi non sono stati archiviati e dettagli su ciò che è stato fatto per risolvere il problema in futuro.

Adel si dimette, rilascia la dichiarazione

“Voglio ringraziare i dipendenti della Procura della Contea di Maricopa. Apprezzo e rispetto il lavoro e la dedizione che dedichi a questo ufficio. Poche persone si rendono conto o apprezzano sinceramente quanto sia duro questo lavoro o quanto ti impegni a servire il bene superiore, ma io sì. Grazie alla famiglia, agli amici, ai colleghi e agli elettori che mi hanno offerto il loro sostegno e incoraggiamento, pubblicamente o privatamente. Esprimere la mia gratitudine non sarà mai sufficiente, ma sappi che sei stato ascoltato e che te ne sono grato”.

governo Ducey ha anche rilasciato una dichiarazione in cui afferma di rispettare la “decisione difficile, coraggiosa e molto personale di Adel”. “Rispetto la sua scelta e auguro a lei e alla sua famiglia il meglio. Voglio ringraziarla per il suo servizio alla gente della contea di Maricopa”, ha aggiunto.

“Credo che le dimissioni di Allister rappresentino ciò che è meglio per lei, la sua famiglia, l’ufficio del procuratore della contea e il sistema di giustizia penale”, ha dichiarato il presidente del consiglio dei supervisori Bill Gates in una nota.

Coloro che sperano di essere il prossimo procuratore della contea devono presentare le firme alla contea entro il 4 aprile alle 17:00. I candidati devono anche presentare una dichiarazione di interesse prima di raccogliere le firme. Ecco uno sguardo al numero minimo di firme dei candidati che devono essere ottenute in base al partito politico:

  • Repubblicani: 4.528
  • Democratico: 4.289
  • Libertario: 2.319

Se non riesci a vedere il grafico della sequenza temporale, fai clic/tocca qui.

.

Leave a Comment