I legislatori vogliono mitigare i prezzi elevati del gas con pagamenti agli americani

David Paul Morris | Bloomberg | Getty Images

I prezzi elevati del gas hanno messo a dura prova i budget di molti americani.

Ora alcuni legislatori democratici stanno proponendo una possibile soluzione: pagamenti diretti di sconti agli americani.

Tre leader del Congresso hanno proposto pagamenti di sconti energetici di $ 100 che verrebbero inviati agli americani durante qualsiasi mese in cui il prezzo medio nazionale del gas è superiore a $ 4 per gallone.

Il disegno di legge – chiamato Gas Rebate Act del 2022 – è stato proposto dai Reps. Mike Thompson, D-California; John Larson, D-Conn.; e Lauren Underwood, D-Ill..

Altro da Finanza personale:
7 cose da sapere sulla regola climatica SEC
Ecco il rimborso fiscale medio finora quest’anno
Come evitare una sanzione fiscale a 6 cifre sui conti bancari esteri

Altri democratici di Washington hanno emesso proposte. Rappresentante. Ro Khanna della California e il sen. Sheldon Whitehouse del Rhode Island ha suggerito di aumentare le tasse sulle grandi compagnie petrolifere e di pagare sconti di circa $ 240 all’anno per i singoli filer e $ 360 all’anno per i filer congiunti.

Rappresentante. Peter DeFazio, un democratico dell’Oregon, ha anche proposto un disegno di legge che tasserebbe le compagnie petrolifere e fornirebbe sconti ai consumatori.

Separatamente in California, il governatore democratico. Gavin Newsom ha un piano per dare carte di debito da $ 400 ai proprietari di veicoli registrati nello stato. I conducenti avrebbero diritto a ricevere fino a due di questi rimborsi fiscali.

Le proposte arrivano quando i prezzi del gas in tutto il paese sono aumentati vertiginosamente sulla scia dell’invasione russa dell’Ucraina, anche se i costi alla pompa avevano già iniziato a salire prima del conflitto.

La media nazionale per un gallone di gas è attualmente di $ 4,24, secondo AAA, rispetto a $ 3,54 di un mese fa e $ 2,87 di un anno fa.

I prezzi variano in tutto il paese, con gli stati del nordest e dell’ovest che attualmente si trovano ad affrontare i prezzi più alti.

La California è uno di quegli stati, con un prezzo medio per gallone di $ 5,88. Questo è da $ 4,77 un mese fa e $ 3,88 un anno fa.

I legislatori sono stati alla ricerca di soluzioni creative per alleviare il dolore dei consumatori poiché l’inflazione record fa aumentare i prezzi ovunque.

Gli Stati, tra cui il Maryland e la Georgia, stanno attuando esenzioni fiscali sul gas. È stata anche proposta una legge per sospendere temporaneamente la tassa federale sul gas.

I critici hanno contestato la sospensione temporanea di tali tasse, perché aiutano a finanziare la manutenzione delle strade e potrebbero non comportare grandi risparmi per i conducenti.

Non ha senso quando l’economia è molto calda, la disoccupazione è bassa e l’inflazione è molto alta.

Alex Muresianu

analista politico federale presso la Tax Foundation

Secondo Alex Muresianu, analista politico federale presso la Tax Foundation, gli sconti proposti rappresenterebbero un miglioramento rispetto a una sospensione della tassa sul gas, in quanto non correrebbero il rischio di aumentare la domanda di gas.

Ma potrebbe non avere senso prendere di mira solo i conducenti quando i prezzi al consumo sono complessivamente elevati. “Questo è importante per le persone che hanno un reddito più basso e non guidano anche loro”, ha detto Muresianu.

Inoltre, le attuali condizioni economiche non rafforzano l’argomento per maggiori pagamenti di stimolo.

“Non ha senso quando l’economia è molto calda, la disoccupazione è bassa e l’inflazione è molto alta”, ha detto Muresianu.

Come potrebbero funzionare le proposte federali

I prezzi del gas rimangono alti mentre le persone fanno la fila per prezzi scontati a Costco. Regolare a $ 5,39 per gallone.

Robert Gauthier | Los Angeles Times | Getty Images

In base alla proposta del Washington Democrats’ Gas Rebate Act del 2022, i pagamenti degli sconti energetici ammonterebbero a $ 100 al mese, più $ 100 per dipendente idoneo.

I pagamenti completi andrebbero a chi ha un reddito inferiore a $ 75.000 e gradualmente verrebbe eliminato per coloro con redditi fino a $ 80.000.

Le coppie sposate che presentano insieme un reddito fino a $ 150.000 avrebbero diritto al pagamento completo, che verrebbe poi gradualmente eliminato per quelle con un reddito fino a $ 160.000.

La proposta di Khanna e Whitehouse di sconti di circa $ 240 all’anno per i filer singoli e $ 360 all’anno per i filer congiunti verrebbe gradualmente eliminata anche per coloro che guadagnano rispettivamente oltre $ 75.000 o $ 150.000.

Non è chiaro quanto ammonterebbero gli sconti previsti dal piano di DeFazio per gli individui e le famiglie, sebbene anche quelli sarebbero basati su criteri simili ai pagamenti di stimolo effettuati attraverso l’American Rescue Plan.

A dire il vero, è incerto se le proposte potrebbero raccogliere abbastanza sostegno politico da entrambi i lati della navata per passare.

Il pacchetto Build Back Better dei Democratici, che includeva pagamenti mensili aggiuntivi di crediti d’imposta per bambini fino a $ 300 per bambino, è bloccato a Capitol Hill. Di conseguenza, non è chiaro se in questo momento vi sia la volontà politica di inviare più pagamenti diretti agli americani.

Come il piano della California mira ad aiutare

Il governatore della California Gavin Newsom parla in una conferenza stampa a Oakland, in California, mercoledì 12 febbraio. 9, 2022.

Medianews Group/East Bay Times tramite Getty Images | Gruppo Medianews | Getty Images

La proposta di Newsom includerebbe fino a due sconti di $ 400 per veicolo per un massimo di due veicoli, che verrebbero pagati ai conducenti tramite carte di debito.

L’idoneità sarebbe determinata dall’immatricolazione del veicolo, non dai registri fiscali. Secondo l’ufficio di Newsom, ciò renderebbe più facile ottenere i soldi per i dichiaranti non fiscali a basso reddito o per le persone che vivono con sussidi di invalidità della previdenza sociale.

Non ci sarebbero limiti di reddito per poter beneficiare degli sconti.

Newsom propone anche la sospensione di una parte dell’imposta sulle vendite del diesel per un anno, nonché degli adeguamenti inflazionistici delle aliquote delle accise sia sul gas che sul diesel.

Se approvato dal legislatore statale, i pagamenti potrebbero iniziare già a luglio.

.

Leave a Comment