I legislatori dell’Arizona approvano un disegno di legge che vieta il trattamento di affermazione del genere per i giovani trans

Giovedì, entro il 31-26, la Camera a guida repubblicana dello stato ha approvato il divieto di assistenza sanitaria. Il disegno di legge era stato approvato dal Senato controllato dal GOP dello stato entro il 16-12 di febbraio.
“Un medico non può fornire un intervento chirurgico di riassegnazione di genere irreversibile a qualsiasi individuo che abbia meno di diciotto anni”, secondo SB 1138. Il disegno di legge fa alcune eccezioni, anche nel caso di qualcuno nato intersessuale.
Se il governatore firmasse il disegno di legge, l’Arizona sarebbe l’ultimo stato a emanare un tale divieto. L’anno scorso, i legislatori repubblicani in Arkansas hanno annullato il veto del loro governatore per mettere sui libri il proprio divieto di assistenza sanitaria e il Tennessee ha approvato un divieto simile.

Seguendo una tendenza in altri stati guidati dal GOP, i legislatori invieranno anche a Ducey un disegno di legge che chiamano “Save Women’s Sports Act”, che vieta agli atleti transgender di competere nelle squadre femminili e femminili in tutte le scuole pubbliche e in alcune scuole private.

Un portavoce di Ducey ha rifiutato la richiesta di commento della CNN.

Le leggi fanno parte di un più ampio movimento dei legislatori conservatori per imporre restrizioni alla vita dei giovani transgender negli Stati Uniti. I sostenitori di LGBTQ si sono fortemente opposti ai divieti, sostenendo che emarginano ulteriormente una comunità vulnerabile e potrebbero causare gravi danni a un gruppo che soffre di tassi di suicidio eccezionalmente alti.

Gli attivisti stanno spingendo Ducey a bloccare il divieto di assistenza sanitaria, con Chase Strangio, avvocato dell’American Civil Liberties Union, dicendo su Twitter, “Ci stiamo mobilitando per convincere @DougDucey a porre il veto.” Il gruppo ha citato in giudizio l’Arkansas l’anno scorso per bloccare il suo divieto e un giudice federale ha temporaneamente impedito che entrasse in vigore a luglio.
“I bambini transgender non meritano di essere il bersaglio di attacchi disumanizzanti che invalidano la loro identità. Per i giovani transgender per i quali queste cure sono necessarie dal punto di vista medico, questo disegno di legge potrebbe avere conseguenze gravi e pericolose per la vita”, Bridget Sharpe, direttrice dello stato dell’Arizona. la campagna per i diritti umani, uno dei più grandi gruppi per i diritti LGBTQ della nazione, ha affermato in una dichiarazione.

Alcuni gruppi medici, tra cui l’American Psychiatric Association, si sono anche pronunciati contro leggi come SB 1138, con il gruppo che ha affermato l’anno scorso che “i pazienti e i loro medici, non i responsabili politici, dovrebbero essere quelli che devono prendere decisioni insieme su quale sia la cura migliore per loro.”

Anche il divieto di sport va al governatore

Il divieto sportivo, dato anche all’approvazione finale dai legislatori in Arizona giovedì, rispecchia altri emanati in tutto il paese negli ultimi anni. Si applica alle squadre “sponsorizzato da una scuola pubblica o da una scuola privata i cui studenti o squadre competono contro una scuola pubblica”.

“Le squadre di atletica o gli sport designati per ‘donne’, ‘donne’ o ‘ragazze’ potrebbero non essere aperti agli studenti di sesso maschile”, afferma il disegno di legge. Sebbene la misura menzioni il “sesso biologico”, non definisce cosa significhi. Fatture simili in altri stati hanno stabilito che il “sesso biologico” è definito come il sesso segnato sul certificato di nascita originale di uno studente.

Mentre il sesso è una categoria che si riferisce ampiamente alla fisiologia, il genere di una persona è un innato senso di identità. I fattori che concorrono a determinare il sesso elencato su un certificato di nascita possono includere anatomia, genetica e ormoni, e vi è un’ampia variazione naturale in ciascuna di queste categorie. Per questo motivo, i critici hanno affermato che il linguaggio del “sesso biologico”, come utilizzato in questa legislazione, è eccessivamente semplicistico e fuorviante.

“SB 1165 protegge le opportunità per le donne e le ragazze nell’atletica leggera garantendo loro condizioni di parità”, Republican stato il sen. disse Nancy Barto all’inizio di questo mese.
I sostenitori di tali misure hanno affermato che le donne e le ragazze transgender hanno vantaggi fisici rispetto alle donne e alle ragazze cisgender nello sport. Ma un rapporto del 2017 sulla rivista Sports Medicine che ha esaminato diversi studi correlati non ha trovato “nessuna ricerca diretta o coerente” che suggerisca che le persone transgender abbiano un vantaggio atletico rispetto ai loro coetanei cisgender, e i critici affermano che questa legislazione si aggiunge alla discriminazione che le persone trans devono affrontare, in particolare giovani trans.

Finora quest’anno, i governatori del GOP in Iowa e South Dakota hanno firmato progetti di legge che stabiliscono divieti simili. L’anno scorso, Alabama, Arkansas, Florida, Mississippi, Montana, Tennessee, Texas e West Virginia hanno emanato divieti sportivi simili, facendo infuriare i sostenitori LGBTQ, che sostengono che i legislatori stanno cercando di affrontare un problema dove non ce n’è uno.

All’inizio di questa settimana, i governatori del GOP in Indiana e Utah hanno posto il veto ai divieti approvati dai legislatori repubblicani in quegli stati.

Hannah Sarisohn della CNN ha contribuito a questo rapporto.

.

Leave a Comment